Archivi tag: Natale 2014

Intorno ad un tavolo con Cannavacciuolo: Pescatrice con Lardo

intorno ad un tavolo
intorno ad un tavolo

Questa ricetta l’ho gustata in  televisione durante il programma di Cannavacciuolo e l’ho subito riproposta per la Vigilia di Natale …perfetta anche per una cena del 31… (a voi!)….

Ingredienti: Rana Pescatrice; Lardo; Cime di Rapa; Burrata

Prendere una rana pescatrice, la disossiamo e facciamo dei bocconcini di altezza di 2 cm.

Avvolgiamo il lardo (1 fetta ma dipende dall’altezza del bocconcino di pescatrice) intorno al bocconcino di rana pescatrice senza stringere. Poi prendiamo le cime di rapa, il solo cuore e le cuociamo in acqua salata e le raffreddiamo in acqua fredda; le mettiamo da parte al caldo.

pescatrice con lardo
pescatrice con lardo

Cuociamo la rana pescatrice avvolta dal lardo in una padella antiaderente e cuociamo qualche minuto da una arte e dall’altra se volete potete infornare per pochi minuti per dare una cottura maggiore. Ripassiamo le cime di rapa nella padella dove abbiamo cotto la rana pescatrice. Impiattiamo con la burrata sopra appoggiate le cime di rapa e accanto uno o due bocconcini di rana pescatrice!

(ricetta di Antonino Cannavacciuolo)

villacrespi.it/antonino-cannavacciuolo
villacrespi.it/antonino-cannavacciuolo

 

http://www.villacrespi.it/antonino-cannavacciuolo.html

MAI SENZA IL MIO AVOCADO: POLLO e GAMBERI IN SALSA DI AVOCADO

427eb24bc6867132_avocado.preview

Gli afrodisiaci sono il ponte gettato tra gola e lussuria. Immagino che, in un mondo perfetto, qualsiasi alimento naturale, sano, fresco, di bell’aspetto, leggero e saporito – vale a dire, dotato di quelle caratteristiche che si cercano in un partner – sarebbe afrodisiaco, ma la realtà è ben più complessa. (Isabel Allende)


La fortuna dell’avocado, coltivato sin dal 5000 a.C. e parte integrante della dieta di Aztechi e Maya, deve molto alla sua fama afrodisiaca. Il nome avocado, del resto, deriva dalla parola azteca ahuacatl, che significa testicolo. E quando i conquistatori spagnoli lo portarono in Europa si preoccuparono di sottolinearne le virtù stimolanti, “tanto che i sacerdoti cattolici lo proibivano alle loro pecorelle nel confessionale” (I. Allende). Si racconta che il re di Francia Luigi XV ne fosse un grande estimatore.

Importante sapere che, dal punto di vista dei macronutrienti, l’avocado è molto povero di zuccheri e ha un contenuto moderato di proteine.
La ricchezza in grassi è responsabile dell’alto contenuto calorico, ma non dobbiamo temere per la linea poiché, avendo un bassissimo indice glicemico, non stimola l’insulina. La ricchezza in micro-nutrienti inoltre, molti dei quali ad azione anti-infiammatoria, lo rende l’alimento ideale per chi è soprappeso o obeso.

Parlando di cucina, la ricetta più famosa in assoluto è quella della salsa guacamole, che secondo i puristi deve essere preparata solo con polpa di avocado schiacciata, lime e sale e volendo anche di un’accenno di peperoncino piccante.

Avocado2_ff-470x320

POLLO IN SALSA DI AVOCADO

ingredienti: 500 g di cosce di pollo disossate
- farina
- 2 uova
- 70 g di pangrattato
- 2 avocadi maturi
- 80 g di nocciole in polvere
-

per la salsa di avocado: 1 vasetto di yogurt
- 1 limone
- olio di semi di arachidi
- 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
- Sale qb

Schermata 2014-12-25 a 23.00.17

Tagliate il pollo a strisce nel senso della lunghezza. Passate i pezzetti di carne nelle farina e nelle uova sbattute. Aggiungete un pizzico di sale. Mischiate la polvere di nocciole con il pangrattato e passatevi i bastoncini di pollo. Friggeteli nell’olio bollente, io l’ho messo in forno con poco olio, finchè avranno raggiunto una colorazione dorata.

Schermata 2014-12-25 a 23.01.15

Sbucciate l’avocado e passate al mixer la polpa. Aggiungete l’olio d’oliva, un pizzico di sale, lo yogurt, qualche goccia di limone. Servite in tavola disponendo su ogni piatto i bastoncini di tacchino e la salsa, guarnendo il tutto con scorzette di limone.

Anche con i gamberi è ottimo la ricetta la trovate sempre sul mio blog! Qui vi posto la foto. Per una cena informale tra amici!

Gamberi in salsa di avocado
Gamberi in salsa di avocado

BEADS DI INNERMOST

BEADS DI INNERMOST design Winnie Lu
BEADS DI INNERMOST design Winnie Lu

Globi in policarbonato effetto rame e corpo luminoso di acciaio: la sospensione Beads del brand inglese Innermost, design Winnie Lu, è sfarzosa e imponente, dal forte impatto decorativo. Diametro 77 cm. In vendita su Made in Design.

BEADS DI INNERMOST design Winnie Lu
BEADS DI INNERMOST design Winnie Lu

http://www.innermost.net/wp/beads

Baci di Dama con nocciola e caprino, a Natale…e non solo…

Baci di dama da arredoeconvivio
Baci di dama da arredoeconvivio

“Dammi cento baci, mille baci e ancora cento baci, e altri mille baci e ancora cento…”

reclamava il poeta latino Catullo alla sua amata…

Il Bacio di dama ricorda l’unione delle labbra prossime al bacio: è l’incontro di due friabili biscottini in un cuore di cioccolato… o come in questo caso in una gustosa versione salata!

Baci di dama di nocciola e caprino

Mescolate 200 g di farina di nocciole con 200 g di parmigiano reggiano. Schiacciate il composto ottenuto in uno stampo multiplo in silicone, con semisfere di 3 cm. Cuocete nel forno al microonde per circa 120 secondi a 750W. Una volta freddi farcite i biscotti con una crema di: 80 g. di caprino, lavorato con sale e pepe e un filo di olio.

(Ottimi dall’ultima edizione di dicembre di Cucina italiana 2014)

 

Baci di dama e chips di polenta croccante da arredoeconvivio
Baci di dama e chips di polenta croccante da arredoeconvivio

Chips di Polenta croccante

Preparate la polenta istantanea 125 g. con ½ litro di acqua leggermente salata. Ungete con poco olio 4 fogli di carta da forno pretagliati della misura delle leccarde, mettete al centro dei 4 fogli 2-3 cucchiai di polenta, coprite con gli altri 4 fogli e stendete la polenta molto sottile con il mattarello. Scoprite e incidete delicatamente la polenta con il dorso di un coltello disegnando delle losanghe. Trasferite i fogli sulle leccarde e infornate per circa 1 ora a 160°.

Preparate la crema di gorgonzola: sciogliete a bagnomaria 150g di gorgonzola dolce con 1-2 cucchiai di panna e una grattata di noce moscata. Fate inptiepidire e servite con le Chips di polenta!

(da Sale e Pepe dicembre 2014)

Chips di Polenta croccante
Chips di Polenta croccante
Chips di Polenta croccante con crema di gorgonzola
Chips di Polenta croccante con crema di gorgonzola

 

Tavola di Natale
Tavola di Natale

Buone Feste da arredoeconvivio!