Archivi tag: Vito Nesta

Vito Nesta – grand tour

Vito Nesta – grand tour – Cairo

Vito Nesta torna a Maison&Objet con la collezione Cairo del brand Grand Tour


Vito Nesta – grand tour – Kenja

In occasione dell’edizione autunnale di Maison&Objet, Vito Nesta presenta le nuove collezioni del brand Grand Tour, personale progetto e racconto di un viaggio di una vita, a tratti reale e a tratti immaginato.

Vito Nesta – grand tour – Libano

Cairo, la prima collezione di piatti a essere presentata, racconta le donne egiziane del passato assorte in sguardi pensosi, vestite di gioielli e copricapi che parlano di un mondo lontano nel tempo e nello spazio.

Vito Nesta – grand tour – Cairo

Protagonisti della serie, i volti sensuali ed esotici sono stampati in bianco e nero sulla superficie del piatto, distanti dalle fantasie colorate popolate da fiori e frutta che incorniciano le figure femminili.
I toni freddi si armonizzano con i caldi in una composizione dominata da contrasti in equilibrio perfetto tra loro dove la bellezza umana e quella naturale dialogano.

Vito Nesta – grand tour – Cairo

Nel percorso di Vito Nesta torna il viaggio come suggestione e condizione naturale, una ricerca continua e incessante di simboli e storie lontane che aprono a mondi sconosciuti ed esotici tanto distanti quanto vicini dalla tradizione e dal quotidiano.

Vito Nesta – grand tour – Libano

Dopo aver esplorato il Giappone con Natsumi, evocato le colonie brasiliane con Las Palmas, richiamato le atmosfere moresche con Costantinopoli, il designer approda in Africa, un continente nuovo di cui ricercare colori, odori e storie.

Vito Nesta – grand tour – Libano

www.vitonesta.com/

 

VITO NESTA / camera con vista

VITO NESTA / camera con vista Heritage Collection Palazzo Litta Fuorisalone 2018

Nelle carte rivivono i secoli di storia del tessuto, grazie alla rivisitazione dei Gobelin ottocenteschi…


VITO NESTA / camera con vista Heritage Collection Palazzo Litta Fuorisalone 2018 (carte da parati disegnate per Limonta) archivi e foto di Vito Nesta)

In occasione della Milano Design Week 2018 Vito Nesta presenta Heritage, una serie di carte da parati disegnate per Limonta, azienda dal trascorso secolare nel mondo del tessile e delle carte da parati.

VITO NESTA / camera con vista Heritage Collection Palazzo Litta Fuorisalone 2018 (carte da parati disegnate per Limonta) Showa Fenicotteri

Nella splendida cornice di Palazzo Litta, Vito Nesta narra un racconto che si fa intreccio. Nelle carte rivivono i secoli di storia del tessuto, grazie alla rivisitazione dei Gobelin ottocenteschi, con le loro trame dai disegni complessi e dettagliati, con decorazioni a rilievo. In una stanza rossa in penombra, sono sospesi i rotoli di carta da parati, in cui pendono delle vistose nappine, invito a interagire ed entrare nel mondo suggerito nella decorazione.

VITO NESTA / camera con vista Heritage Collection Palazzo Litta Fuorisalone 2018 (carte da parati disegnate per Limonta) Luiwig tuffatori

I colori sono delicati, tenui ed evanescenti, capaci di evocare senza esplicitamente dichiarare. Le carte, finemente decorate, raffigurano alcune il mondo orientale rappresentato da creature fantastiche, bighe trainate da animali alati, architetture lontane
e pot-pourri floreali; altre omaggiano la lunga tradizione del tessile occidentale, ricordando arazzi antichi.

VITO NESTA / camera con vista Heritage Collection Palazzo Litta Fuorisalone 2018 (carte da parati disegnate per Limonta) Winsor elefante

Heritage è un progetto che unisce un immaginario di simboli e storie, in cui coesistono creatività e tradizione; un racconto, sensoriale emozionale, di una lunga storia.

Heritage Collection – Serie di carte da parati

http://www.vitonesta.com/

GRAND TOUR – VITO NESTA

VITO NESTA

 

“Si viaggia per fuggire alla miseria, sognando una vita migliore; si viaggia per devozione, per incontrare il proprio Dio nei luoghi sacri; si viaggia per caso, trascinati da una lusinga di cui non si capiscono i rischi. Si viaggia alla ricerca di nuovi modi, per accrescere le conoscenze. Oppure si viaggia senza meta, per il puro e semplice piacere del viaggio, alla ricerca di spazi incontaminati, e di se stessi.”

(By Ufficio Stampa – RAI STORIA: ARGO)


VITO NESTA ANATOMICA

Vito Nesta,  Grand Tour, nuovo brand al suo esordio proprio durante Maison Objet 2018

Racconto di un lungo viaggio, a tratti reale e a tratti immaginato, ispirato agli itinerari che i giovani rinascimentali, appena maggiorenni, compivano per vedere con i loro occhi le bellezze e la cultura che il mondo sapeva offrire.

VITO NESTA LAS PALMAS

Nei suoi trenta anni di età Vito Nesta ha fatto del viaggio condizione naturale di sé: un’infanzia dalle suggestioni venezuelane ricondotte in una masseria pugliese, una giovinezza di ricerca dei colori, odori e visioni lontane, scovate altrove così come nel quotidiano. Risultato dell’incessante ricerca girovaga è l’emergere  di un immaginario di simboli e storie che suggeriscono mondi lontani, a volte ibridi tra diverse culture.

VITO NESTA NATSUMI

In Grand Tour le colonie brasiliane sono evocate da palme dipinte in verde e in oro sulla superficie dei piatti Las Palmas, dal bordo a contrasto in lustro metallico: atmosfere silenziose e sognanti, in cui anche le persone in lontananza sembrano essere impregnate di eternità.

VITO NESTA LAS PALMAS

La solennità del rosso, temprata dall’azzurro brillante, è protagonista della collezione di piatti Natsumi, che rivela ancora un luogo senza tempo dalle suggestioni giapponesi, in cui i templi costruiti dall’uomo sono circondati da una natura fiabesca.

VITO NESTA NATSUMI

La cultura nipponica è un’inesauribile fonte di ispirazione, che Vito Nesta riesce a riportare nella quotidianità occidentale con risultati spiazzanti e seducenti, frutto di un perfetto bilanciamento tra passato e presente. Ciò accade con il tappeto Wagasa: il caratteristico ombrello della tradizione giapponese, costruito di bambù e carta di riso, si trasforma in elemento di decorazione aprendosi in molteplici ventagli dai motivi geometrici colorati.

VITO NESTA tappeto Wagasa

Completano la collezione Grand Tour le ceramiche Anatomica, in cui i profili anatomici della mano sono semplificati per sottrazione fino a ottenere una serie di oggetti essenziali che rappresentano l’archetipo delle forme iconiche. Vito Nesta sceglie colorazioni e motivi che sintetizzano l’estetica dell’intera collezione, in cui la decorazione è il fil rouge capace di innescare pensieri e viaggi immaginari.

VITO NESTA ANATOMICA

http://www.vitonesta.com/

 

Florilegium by Vito Nesta per Sambonet

Florilegium by Vito Nesta per Sambonet

In una pagina del suo diario, C.F. Hebbel ha scritto che «nessuno può aggiungere niente a un fiore». «Buttate pure via ogni opera in versi o in prosa», ha ammonito Giorgio Caproni, «nessuno è mai riuscito a dire cos’è, nella sua essenza, una rosa» – «l’ardente e cieca rosa che non canto, la rosa irraggiungibile» con le parole di Jorge Luis Borges. Tutto vero. Ma ha ragione anche H. W. Beecher, secondo cui «i fiori hanno un’influenza misteriosa e sottile sui sentimenti»: come certe melodie musicali, «rilassano la tensione della mente, dissolvono in un attimo la sua rigidità». Per me è stato così, e il florilègio che segue – irriverentemente trapiantato tra fiori illustri – ne è la testimonianza

(Marco Sonzogni – Ci vuole un fiore – prefazione di Gabriella Sica


Florilegium by Vito Nesta per Sambonet

Vito Nesta reinterpreta l’uso della mattonella in ceramica, collezione Kyma per Sambonet, trasformandola in vassoi delineati da un profilo tondo in acciaio inox che ne definisce il perimetro.

Florilegium by Vito Nesta per Sambonet

Il segno poetico distintivo di Vito si esprime in Florilegium, un’antologia botanica che ripercorre le epoche nei tessuti retrò decorati di fiori e vegetazione, immagini sospese, rievocazione di un paesaggio sognante e fiabesco. Un filo di acciaio che recinta un bouquet di fiori colorati in ceramica che “rilassano la tensione della mente e dissolvono in un attimo la sua rigidità” e la rigidità della ceramica…

Florilegium by Vito Nesta per Sambonet

http://www.vitonesta.com/

https://sambonet.it/it/

 

Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans

Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans

Uno sguardo rubato, sui luoghi nascosti e misteriosi nei quali prevale l’immaginazione…


Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans

I luoghi segreti sono quelli del Palazzo del Topkapi e di altri palazzi dell’Impero ottomano ai più preclusi e per questo fonti di storie immaginarie e immaginifiche.

Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans

Vito Nesta si pone come osservatore al di là di un cancello e gli permette di traguardare la parte più visibile dei luoghi che per secoli ha ispirato la narrativa e la poesia dell’Occidente.

Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans

La collection è stata presentata alla Maison Object di Parigi solo lo scorso mese.

Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans
Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans

Les-Ottomans è un brand turco di home design fondato dall’imprenditore creativo Bertrando Di Renzo; la collezione è così un omaggio al mondo orientale, un viaggio nelle atmosfere dell’antica e gloriosa Costantinopoli, dove si mescolano mistero e magia, storia e mito, tradizione e design.

Topkapi collection by Vito Nesta per Les-Ottomans

 http://www.les-ottomans.com/

 

 

 

WALLPAPER COLLECTION Devon&Devon

Nina Farré – TAPISSERIE BLACK

Realizzata in collaborazione con i designer Nina Farré, Francesca Greco e Vito Nesta, la collezione nasce dalla volontà di arredare gli ambienti bagno e living della casa con una proposta, elegante, ricca e contemporanea, in perfetta sintonia con il concept del brand.

Francesca Greco – RAIN FOREST

La Devon&Devon Wallpaper Collection si adatta con equilibrio a molteplici contesti, suggerendo ambientazioni a un tempo classiche o squisitamente eccentriche.

Vito Nesta – GIACARTA GLOAMING

I temi scelti sono 32 e spaziano da motivi geometrici, dagli effetti tridimensionali e optical, a motivi di ispirazione Art Déco; passando poi per motivi orientali ed arabescati, fino a soggetti floreali e animalier, iper-colorati e surreali. E poi ancora, pesci d’oro, paesaggi onirici e tessuti retrò, perfetti per atmosfere affascinanti e eclettiche. Tutti i disegni sono proposti in molteplici varianti di colore, per un totale di 126 referenze.

Vito Nesta – BOTANICA GREY

www.devon-devon.com/