Archivi tag: Salone del Mobile di Milano 2013

Gem Collection: Tom Dixon

 

Gem Collection: Tom Dixon
Gem Collection: Tom Dixon

Gem Table – Sideha la superficie sfaccettata come fosse una gemma o una pietra semi-preziosa o un lingotto d’argento….veramente bello!

Gem Collection: Tom Dixon
Gem Collection: Tom Dixon

Tra i prodotti Gem: una famiglia di luci angolari, tavoli e specchi, in alluminio nichelato, che come detto, prende ispirazione dal taglio delle sfaccettature delle pietre preziose.

Gem Collection: Tom Dixon
Gem Collection: Tom Dixon

Presentate al Salone di Milano 2013.

www.tomdixon.net/

SUS Gallery

Cinque texture, scenari infiniti …funzionalità ma con un senso tattile…

SUS Gallery creazioni per la tavola in titanio cristallizzato
Mirror Dazzling reflections change its expression each time one’s gaze shifts

Con sede in Giappone la Galleria SUS ha esposto una collezione di creazioni per la tavola in titanio cristallizzato allo Spazio Rossana Orlandi sotto il Salone del Mobile di Milano 2013.

SUS Gallery creazioni per la tavola in titanio cristallizzato
SUSgallry All Rights Reserved

Attraverso manipolazione tecnica nel processo di produzione, queste tazze nascono in cinque distinte texture di cristallizzazione del titanio; effetto specchio, che affascina con una varietà di riflessioni, ricordando una pallida ombra di inchiostro giapponese.

Gold Resembling laminated layers of Gold paint, Gold represents the profundity of the Japanese aesthetic
Gold Resembling laminated layers of Gold paint, Gold represents the profundity of the Japanese aesthetic

La bellezza di queste coppe è data da una tecnica di sofisticata lavorazione del titanio: due strati di titanio circondano uno spazio senz’aria.

Maison & Objet 2013
Maison & Objet 2013

Uno strato airless tra le piastre di superficie esterna ed interna funziona come eccellente isolamento termico. Così, mentre non si forma la condensa sulla superficie, il liquido all’interno è protetto e mantenuto ad una temperatura fissa.

Milano Salone 2012@Rossana Orlandi
Milano Salone 2012@Rossana Orlandi

Le lettere “SUS” nel loro nome rappresentano non solo “in acciaio inox usato”, ma anche le prime tre lettere di sustainability.

Valveat81 2012
Valveat81 2012

Queste tazze sono prodotti nella città di Tsubame nella prefettura di Niigata nel nord-ovest del Giappone, ben nota per le lavorazioni nel settore metallurgico del periodo Edo (1603 ~ 1868).

SUSgallry All Rights Reserved
SUSgallry All Rights Reserved

 

http://susgallery.jp/

Lucidi – Pevere: sedia Raphia per Casamania

Lucidi - Pevere: sedia Raphia per Casamania
Lucidi – Pevere: sedia Raphia per Casamania

È un progetto a cavallo tra artigianato e industria, nella più pura tradizione italiana.

Lucidi - Pevere: sedia Raphia per Casamania
Lucidi – Pevere: sedia Raphia per Casamania

L’anteprima di Casamaniaè stata al Salone del Mobile 2013.

Parlo di Raphia, la nuova seduta disegnata da Paolo Lucidi e Luca Pevere, coppia di progettisti con base a Udine alla loro prima collaborazione con il brand trevigiano. Il loro progetto sposa due anime del Made in Italy: l’industria del metallo e le storiche realtà manifatturiere del midollino.

Lucidi - Pevere: sedia Raphia per Casamania
Lucidi – Pevere: sedia Raphia per Casamania

Raphia è una seduta con telaio in metallo verniciato goffrato, nei colori bianco, nero, bordeaux e azzurro, seduta e schiena in giunco naturale intrecciato.

Lucidi - Pevere: sedia Raphia per Casamania
Lucidi – Pevere: sedia Raphia per Casamania

Le forme riprendono quelle della tradizione, dove la manualità e l’artigianalità rendono ogni pezzo unico, ma rilette in chiave contemporanea.

 

http://www.casamania.it/

KLARA: PATRICIA URQUIOLA

KLARA: PATRICIA URQUIOLA per Moroso
KLARA: PATRICIA URQUIOLA per Moroso


Klara, che nel suo nome evoca tranquillità (Klare in tedesco significa chiara, limpida; Clara in spagnolo equivale a serena), è quindi anche un progetto che sottolinea l’importanza di fondere arte decorativa, artigianato e design industriale.

Klara, poltrona in legno disegnata da Patricia Urquiola per Moroso, è un progetto che parte da un’estetica lineare e semplice, armonizzata in una forma curva ma essenziale. Il legno ne sottolinea la leggerezza e l’eleganza.

KLARA: PATRICIA URQUIOLA per Moroso
KLARA: PATRICIA URQUIOLA per Moroso

La struttura, allo stesso tempo funzionale e decorativa,  rimanda alle prime produzioni seriali di inizio Novecento (anche) per l’utilizzo della Paglia di Vienna, tecnica di intreccio artigianale praticata in Friuli già cent’anni fa. 

Per la sua realizzazione si è scelta la collaborazione con il distretto produttivo di Manzano, sia per valorizzare la competenza di un’area produttiva che da più di cent’anni rappresenta l’eccellenza italiana nella produzione e lavorazione industriale delle sedie di legno; sia perchè la preziosa manualità italiana, e in questo caso territoriale, è sempre un valore molto importante per Moroso.

 

www.moroso.it

 

La Chance

La Chance
La Chance

Era solo l’altr’anno che Jean-Baptiste Souletie e Louise Breguet, presentarono al Salone di Milano 2012 il loro nuovo brand parigino La Chance.

Apollo by Dan Yeffet and Lucie Koldova
Apollo by Dan Yeffet and Lucie Koldova

 

Un brand che si propone di essere internazionale, di usare materiali di qualità e tecniche tradizionali per proporre collezioni sofisticate, ma accessibili, puntando su una produzione di serie.

Schermata 2013-05-18 a 01.48.19
Borghese coffee table Noé Duchaufour LawranceNew collection La Chance

Compie un anno il brand francese La Chance e si ripresenta alla Design Week di Milano 2013 con 10 nuove proposte.

Earhart by Luca Nichetto New-collection La Chance
Earhart by Luca Nichetto New-collection La Chance

 

Dalla panca rossa in alluminio, Earhart di Luca Nichetto, alla lampada Swan di Guillaume Delvigne.

Jeeves di Tolila e Gilliand New-collection La Chance
Jeeves di Tolila e Gilliand New-collection La Chance
Jeeves di Tolila e Gilliand New-collection La Chance
Jeeves di Tolila e Gilliand New-collection La Chance

 

E ancora i tavolini Salute di Sebastian Herkner, la lampada da tavolo Vulcain di Pool e i ganci appendiabiti Jeeves di Tolila e Gilliand, elegante oggetto a parete in legno e marmo. La lampada basculante Apollo di Dan Yeffet & Lucie Koldova.

Salute occasional table by Sebastian Herkner New-collection La Chance
Salute occasional table by Sebastian Herkner New-collection La Chance

 

 

Tilted wall system by PIDO New-collection La Chance
Tilted wall system by PIDO New-collection La Chance
Podium New-collection La Chance
Podium New-collection La Chance

 

www.lachance.fr/

 

Aria e Avia, Zaha Hadid per SLAMP

Aria e Avia, Zaha Hadid per SLAMP
Aria e Avia, Zaha Hadid per SLAMP

Slamp, presenta al Salone del Mobile 2013 – Euroluce le nuove lampade a sospensione monocromatiche, Aria e Avia, disegnate da Zaha Hadid.

 

Aria e Avia, Zaha Hadid per SLAMP
Aria e Avia, Zaha Hadid per SLAMP

La lampada Aria (h 130 cm e diametro 90 cm) contiene un nucleo di sei lampadine rivolte verso l’esterno, più un faretto rivolta verso il basso, che traspare dai 50 layers di plastica nera traslucida in Cristalflex®, ed è caratterizzata da un design complesso, ma contemporaneamente armonico e fluido. 

Aria e Avia, Zaha Hadid per SLAMP
Aria e Avia, Zaha Hadid per SLAMP

Ogni profilo plastico è leggermente diverso, in modo da formare un fluido, forma asimmetrica quando appeso radialmente.

Aria e Avia, Zaha Hadid per SLAMP
Aria e Avia, Zaha Hadid per SLAMP

La lampada Avia (disponibile in 4 misure) ha una struttura simile alla Aria, ma i 52 layers in plastica sono opachi e può essere sia bianca che nera che la trasformano da fonte di luce a scultura da ammirare, con effetti di sparkling morbidi e amplificati. 

Aria e Avia, Zaha Hadid per SLAMP
Aria e Avia, Zaha Hadid per SLAMP

Questo secondo modello è disponibile in due taglie piccole per uso residenziale e due forme più importanti per l’installazione in spazi di grandi dimensioni. Varianti di colore: Nero, Bianco, Argento, Oro, Lenticular.

 

www.slamp.it/