Archivi tag: Vito Nesta

Florilegium by Vito Nesta per Sambonet

Florilegium by Vito Nesta per Sambonet

In una pagina del suo diario, C.F. Hebbel ha scritto che «nessuno può aggiungere niente a un fiore». «Buttate pure via ogni opera in versi o in prosa», ha ammonito Giorgio Caproni, «nessuno è mai riuscito a dire cos’è, nella sua essenza, una rosa» – «l’ardente e cieca rosa che non canto, la rosa irraggiungibile» con le parole di Jorge Luis Borges. Tutto vero. Ma ha ragione anche H. W. Beecher, secondo cui «i fiori hanno un’influenza misteriosa e sottile sui sentimenti»: come certe melodie musicali, «rilassano la tensione della mente, dissolvono in un attimo la sua rigidità». Per me è stato così, e il florilègio che segue – irriverentemente trapiantato tra fiori illustri – ne è la testimonianza

(Marco Sonzogni – Ci vuole un fiore – prefazione di Gabriella Sica


Florilegium by Vito Nesta per Sambonet

Vito Nesta reinterpreta l’uso della mattonella in ceramica, collezione Kyma per Sambonet, trasformandola in vassoi delineati da un profilo tondo in acciaio inox che ne definisce il perimetro.

Florilegium by Vito Nesta per Sambonet

Il segno poetico distintivo di Vito si esprime in Florilegium, un’antologia botanica che ripercorre le epoche nei tessuti retrò decorati di fiori e vegetazione, immagini sospese, rievocazione di un paesaggio sognante e fiabesco. Un filo di acciaio che recinta un bouquet di fiori colorati in ceramica che “rilassano la tensione della mente e dissolvono in un attimo la sua rigidità” e la rigidità della ceramica…

Florilegium by Vito Nesta per Sambonet

http://www.vitonesta.com/

https://sambonet.it/it/

 

Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans

Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans

Uno sguardo rubato, sui luoghi nascosti e misteriosi nei quali prevale l’immaginazione…


Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans

I luoghi segreti sono quelli del Palazzo del Topkapi e di altri palazzi dell’Impero ottomano ai più preclusi e per questo fonti di storie immaginarie e immaginifiche.

Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans

Vito Nesta si pone come osservatore al di là di un cancello e gli permette di traguardare la parte più visibile dei luoghi che per secoli ha ispirato la narrativa e la poesia dell’Occidente.

Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans

La collection è stata presentata alla Maison Object di Parigi solo lo scorso mese.

Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans
Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans

Les-Ottomans è un brand turco di home design fondato dall’imprenditore creativo Bertrando Di Renzo; la collezione è così un omaggio al mondo orientale, un viaggio nelle atmosfere dell’antica e gloriosa Costantinopoli, dove si mescolano mistero e magia, storia e mito, tradizione e design.

Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans

 http://www.les-ottomans.com/

 

 

 

WALLPAPER COLLECTION Devon&Devon

Nina Farré – TAPISSERIE BLACK

Realizzata in collaborazione con i designer Nina Farré, Francesca Greco e Vito Nesta, la collezione nasce dalla volontà di arredare gli ambienti bagno e living della casa con una proposta, elegante, ricca e contemporanea, in perfetta sintonia con il concept del brand.

Francesca Greco – RAIN FOREST

La Devon&Devon Wallpaper Collection si adatta con equilibrio a molteplici contesti, suggerendo ambientazioni a un tempo classiche o squisitamente eccentriche.

Vito Nesta – GIACARTA GLOAMING

I temi scelti sono 32 e spaziano da motivi geometrici, dagli effetti tridimensionali e optical, a motivi di ispirazione Art Déco; passando poi per motivi orientali ed arabescati, fino a soggetti floreali e animalier, iper-colorati e surreali. E poi ancora, pesci d’oro, paesaggi onirici e tessuti retrò, perfetti per atmosfere affascinanti e eclettiche. Tutti i disegni sono proposti in molteplici varianti di colore, per un totale di 126 referenze.

Vito Nesta – BOTANICA GREY

www.devon-devon.com/

Vito Nesta: “Primitive” per Les Ottomans

Vito Nesta: “Primitive” per Les Ottomans

Cuscini di seta fatti con pennellate dal segno primitivo, sono i tessuti di Les Ottomans che saranno presentati a Parigi durante i giorni di Maison&Objet.

Vito Nesta: “Primitive” per Les Ottomans

Vito Nesta disegna le sete con pennellate di colore ad acquarello che spiccano su un fondo bianco. Macchie di colore sovrapposte, non semplici puntini galleggiano come boe in mare rievocando i nostri ricordi.

Vito Nesta: “Primitive” per Les Ottomans

L’idea della home collection Les-Ottomans – il nome ricorda lo storico albergo5 stelle che affaccia sul Bosforo, alle porte dell’Asia –  è un felice incontro tra Oriente e Occidente. I cuscini, per esempio, sono realizzati sia in velluto che in ikat di seta, stupiscono e arredano grazie alla vasta gamma di combinazioni cromatiche, disegni e tessiture geometriche, floreali o puramente grafiche. Diverse dimensioni di pois, righe, zig zag o greche dove i grigi fondi si miscelano a sfondi dai mille contrasti. Dove il rosso domina e spazia dal carminio al sangue di bue e al burgundy o dove il verde può essere denso di vivacità o quasi metallico quando si affianca al blu e al giallo pompeiano.

Vito Nesta: “Primitive” per Les Ottomans

www.les-ottomans.com/

 

Cin Cin carpet by Vito Nesta

Cin Cin carpet by Vito Nesta

Vito Nesta riscopre la bellezza delle illustrazioni dei primi anni del ‘900 e reinterpreta con il tappeto Cin Cin uno splendido manifesto di Adolfo Hohenstein che racconta il saper fare italiano ed esalta la maestria artigiana che ha reso il Bel Paese celebre in tutto il mondo.

Una visione nostalgica e romantica che racconta un tempo passato dove l’energia creativa era trainante e rivoluzionava il mondo della produzione che apriva le proprie porte al cambiamento per divenire industriale.

Il designer ha voluto creare non solo un’oggetto celebrativo della bellezza che fu ma anche e soprattutto una riflessione sul momento storico attuale e l’importanza che avrà nel futuro italiano il ritorno all’artigianato artistico. In un contesto dove la produzione industriale mostra sempre più i propri limiti, sembra essere inevitabile un cambio di rotta per tornare ad una produzione più sostenibile e a misura d’uomo.

Il tappeto del saper fare non poteva che essere annodato a mano da maestri artigiani in grado di garantire un prodotto qualitativamente eccellente.

Cin Cin carpet by Vito Nesta

Design:

Vito Nesta

Dimensione:

Il tappeto ha un diametro di Ø 200 cm

Credits:

Ph: Alessandro Esposito

www.vitonesta.com/

Vito Nesta – Costantinopoli per Les Ottomans

Vito Nesta – Costantinopoli per Les Ottomans

Costantinopoli narra storie o fiabe, dimenticate o inventate di una Città d’Oro ai tempi dell’Impero romano d’Oriente


Vito Nesta – Costantinopoli per Les Ottomans

Costantinopoli, la nuova collezione di piatti di Les Ottomans, sarà presentata a Parigi durante i giorni di Maison&Objet.

Vito Nesta – Costantinopoli per Les Ottomans

Vito Nesta, dal segno evocativo, infonde carattere ai personaggi della tavola, materializzando un mondo lontano quasi fantastico e magico dell’antica Costantinopoli. Come sospeso tra sogno e realtà con presenze visionarie, figure umane e animali danzano attorno a cupole di antiche moschee attorniate da sfondi pastello.

Vito Nesta – Costantinopoli per Les Ottomans

 www.lesottomans.com/