Archivi tag: paraventi

Zoé Ouvrier e le foreste del tempo sospeso 

Zoé Ouvrier

Quasi una poesia, sospesa tra mondi diversi: la natura che esiste, l’umanità che la trasforma. La natura e il sogno, come piacere illusorio e proiezione verso un’altra dimensione, diventano i due punti focali tra cui si snodano le raffinate composizioni, concluse con domande sospese, con moniti mirati a chi osserva. Preoccupata per il futuro del pianeta, l’artista si pone le domande sulle conseguenze dell’operato umano sulla natura.

Zoé Ouvrier

I soggetti sono alberi, tronchi dalla corteccia tormentata spogli, foreste con atmosfere misteriose sospese nel tempo.

Zoé Ouvrier

Il suo lavoro consiste principalmente nella realizzazione di opere incise sul legno: tavoli in legno e schermi.

Zoé Ouvrier

Paraventi e pannelli, da appoggiare o da appendere, le opere di Zoé Ouvrier, anche da fare in situ…ma anche tappeti.

Zoé Ouvrier

Alberi, tronchi, foglie, boschi. I decori di Zoé Ouvrier sono sempre a tema naturalistico. Laureata a Les Beaux Arts di Parigi, l’artista francese utilizza tecniche d’incisione per intagliare sfondi vegetali su paraventi e pannelli di legno che diventano quadri di luci e ombre da appendere a parete o poggiare a pavimento. Ogni pezzo è unico.

 

http://www.zoeouvrier.com/

 

Woodland

Woodland  Seletti design Alessandra Baldereschi
Woodland Seletti design Alessandra Baldereschi

paravento in metallo 
metal screen


Un paravento per creare il proprio “Secret Garden”, come nella storia di Frances Burnett: un angolo intimo nascosto tra gli alberi. Le ante sono sagomate seguendo i profili di alberi stilizzati, colorati in toni diversi e sovrapposti per creare un piccolo bosco. Un delizioso separè, per riparare aree private o dividere gli spazi interni ed esterni. 
La struttura è realizzata in profilo metallico e rete metallica verniciata in diversi colori.

Woodland  Seletti design Alessandra Baldereschi
Woodland Seletti design Alessandra Baldereschi

Prodotto da Seletti Spa 2015, design Alessandra Baldereschi

Woodland  Seletti design Alessandra Baldereschi
Woodland Seletti design Alessandra Baldereschi

http://www.alessandrabaldereschi.com/

Brick Screen by Eileen Gray

Eileen Gray
Eileen Gray

 

“L’arte deve essere il prolungamento della vita”

Eileen Gray

 

Per creare angoli d’intimità 
torna il paravento con questo intramontabile pezzo
 Brick Screen disegnato da Eileen Gray, un divisorio in acciaio. In realtà i pannelli fissi e mobili sono laccati a mano poi levigati e lucidati. Il paravento è parte della collezione permanente di design del Museum of Modern Art di New York. Ogni pezzo presenta un numero di serie che ne prova l’autenticità.

Brick Screen by Eileen Gray
Brick Screen by Eileen Gray

Eileen Gray è stata un architetto, designer, pittrice, una pioniera del Movimento Moderno, un artista straordinaria, troppo ignorata; purtroppo solo in rari casi nella seconda parte del novecento ci si è occupati di lei studiando il suo percorso, la sua ricerca e il suo lavoro. Irlandese di nascita, dopo un viaggio a Parigi si trasferisce con la madre nel 1900.

Brick Screen by Eileen Gray
Brick Screen by Eileen Gray

A Parigi ha anche la possibilità di incontrare l’artista giapponese Seizo Sugawara che sarà il suo mastro nell’arte della lacca. Fino alla Prima guerra mondiale la produzione artistica di Eileen si compone soprattutto di paraventi, pannelli e porte; solo dopo la fine della guerra aprì un laboratorio dove progettava e realizzava mobili in legno e lacca, rimasti assolutamente pezzi unici. E’ tra i fondatori dell’U.A.M. (Union des Artistes Modernes) nel 1929, ammirata da Le Corbusier, J.J.P. Oud, J. Wils, amica di Jean Badovici – direttore della prestigiosa rivista l’Architecture Vivante – con il quale progetta, tra il 1926 e il 1929, la Maison en bord de la mer, nel sud della Francia.

Eileen Gray in her apartment at Rue Bonaparte with the Brick Screen
Eileen Gray in her apartment at Rue Bonaparte with the Brick Screen

Per chi volesse leggere l’articolo Pubblicato in origine su Domus 469 / dicembre 1968

 

http://www.classicon.com/

Zoé Ouvrier: le foreste del tempo sospeso …

Zoé Ouvrier
Zoé Ouvrier

Quasi una poesia, sospesa tra mondi diversi: la natura che esiste, l’umanità che la trasforma. La natura e il sogno, come piacere illusorio e proiezione verso un’altra dimensione, diventano i due punti focali tra cui si snodano le raffinate composizioni, concluse con domande sospese, con moniti mirati a chi osserva. Preoccupata per il futuro del pianeta, l’artista si pone le domande sulle conseguenze dell’operato umano sulla natura.

Zoe-Ouvrier-|-LIKO-(detail)-|-2012-Oil, acrylic, hand-carved plywood | Unique | France
Zoe-Ouvrier-|-LIKO-(detail)-|-2012-Oil, acrylic, hand-carved plywood | Unique | France

I soggetti sono alberi, tronchi dalla corteccia tormentata spogli, foreste con atmosfere misteriose sospese nel tempo. Possono inizialmente ricordare il tessuto di Marimekko disegnato da Maija Louekari, ma poi se ne discostano perché le sue Creazioni sono di grande spiritualità.

Zoe-Ouvrier-|-LIKO-|-2012 Oil, acrylic, hand-carved plywood | Unique | France
Zoe-Ouvrier-|-LIKO-|-2012 Oil, acrylic, hand-carved plywood | Unique | France
Zoe-Ouvrier-|-LIKO-(detail)-|-2012
Zoe-Ouvrier-|-LIKO-(detail)-|-2012

Non nuova sul mio blog, ne parlai già nel 2012, con foto concesse dalla stessa artista. Oggi vi propongo gli ultimi bellissimi lavori.

Il suo lavoro consiste principalmente nella realizzazione di opere incise sul legno: tavoli in legno e schermi.

Zoe-Ouvrier-|-Loula-(back)-|-2012 Plywood, acrylic paint | unique | France
Zoe-Ouvrier-|-Loula-(back)-|-2012 Plywood, acrylic paint | unique | France
Zoe-Ouvrier-|-Loula-(back)-|-2012 Plywood, acrylic paint | unique | France detail
Zoe-Ouvrier-|-Loula-(back)-|-2012 Plywood, acrylic paint | unique | France detail

Paraventi e pannelli, da appoggiare o da appendere, le opere di Zoé Ouvrier, artista che vive e lavora a Parigi. Artista francese nata nel 1975 a Montpellier.

Zoe Ouvrier
Zoe Ouvrier

Ouvrier Zoe ha scoperto nel 1998 la tecnica dell’incisione scultura su legno su unica matrice, tecnica del XIII secolo usata per la stampa di pergamene e libri.

Zoe Ouvrier | Mikado | 2014 Oil, Acrylic, Hand-Carved Plywood | Unique | France
Zoe Ouvrier | Mikado | 2014 Oil, Acrylic, Hand-Carved Plywood | Unique | France

Alberi, tronchi, foglie, boschi. I decori di Zoé Ouvrier sono sempre a tema naturalistico. Laureata a Les Beaux Arts di Parigi, l’artista francese utilizza tecniche d’incisione per intagliare sfondi vegetali su paraventi e pannelli di legno. Che diventano quadri di luci e ombre da appendere a parete o poggiare a pavimento. Ogni pezzo è unico. L’ultimo, Mikado – una scultura in multistrato rifinita con olio e pittura acrilica – è in vendita alla Fumi Gallery di Londra. Prezzo su richiesta.

zoeouvrier.com

photo by http://www.galleryfumi.com/

 

 

Carnovsky: RGB Fabulous Landscapes

Carnovsky:  RGB Fabulous Landscapes
Carnovsky: RGB Fabulous Landscapes

“Il nome Carnovsky viene dal romanzo Zuckerman scatenato di Philip Roth. Zuckerman è l’alter-ego letterario di Roth e allo stesso tempo Carnovsky è l’alter-ego letterario di Zuckerman, diciamo che amiamo Roth e questo gioco di specchi, in più ci piace come suona”.

Due i nomi: Silvia Quintanilla
e Francesco Rugi


 

Carnovsky:  RGB Fabulous Landscapes
Carnovsky: RGB Fabulous Landscapes

Fondazione A. Pini ha promosso, durante il Salone del Mobile 2013, il progetto RGB del duo di artisti/designer Carnovsky in un magico percorso tra arte, design e nuove tecnologie.

Curatore Dalia Gallico
Stampa e Allestimento Graphic Report. Design Limited Edition Artep Italia.

 

Carnovsky:  RGB Fabulous Landscapes
Carnovsky: RGB Fabulous Landscapes

Per il Fuorisalone 2013 Carnovsky prosegue nel lavoro RGB sperimentando nuovi disegni, nuovi materiali e nuove tecnologie, proseguendo il percorso iniziato nel 2010 sull’interazione tra il colore della stampa e quello della luce. Il tema generale è quello del paesaggio inteso in diversi aspetti. Paesaggi atmosferici, paesaggi architettonici e prospettici, paesaggi emozionali, paesaggi effimeri e in continuo movimento.

Carnovsky:  RGB Fabulous Landscapes
Carnovsky: RGB Fabulous Landscapes

Nel cortile porticato si presenta la serie Atmospherics, serie di paesaggi con cieli e fenomeni meteorologici. Un grande cielo stampato con un’innovativa tecnica di affresco digitale dell’azienda GraphicReport illuminato da luci Led Rgb dà vita ad un magico spettacolo di albe, tramonti e tempeste. All’interno dello spazio al piano terra un’altra grande installazione in cui lo spettatore si trova immerso in una foresta incantata che a poco a poco si trasforma in un interno architettonico.

Carnovsky: RGB Atmospheric
Carnovsky: RGB Atmospheric

 

Carnovsky:  RGB Atmospheric
Carnovsky: RGB Atmospheric

 

L’esterno si ribalta nell’interno e la fuga delle colonne e i piani prospettici dilatano lo spazio moltiplicandolo all’infinito.

Carnovsky: RGB Edition
Carnovsky: RGB Edition

Infine nelle stanze al piano superiore della Fondazione si è creato un dialogo tra antico e contemporaneo, collocando alcune edizioni limitate di Carnovsky come i grandi paraventi in legno laccato con incisioni antiche di animali e di anatomia e i tappeti annodati a mano, all’interno di uno storico palazzo milanese.

Carnovsky Limited Edition per Artep Italia

 

Carnovsky:  RGB Edition
Carnovsky: RGB Edition
Carnovsky:  RGB Edition
Carnovsky: RGB Edition

 

Per l’editore di design Artep Italia, Carnovsky ha disegnato alcune edizione limitate che comprendono una collezione di paraventi (stampa UV digitale su legno laccato) una collezione di tappeti annodati a mano in India e una collezione di arazzi, tessuti ad Aubusson. Alcuni di questi oggetti tra cui i tre paraventi e un trappeto sono stati presentati in anteprima al primo piano della Fondazione Pini come parte della mostra RGB Fabulous Landscapes.

Screen_Animalia
Screen Animalia

foto di Alvise Vivenza

 

www.artepitalia.it

www.carnovsky.com

 

Zoé Ouvrier____ foreste del tempo sospeso

Zoe Ouvrier paravento

I soggetti sono alberi, tronchi dalla corteccia tormentata spogli, foreste con atmosfere misteriose sospese nel tempo….Un po’ ricordano il tessuto di Marimekko disegnato da Maija Louekari ….

Maija Louekari Marimekko

Paraventi e pannelli, da appoggiare o da appendere, le opere di Zoé Ouvrier, artista che vive e lavora a Parigi.

 

Zoé Ouvrier paravento photo by Courtesy of Triode

Artista francese nata nel 1975 a Montpellier.

Ouvrier Zoe ha scoperto nel 1998 la tecnica dell’incisione scultura su legno su unica matrice, tecnica del XIII secolo usata per la stampa di pergamene e libri.

Il suo lavoro consiste principalmente nella realizzazione di opere incise sul legno: tavoli in legno e schermi.

Creazioni di grande spiritualità. Preoccupata per il futuro del pianeta, l’artista si pone le domande sulle conseguenze dell’operato umano sulla natura.

Zoé Ouvrier paravento

Nel mese di aprile 2008, operaio Zoe ha creato le vetrine per Baccarat a Parigi.

 

Zoé Ouvrier paravento Ph: Florian Kleinefenn

“Il legno è come se fosse fatto di carne e nasconde vene e cicatrici, amo la casualità dei risultati sul legno: Venature cave, tracce di impronte digitali.”

 

Zoé Ouvrier paravento Ph: Florian Kleinefenn

http://zoeouvrier.com/

Zoe Ouvrier dipinto