Archivi tag: spirito nomade

picnic fashion

Sono le cose semplici che mozzano il fiato

Gandhi

Ji-Young+Jung,+Sun-hwa+Park+&+Sojung+Yoon+by+Kim+Je+Won+(Spring+Picnic+-+Singles+Korea+May+2011)+4

 

 

Consumazione di un pasto in allegria …. clima rilassato su vasti prati, in riva ad un fiume o sulla spiaggia, ideale contorno per il corteggiamento…. Nel XIX secolo ci si riferiva al picnic in questi termini…

1 by corrie bond-stylist kate harrowsmith for marie claire au-dustjacketattic.blogspot.com

Venivano privilegiati i piatti freddi, preparati precedentemente,accompagnato da bevande generalmente analcoliche o da vini e birre a bassa gradazione.

20110106-072333

Questa l’immagine che venne immortalata nell’arte pittorica che dal diciottesimo secolo sempre più venne riprodotta, come sfondo di scene di caccia e dagli impressionisti, in ambito romantico. Il dipinto “Le déjeuner sur l’herbe” di Edouard Manet realizzato dall’autore nel 1863 ne è un esempio.

evu_picnic_02

Qui un esempio di picnic-fashion…..

Picnic-1

Ideale la Coperta per picnic, quadrettata impermeabile sotto….per evitare l’umidità dell’erba…ve la consiglio!….per il resto sfruttate ancora le belle giornate di sole….e godetevi la Natura….

 the terrier and the lobster

 

immagini via dustjacketattic.blogspot.it, dustyburrito.blogspot.it

 

 

“DIOGENE”, Renzo Piano

“DIOGENE”, Renzo Piano
“DIOGENE”, Renzo Piano

Diogene, piccolo edificio, progettato dall’ Architetto Renzo Piano che sorge sulle colline del Vitra Campus di Weil am Rhein.

 

Si tratta di una casa-ufficio con una superficie di soli mt 2,40 x 2,96 che funziona in totale autonomia come sistema a circolo chiuso; fornita di divano letto, tavolo pieghevole, cucina, doccia e toilette, nasce dall’idea, maturata da Piano già negli anni ’60, dello “spazio minimo” e dal desiderio dell’architetto di ridurre l’ambiente che ci circonda alle cose veramente essenziali della vita.

“DIOGENE”, Renzo Piano
“DIOGENE”, Renzo Piano

 

DIOGENE può servire come rifugio per il fine settimana, come piccolo studio o ufficio oppure per realizzare un hotel informale costituito da gruppi di casette in mezzo alla natura.

 

“DIOGENE”, Renzo Piano
“DIOGENE”, Renzo Piano

L’obiettivo di Vitra e’ di rendere Diogene un prodotto flessibile, che risponda alle diverse esigenze di utilizzo e collocazione  e a partire dal 2014 questa piccola unità abitativa sara’ disponibile in tre versioni differenti.

“DIOGENE”, Renzo Piano
“DIOGENE”, Renzo Piano

 

Per ulteriori informazioni e dettagli, contattare il sales team della VitraHaus  sales.vitrahaus@vitra.com oppure consultare  il sito   www.vitra.com

Tiny Tack House

Tiny Tack House
Tiny Tack House

Questo bellissimo bungalow nello Snohomish, Washington, è un fantastico esempio di mini-abitazione ed è stato realizzato completamente a mano dalla coppia Malissa e Chris Tack. La Tiny Tack House è piena di luce e racchiude tutti i comfort in uno spazio compatto che misura appena 14 metri quadrati.

Tiny Tack House
Tiny Tack House

La casa in legno di Chris e Malissa pone le basi su un rimorchio a doppio asse di due metri per sette, che consente al cottage di essere spostato nel caso i due coniugi decidessero di cambiare località.

Tiny Tack House
Tiny Tack House

Per costruire il mini appartamento sono serviti appena sette mesi e il costo finale della casa fai da te è stato di 20.000$, grazie all’utilizzo di materiali riciclati e legno sostenibile.

Tiny Tack House
Tiny Tack House

La porta d’ingresso si apre su un soggiorno arioso e compatto al tempo stesso. Il tetto a capanna, un lucernario e ben 10 finestre sparse lungo le facciate del primo piano inondano l’interno di luce naturale. I proprietari dormono in un loft mezzanino al secondo piano, raggiungibile con una scala, che si affaccia sul soggiorno e può ospitare un letto queen size.

Tiny Tack House
Tiny Tack House

Sotto il soppalco troviamo una cucina completa e un bagno. La cucina ha molto spazio e tutto l’equipaggiamento per gli chef più esigenti, mentre il bagno con doccia è stato realizzato con il legno riciclato di una botte che aggiunge ulteriore fascino alla costruzione.

Tiny Tack House
Tiny Tack House

La Tiny Tack House risulta fresca e accogliente e dispone di isolamento in lana naturale e cedro, è ventilata in modo naturale grazie alle numerose finestre. Quattro pannelli solari forniscono tutta l’energia necessaria alla casa mentre i fornelli della cucina sono alimentati da un serbatoio di propano.

Tiny Tack House
Tiny Tack House

 

chrisandmalissa.com/

La casa dei SOGNI……la casa sull’albero….

… sugli alberi noi trascorrevamo ore ed ore … per il piacere di …

arrivare piú in alto che si poteva

e trovare bei posti a guardare il mondo laggiú

e fare scherzi e voci a chi passava sotto.

 

 

ITALO CALVINO, Il barone rampante

zwischen erle und eiche

Un rifugio che ambisce a sforare quasi il cielo….è un sogno che abita in ciascuno di noi…tutti hanno desiderato almeno una volta di possedere una casa sull’albero… Immergendosi così nei suoni e negli odori della natura, conciliandosi con noi stessi….

baumhaus am balaton

quasi un’estensione del proprio corpo…un inno ad una semplicità autentica in cui risiede l’equilibrio tra quiete, raffinatezza ed armonia… perché la vera bellezza trasuda dall’essenzialità….e la casa diventa anche casa per l’anima…

baumhaus solling
baumhaus solling

un allontanamento dalla materialità della vita quotidiana fino ad arrivare a lambire le nuvole….

casa girafa
casa girafa
casa girafa

Forse solo un’estensione del sogno infantile della vita sugli alberi intesa come fuga e rifugio… forse solo un sussurro agli alberi…

cliff house
cliff house
cliff house

La società tedesca Baumraum, con sede in Italia a Casale Monferrato (AL), progetta e realizza case sugli alberi con una spesa che tra i 18.000,00 ai 150.000,00 euro e che comprende la valutazione della stabilità dell’albero da destinare alle fondazioni della costruzione, la stesura del progetto incluse eventuali personalizzazioni, la scelta della struttura e dei materiali, l’ottenimento delle necessarie autorizzazioni edilizie, la realizzazione curata fino al dettaglio.

froschkönig
froschkönig
froschkönig

… una casa sull’albero, se destinata ad abitazione, viene considerata una vera e propria costruzione….

bachstelze
bachstelze

La Cheeky Monkey Treehouses, con sede nel West Sussex, propone e vende per corrispondenza casette sugli alberi prefabbricate, da destinare a scopi prevalentemente ludici più che ad abitazioni; molte sono dotate di altalene, scivoli, scalette in corde per adattarsi ai gusti e alle necessità dei piccoli inquilini.

cheekymonkeytreehouses
cheekymonkeytreehouses
cheekymonkeytreehouses

 

I.Calvino “Finale de il Barone rampante 

 


http://www.baumraum.de/

http://www.cheekymonkeytreehouses.com/

Sunset_ Moonriver_Belville_Coral

Design by Hangar Design Group

 

 

 

… sogno senza tempo

 fuggire dai ritmi quotidiani

immergersi in una realtà

tutta da scoprire…

Il mio vivere nomade si fa risentire….. ecco quindi delle soluzioni possibili….

Sunset___

Sunset Credits: Hangar Design Group

Open space dalle grandi aperture, luogo privilegiato per la contemplazione di orizzonti infiniti. Le ampie vetrate regalano suggestive continuità tra interni ed esterni, creando inedite vedute che intervengono sul paesaggio con armoniosa continuità.

Arredi e finiture, dal carattere contemporaneo, contribuiscono a creare un senso di continuità tra i diversi ambienti. I colori scuri dei rivestimento in rovere verniciato dei mobili si alternano ai colori chiari delle pareti e del soffitto. Fantastica…..

Sunset Credits: Hangar Design Group
Sunset Credits: Hangar Design Group

 

Sunset Credits: Hangar Design Group
Sunset Credits: Hangar Design Group

 

Sunset Credits: Hangar Design Group

Moonriver___

Moonriver Credits: Hangar Design Group

Architettura dei contrasti, in cui un involucro in metallo o in ceramica protegge un interno dominato dalla calda matericità del legno.



Moonriver privilegia la compattezza formale e le suggestioni degli chalet montani, facendosi interprete di un progetto in cui contemporaneità e tradizione dialogano e si inseriscono nel contesto naturale. 

Ambienti riscaldati dalle avvolgenti tonalità del legno.

Moonriver Credits: Hangar Design Group

La cucina/living, punto focale della casa, ospita il comodo divano, su cui rilassarsi dopo una giornata sulle piste da sci.

Moonriver Credits: Hangar Design Group

Belville___

Belville Credits: Hangar Design Group

Vivere lo spazio in completa armonia con la natura.

Ogni elemento è curato nei minimi dettagli, ogni scelta formale viene intrapresa nel più ampio rispetto dell’ambiente. La casa mobile è adatta ad ogni esigenza e zona climatica ed è facilmente personalizzabile.

Gli spazi della casa mobile sono studiati per consentire la massima vivibilità senza rinunciare alle funzioni ed al comfort di una casa tradizionale. L’arredo è disposto in modo pratico con mobili su misura che sfruttano lo spazio in maniera ottimale. Gli interni sono arredati con prodotti dal design esclusivo.

Coral__

Coral Credits: Hangar Design Group

Una casa sul mare, caratterizzata da linee nette e rigorose, si staglia con forza e in perfetta armonia con il paesaggio.

Cubica con tetto piano a due livelli, con vetrate ampie nel living e fori di misura nelle camere. Il mood di Coral è incentrato sulla matericità grezza dell’intonaco chiaro delle superfici esterne e degli infissi profilati in metallo. Le ampie vetrate fanno in modo che la bellezza dell’esterno possa fluire anche all’interno della casa.

All’interno regna un desiderio di rassicurante concretezza, da contrapporre alla trasparenza di cielo e mare.

Sunset ha vinto il Compasso d’Oro

La casa mobile Sunset, progettata da Hangar Design Group e prodotta da Pircher, ha vinto il XXII Compasso d’Oro ADI. Istituito nel 1954, il Premio Compasso d’Oro ADI è ma soprattutto il più autorevole premio mondiale di design. Nel 1964 fu donato all’ADI (Associazione per il Disegno Industriale) che ne cura l’organizzazione, vigilando sulla sua integrità ed imparzialità.

In linea con le contemporanee tendenze del vivere nomade, la casa su ruote Sunset è pensata per essere flessibile, reversibile, customizzabile e al contempo in grado di interpretare con appeal le necessità abitative di un alloggio permanente partendo da un layout planimetrico di grande razionalità, ove tutto trova spazio.

Certificazione Casa Clima Mobile Homes, efficienza energetica,riciclo dei componenti, qualità dei processi produttivi, sicurezza del prodotto. Queste solo alcune delle caratteristiche della casa mobile Sunset, che si è aggiudicata il Premio per l’importante categoria Design per l’Ambiente.

Credits: Hangar Design Group

 

http://www.pircher.eu/movit/sunset.html

La magia di Tipi e Cabana…..

tenda indiana TIPI Gandia Blasco

Seduzione e fascino in questi due  prodotti di Gandia Blasco…..

…la magia delle tende del terzo millennio…..per sognatori…..nomadi e viaggiatori….

stile di vita mediterraneo ed edonismo….bianco e blu…..bianco……essenziale……..simbolo della purezza e sinonimo di Mediterraneo….

TIPI

Reinterpretazione di una Tenda indiana…..

tenda indiana TIPI Gandia Blasco

Realizzata in profilato di alluminio anodizzato e tela plastica. Dispone di una porta frontale. Materassino interno sfoderabile. Fissaggio al suolo incluso. Schiuma di poliuretano plastificata.

tenda indiana TIPI Gandia Blasco

José A. Gandía-Blasco

440x440x520h cm

220x220x260h cm

CABANA

Cabana spogliatoio- Gandía-Blasco

Pergolato realizzato in profilato di alluminio anodizzato e tessuto plastico. Fissaggio al suolo compreso. Il modello “mini” è dotato di porta frontale e può essere usato come spogliatoio……capace di regalare un’atmosfera sensuale ed elegante su una spiaggia, un cortile o ai bordi di una piscina….

 José A. Gandía-Blasco

246x246x253h cm / 125x125x253h cm (mini)

97x97x140 h / 49x49x100 h (mini)

Cabana spogliatoio- Gandía-Blasco

 http://www.gandiablasco.com/