Archivi tag: Piero Lissoni

EXTRASOFT | Divano da giardino

EXTRASOFT | Divano da giardino Living divani di Piero Lissoni

 

La modularità di Extrasoft permette di personalizzare con classe anche gli ambienti esterni attraverso infinite composizioni…


EXTRASOFT | Divano da giardino Living divani di Piero Lissoni

Disegnato da Piero Lissoni per Living Divani, Extrasoft esiste in versione outdoor ma anche indoor che ha struttura in legno di pioppo e abete tamburato, imbottitura in poliuretano espanso a densita differenziata rivestita con materassino in piuma d’oca lavata e sterilizzata o, a richiesta, in poliuretano espanso a densita differenziata e Visco-soft “Xtra-pur” rivestiti con falde di fibre acriliche. Rivestimento in pelle o tessuto completamente sfoderabile. Piedini in PVC nero regolabili.

EXTRASOFT | Living divani di Piero Lissoni

Extrasoft ha l’idea del comfort soffice già nel nome. Dolce e malleabile, questo divano modulare dall’aspetto informale consente infinite possibilità di composizione. Sedute accoglienti e ospitali si accostano l’una all’altra in geometrie regolari ma dai contorni incerti.

EXTRASOFT | Living divani di Piero Lissoni

EXTRASOFT | Divano da giardino

Divano componibile

Produttore Living Divani

design by Piero Lissoni

(2008)


http://www.livingdivani.it/

FROG

FROG Outdoor Piero Lissoni per Living Divani
FROG Outdoor Piero Lissoni per Living Divani

L’iconica poltrona festeggia i suoi primi vent’anni. Oggi viene considerata l’apripista delle sedute pensate per un modo di vivere all’insegna del relax; la versione outdoor è realizzata con una incordatura del profilo in PVC e la struttura portante è in acciaio inox satinato opaco.

FROG chaise longue Outdoor Piero Lissoni per Living Divani
FROG chaise longue Outdoor Piero Lissoni per Living Divani

Azienda
 Living Divani

Disegnato da
 Piero Lissoni

www.livingdivani.it/

Post Modern di Glas Italia

Post Modern di Glas Italia
Post Modern di Glas Italia

Serie di tavoli alti e bassi di forma quadrata, rettangolare e rotonda. Il piano, con spessore mm.15, è disponibile in cristallo trasparente, trasparente extralight, acidato extralight, laccato o satinato opaco (no acidato argentato 71).

Post Modern di Glas Italia
Post Modern di Glas Italia

Le gambe sono in cristallo borosilicato tornito e sagomato.

Post Modern di Glas Italia
Post Modern di Glas Italia

Bellissimo!

www.glasitalia.com/

“MADE IN…” @ EXPO 2015

The Garden of Wonders serre Aralia e arredi da giardino firmati Unopiù
The Garden of Wonders serre Aralia e arredi da giardino firmati Unopiù

The Garden of Wonders. A Journey Through Scents e Unopiù firma le serre del museo all’aperto.

Ferruccio Laviani, crea un museo diffuso … “Niente meglio di un giardino può narrare una storia ed un percorso olfattivo come quello presentato da Be Open: profumi che custodiscono altri profumi, dalla natura all’alchimia, dall’originale allo straordinario. L’allestimento si compone di semplici elementi da giardino che, grazie ad una finitura inusuale, trasformano delle comuni serre in preziosi oggetti nel quale sono contenuti mondi che rappresentano le varie essenze. I giardini di Brera diventano allora come la foresta incantata del quadro di Alberto Savinio dove i balocchi variopinti si tramutano in lingotti profumati attraverso i quali addentrarsi e perdersi”. Laviani ha scelto, per le serre Aralia e i diversi arredi da giardino firmati Unopiù che arredano il giardino, una particolare finitura dorata realizzata ad hoc dal marchio che ha sposato il progetto espositivo fin dalla sua ideazione.


BE OPEN, la fondazione internazionale che opera nel campo del design e della creatività, ha scelto il Giardino Botanico di Brera come sfondo meraviglioso di un progetto complesso, composito, il cui tema centrale è il profumo.

The Garden of Wonders serre Aralia e arredi da giardino firmati Unopiù
The Garden of Wonders serre Aralia e arredi da giardino firmati Unopiù

Proprio in virtù delle caratteristiche estetiche e filosofiche che questo prodotto incarna, la ricerca sarà presentata in occasione di Expo 2015 a maggio, con un’anteprima speciale durante il Fuorisalone a Milano in aprile.

Il coordinamento generale è stato affidato a Ferruccio Laviani, che progetterà gli spazi in cui i noti designer Tord Boontje, Fernando e Humberto Campana, Dimore Studio, Front, Jaime Hayon, Piero Lissoni, Jean-Marie Massaud e Nendo presenteranno la loro interpretazione di case profumiere di lusso non più esistenti.

The Garden of Wonders serre Aralia e arredi da giardino firmati Unopiù
The Garden of Wonders serre Aralia e arredi da giardino firmati Unopiù

La mostra è la seconda parte del progetto globale “Made in…”, un tour investigativo sul rapporto virtuoso tra il design contemporaneo e l’eccellenza dei piccoli produttori ai quattro angoli della Terra. In particolare, la ricerca sul profumo si concentra sul retaggio di valori delle realtà delle piccole imprese, comunità che sono state in grado di trasmettere tradizioni, esperienza e rapporti nel corso del tempo.

The Garden of Wonders serre Aralia e arredi da giardino firmati Unopiù
The Garden of Wonders serre Aralia e arredi da giardino firmati Unopiù

La storia del profumo è la storia di materie prime provenienti da ogni parte del mondo, un prodotto globale ante litteram; ogni essenza rappresenta un viaggio reale e immaginario di merci e culture. Nel corso degli anni il rapporto tra le fragranze e il packaging è diventato sempre più intenso, fino a creare brand identity ben definite, alcune delle quali ancora usate oggi.

BE OPEN ha deciso di esplorare questo mondo concentrandosi specialmente su alcuni marchi storici scomparsi, eccellenze internazionali la cui fama è diminuita negli anni a causa di un mercato globale a volte troppo aggressivo. La fondazione ha identificato 8 marchi perduti a cui applicare logiche di rebranding per poter proteggere le esperienze alla base della produzione e innescare un circolo virtuoso globale tra i produttori delle materie prime e le case profumiere.

L’organizzazione generale della mostra è affidata a Ferruccio Laviani, che creerà un museo diffuso in cui tutte le parti del progetto comunicheranno l’una con l’altra e con l’area del Giardino.Laviani ha scelto, per le serre Aralia e i diversi arredi da giardino firmati Unopiù che arredano il giardino, una particolare finitura dorata realizzata ad hoc dal marchio che ha sposato il progetto espositivo fin dalla sua ideazione.

La reinterpretazione degli otto marchi sarà assegnata ad altrettanti designer che ne ripenseranno la storia e le caratteristiche secondo la loro sensibilità: agiranno come direttori artistici dei brand per dimostrare che il design può diventare un punto di forza per aziende di piccole dimensioni che necessitano di un rilancio per soddisfare le caratteristiche del mercato globale contemporaneo. Tord Boontje lavorerà sul marchio ceco Waldes et Spol, Fernando e Humberto Campana sul francese Biette, il brand italiano Bertelli sarà reinterpretato da Dimore Studio mentre il trio svedese Front si concentrerà su quello francese Guyla; lo spagnolo Jaime Hayon lavorerà sul marchio inglese Boissard, Piero Lissoni darà la sua interpretazione della casa di profumi americana Lundborg, Jean Marie Massaud su Bertif e infine Nendo che lavorerà sul russo R.Koehler & Co.

The Garden of Wonders serre Aralia e arredi da giardino firmati Unopiù
The Garden of Wonders serre Aralia e arredi da giardino firmati Unopiù

La mostra, parte del network di Interni “Energy for Creativity” di cui BE OPEN è coproduttore, vuole anche essere un’analisi approfondita delle potenzialità economiche e sociali dei piccoli marchi e dell’effetto positivo che il loro sviluppo può avere sui sistemi di riferimento economici e sociali.

Infine,un padiglione speciale ospiterà la sezione A Vision in a Box: un allestimento immaginifico all’interno del quale conosciuti designer si sono cimentati nella progettazione del flacone che conterrà la fragranza del futuro. Tra essi Analogia Project, Philippe Bestenheider, GamFratesi, LucidiPevere, Karim Mekhtigian, Misto, Ludovica e Roberto Palomba, Thukral&Tagra e Victor Vasilev.

The Garden of Wonders serre Aralia e arredi da giardino firmati Unopiù
The Garden of Wonders serre Aralia e arredi da giardino firmati Unopiù

Il programma “Made in…” si completa con HANDS, la call for action che si sviluppa attraverso i social network di BE OPEN e il sito www.beopensocial.com

Le mani sono state il primo vero utensile, hanno contribuito a formare il mondo come noi lo conosciamo oggi; le mani sono il collegamento tra il nostro corpo e quello che ci circonda, ci permettono di afferrare la vita e sono la quintessenza della creatività. Per questo la Fondazione invita tutti gli utenti del web a postare contenuti innovativi su questo tema utilizzando l’hashtag #BeOpenHands fino al 6 febbraio: il post migliore verrà premiato con un viaggio a Milano in occasione di EXPO 2015.

 

Fondazione BE OPEN

Open Lssoni per Boffi

Open - Lissoni per Boffi Fuori Salone
Open – Lissoni per Boffi Fuori Salone

Nuova e bella la cucina Open esposta nel giardino della Triennale!

Per i suoi primi 80 anni Boffi festeggia con Lissoni il lungo sodalizio, nato a fine Anni Settanta. “Con Boffi –dice Piero Lissoni – che è art director del gruppo – è nata una nuova idea di cucina, quella di un luogo centrale da esibire. Da 25 anni questa è la cifra che contraddistingue ogni linea. Quest’anno presentiamo modelli che segnano i tempi: isole purissime, armadi speciali che nascondono le parti più nobili della cucina. La sfida è stata renderle più umane. Personalmente, le avrei preferite un po’ più cattive”.

Open - Lissoni per Boffi Fuori Salone
Open – Lissoni per Boffi Fuori Salone

Così nasce Open, la cucina che si sposta all’esterno. Un monoblocco in acciaio con zona cottura, lavaggio, tagliere centrale e due cassetti di servizio. Per il Fuorisalone, esposta nel giardino della Triennale vedrete dunque esposta la cucina Open, la prima cucina di Boffi completamente outdoor.

(in Viale Alemagna 6, Milano – Metro Cadorna)

 

Open - Lissoni per Boffi Fuori Salone
Open – Lissoni per Boffi Fuori Salone

 

http://www.boffi.it/

Verglas e tavoli in vetro di Piero Lissoni per Glas!

purezza formale, sobrietà, sofisticate tecniche di lavorazione,

 sono le caratteristiche principali di questi tavoli.

 

Verglas Piero Lissoni
Verglas Piero Lissoni versione acidata

Verglas, design Piero Lissoni, disponibile nella versione trasparente e acidata extralight. Un’originale finitura di cui le dimensioni sono: cm 300x100x77 h, e cm 250x90x77 h. Il piano, a forma di parallelepipedo aperto sulle due estremità, è sorretto da due basi a forma di T. Ne risulta un tavolo di grande rigore e purezza formale e al contempo dall’importante presenza volumetrica.

Verglas versione trasparente Piero Lissoni
Verglas versione trasparente Piero Lissoni

E poi…alcuni tavoli della serie, realizzata da GlasItalia su disegno sempre di Piero Lissoni. Come, Dark side of the moon, collezione di tavoli alti e bassi, dove, grazie ad una sofisticata ed innovativa tecnica di lavorazione, il piano, in cristallo stratificato, è caratterizzato da fasce di diverse tonalità e larghezze, che conferiscono al tavolo dinamismo sincopato.

Dark side of the moon Piero Lissoni per GlasItalia
Dark side of the moon Piero Lissoni per GlasItalia

E’ disponibile una versione “neutra”, in cui si alternano finiture satinate, trasparenti e specchianti, e una versione “colorata” con fasce di diverse cromie che miscelandosi danno luogo ad un effetto caleidoscopico.Le gambe del tavolo alto sono cilindri in cristallo borosilicato trasparente, fissati al piano tramite piastre d’acciaio.

Dark side of the moon Piero Lissoni per GlasItalia
Dark side of the moon Piero Lissoni per GlasItalia

Il tavolo basso, invece, ha due fianchi incollati con le stesse caratteristiche del piano.

Dark side of the moon Piero Lissoni per GlasItalia tavolo basso
Dark side of the moon Piero Lissoni per GlasItalia tavolo basso

O come come Oscar, con base molto esile, nonostante un’apparenza di fragilità e delicatezza, solida e resistente grazie ad uno speciale trattamento del cristallo. Il piano, in cristallo temperato, va in appoggio sulla base.

Oscar - Piero Lissoni
Oscar – Piero Lissoni

E ancora, Atlantis, realizzato incollando lastre di cristallo mm. 8 temperato, tagliato a getto d’acqua e molato a 45°. Disponibili in cristallo trasparente extra-light, acidato extra-light, satinato, laccato o satinato opaco (no acidato argentato 71).

Atlantis Piero Lissoni per Glas
Atlantis Piero Lissoni per Glas

glasitalia.com