Archivi tag: spirito nomade

Smokey Joe di Weber

 

Smokey Joe di Weber
Smokey Joe di Weber

Smokey joe, è il barbecue a carbone perfetto per essere portato sempre con voi. In campeggio, in spiaggia, in giardino o in terrazza.

Smokey Joe di Weber
Smokey Joe di Weber

Il barbecue WEBER SMOKEY JOE PREMIUM racchiude in soli 37 cm tutti i pregi dei barbecue a carbone WEBER. Le sue principali caratteristiche sono:

Smokey Joe di Weber
Smokey Joe di Weber

http://www.weberstephen.it/

Man One by Field Candy

Man One by Field Candy
Man One by Field Candy

 

L’estate è il momento perfetto per il campeggio, ora si può fare con stile grazie a Field Candy!

 

Man One by Field Candy
Man One by Field Candy

Il campeggio diventa di design: il brand inglese Field Candy cambia aspetto alle tende tradizionali e le riveste con immagini ironiche, romantiche, iperrealiste, surreali, fantastiche…direi per tutti i gusti! Shopping online.

Man One by Field Candy
Man One by Field Candy

 

http://www.fieldcandy.com/

picnic fashion

Sono le cose semplici che mozzano il fiato

Gandhi

Ji-Young+Jung,+Sun-hwa+Park+&+Sojung+Yoon+by+Kim+Je+Won+(Spring+Picnic+-+Singles+Korea+May+2011)+4

 

 

Consumazione di un pasto in allegria …. clima rilassato su vasti prati, in riva ad un fiume o sulla spiaggia, ideale contorno per il corteggiamento…. Nel XIX secolo ci si riferiva al picnic in questi termini…

1 by corrie bond-stylist kate harrowsmith for marie claire au-dustjacketattic.blogspot.com

Venivano privilegiati i piatti freddi, preparati precedentemente,accompagnato da bevande generalmente analcoliche o da vini e birre a bassa gradazione.

20110106-072333

Questa l’immagine che venne immortalata nell’arte pittorica che dal diciottesimo secolo sempre più venne riprodotta, come sfondo di scene di caccia e dagli impressionisti, in ambito romantico. Il dipinto “Le déjeuner sur l’herbe” di Edouard Manet realizzato dall’autore nel 1863 ne è un esempio.

evu_picnic_02

Qui un esempio di picnic-fashion…..

Picnic-1

Ideale la Coperta per picnic, quadrettata impermeabile sotto….per evitare l’umidità dell’erba…ve la consiglio!….per il resto sfruttate ancora le belle giornate di sole….e godetevi la Natura….

 the terrier and the lobster

 

immagini via dustjacketattic.blogspot.it, dustyburrito.blogspot.it

 

 

“DIOGENE”, Renzo Piano

“DIOGENE”, Renzo Piano
“DIOGENE”, Renzo Piano

Diogene, piccolo edificio, progettato dall’ Architetto Renzo Piano che sorge sulle colline del Vitra Campus di Weil am Rhein.

 

Si tratta di una casa-ufficio con una superficie di soli mt 2,40 x 2,96 che funziona in totale autonomia come sistema a circolo chiuso; fornita di divano letto, tavolo pieghevole, cucina, doccia e toilette, nasce dall’idea, maturata da Piano già negli anni ’60, dello “spazio minimo” e dal desiderio dell’architetto di ridurre l’ambiente che ci circonda alle cose veramente essenziali della vita.

“DIOGENE”, Renzo Piano
“DIOGENE”, Renzo Piano

 

DIOGENE può servire come rifugio per il fine settimana, come piccolo studio o ufficio oppure per realizzare un hotel informale costituito da gruppi di casette in mezzo alla natura.

 

“DIOGENE”, Renzo Piano
“DIOGENE”, Renzo Piano

L’obiettivo di Vitra e’ di rendere Diogene un prodotto flessibile, che risponda alle diverse esigenze di utilizzo e collocazione  e a partire dal 2014 questa piccola unità abitativa sara’ disponibile in tre versioni differenti.

“DIOGENE”, Renzo Piano
“DIOGENE”, Renzo Piano

 

Per ulteriori informazioni e dettagli, contattare il sales team della VitraHaus  sales.vitrahaus@vitra.com oppure consultare  il sito   www.vitra.com

Tiny Tack House

Tiny Tack House
Tiny Tack House

Questo bellissimo bungalow nello Snohomish, Washington, è un fantastico esempio di mini-abitazione ed è stato realizzato completamente a mano dalla coppia Malissa e Chris Tack. La Tiny Tack House è piena di luce e racchiude tutti i comfort in uno spazio compatto che misura appena 14 metri quadrati.

Tiny Tack House
Tiny Tack House

La casa in legno di Chris e Malissa pone le basi su un rimorchio a doppio asse di due metri per sette, che consente al cottage di essere spostato nel caso i due coniugi decidessero di cambiare località.

Tiny Tack House
Tiny Tack House

Per costruire il mini appartamento sono serviti appena sette mesi e il costo finale della casa fai da te è stato di 20.000$, grazie all’utilizzo di materiali riciclati e legno sostenibile.

Tiny Tack House
Tiny Tack House

La porta d’ingresso si apre su un soggiorno arioso e compatto al tempo stesso. Il tetto a capanna, un lucernario e ben 10 finestre sparse lungo le facciate del primo piano inondano l’interno di luce naturale. I proprietari dormono in un loft mezzanino al secondo piano, raggiungibile con una scala, che si affaccia sul soggiorno e può ospitare un letto queen size.

Tiny Tack House
Tiny Tack House

Sotto il soppalco troviamo una cucina completa e un bagno. La cucina ha molto spazio e tutto l’equipaggiamento per gli chef più esigenti, mentre il bagno con doccia è stato realizzato con il legno riciclato di una botte che aggiunge ulteriore fascino alla costruzione.

Tiny Tack House
Tiny Tack House

La Tiny Tack House risulta fresca e accogliente e dispone di isolamento in lana naturale e cedro, è ventilata in modo naturale grazie alle numerose finestre. Quattro pannelli solari forniscono tutta l’energia necessaria alla casa mentre i fornelli della cucina sono alimentati da un serbatoio di propano.

Tiny Tack House
Tiny Tack House

 

chrisandmalissa.com/

La casa dei SOGNI……la casa sull’albero….

… sugli alberi noi trascorrevamo ore ed ore … per il piacere di …

arrivare piú in alto che si poteva

e trovare bei posti a guardare il mondo laggiú

e fare scherzi e voci a chi passava sotto.

 

 

ITALO CALVINO, Il barone rampante

zwischen erle und eiche

Un rifugio che ambisce a sforare quasi il cielo….è un sogno che abita in ciascuno di noi…tutti hanno desiderato almeno una volta di possedere una casa sull’albero… Immergendosi così nei suoni e negli odori della natura, conciliandosi con noi stessi….

baumhaus am balaton

quasi un’estensione del proprio corpo…un inno ad una semplicità autentica in cui risiede l’equilibrio tra quiete, raffinatezza ed armonia… perché la vera bellezza trasuda dall’essenzialità….e la casa diventa anche casa per l’anima…

baumhaus solling
baumhaus solling

un allontanamento dalla materialità della vita quotidiana fino ad arrivare a lambire le nuvole….

casa girafa
casa girafa
casa girafa

Forse solo un’estensione del sogno infantile della vita sugli alberi intesa come fuga e rifugio… forse solo un sussurro agli alberi…

cliff house
cliff house
cliff house

La società tedesca Baumraum, con sede in Italia a Casale Monferrato (AL), progetta e realizza case sugli alberi con una spesa che tra i 18.000,00 ai 150.000,00 euro e che comprende la valutazione della stabilità dell’albero da destinare alle fondazioni della costruzione, la stesura del progetto incluse eventuali personalizzazioni, la scelta della struttura e dei materiali, l’ottenimento delle necessarie autorizzazioni edilizie, la realizzazione curata fino al dettaglio.

froschkönig
froschkönig
froschkönig

… una casa sull’albero, se destinata ad abitazione, viene considerata una vera e propria costruzione….

bachstelze
bachstelze

La Cheeky Monkey Treehouses, con sede nel West Sussex, propone e vende per corrispondenza casette sugli alberi prefabbricate, da destinare a scopi prevalentemente ludici più che ad abitazioni; molte sono dotate di altalene, scivoli, scalette in corde per adattarsi ai gusti e alle necessità dei piccoli inquilini.

cheekymonkeytreehouses
cheekymonkeytreehouses
cheekymonkeytreehouses

 

I.Calvino “Finale de il Barone rampante 

 


http://www.baumraum.de/

http://www.cheekymonkeytreehouses.com/