Archivi tag: marmo

INEQUILIBRIO – Moreno Ratti –

INEQUILIBRIO – Moreno Ratti –

metafora della vita?

portare al limite lo stato di equilibrio di un oggetto solido come il marmo traducendolo in design.


INEQUILIBRIO – Moreno Ratti –

“Oggi il marmo di Carrara è sempre più considerato solo come merce di scambio alla tonnellata. Per aumentare la resistenza tecnica alle sollecitazioni dei telai che trasformano i blocchi in lastre sottili, viene Resinato.”

INEQUILIBRIO – Moreno Ratti –

Moreno Ratti nasce a Carrara nel 1982. Dopo gli Studi di Architettura a Firenze, nel 2013 si dedica al design specializzandosi nell’ambito del marmo. In particolare lavora come resinatore e parallelamente come designer.

INEQUILIBRIO – Moreno Ratti –

INEQUILIBRIO è un gruppo dinamico di oggetti inclinati con angoli differenti. I vasi perfettamente bilanciati, sembrano quasi cadere, ma la solidità del materiale naturale li ancora in un suggestivo contrasto tra statica e dinamica.

INEQUILIBRIO – Moreno Ratti –

Progettato per Atelier Carrara:  serie di quattro vasi in tiratura limitata (solo nove esemplari) realizzati completamente a mano.

 

http://www.morenoratti.com/

TEXO – Kreoo

TEXO - Kreoo Enzo Berti
TEXO – Kreoo Enzo Berti

Da KREOO, al Salone del Mobile di Milano 2016 sono stati presentati nuovi progetti tra cui i due rivestimenti TEXO e PANAMA firmati Enzo Berti. Un rivestimento che simula una parete intrecciata un senso di enorme leggerezza pur essendo marmo.

TEXO - Kreoo Enzo Berti
TEXO – Kreoo Enzo Berti

Straordinaria creatività e sperimentazione nel campo della lavorazione del marmo ed esaltazione del Made in Italy, Kreoo è un’azienda che realizza elementi d’arredo di design per il bagno, il living e il giardino in ambito contract e home.

TEXO - Kreoo Enzo Berti
TEXO – Kreoo Enzo Berti

Nata nel 2010 sulla base della ultra cinquantennale esperienza di Decormarmi, Kreoo interpreta una inesplorata dimensione dell’oggetto in marmo riuscendo ad esaltare la sua anima segreta e sensuale: lo accosta ad altri elementi materici come il legno, il vetro di Murano, i metalli | azzarda spessori, onde e forme | sperimenta nuovi materiali | ricerca funzionalità diverse.

www.kreoo.com

STRATIGRAFICA

STRATIGRAFICA GumDesign azienda Alfaterna Marmi
STRATIGRAFICA GumDesign azienda Alfaterna Marmi

Tra funzione ed emozione, la pietra torna montagna

 

dal principio stratigrafico della sovrapposizione…

ad oggetto emozionale

 


STRATIGRAFICA GumDesign azienda Alfaterna Marmi
STRATIGRAFICA GumDesign azienda Alfaterna Marmi

Una collezione di piatti/vassoi da portata in marmo pregiato lavorato interamente a mano da maestri d’arte e scalpellini, come da antica tradizione; la purezza del materiale, il suo trattamento permette l’utilizzo in campo alimentare.

STRATIGRAFICA GumDesign azienda Alfaterna Marmi
STRATIGRAFICA GumDesign azienda Alfaterna Marmi

La serie di piatti, dopo l’utilizzo per una tavola preziosa, può essere collocata in vista (e non nascosta) nelle sue 2 composizioni: la prima “aperta” e la seconda “chiusa”, entrambe cariche di una forte componente scultorea, pronta a mostrarsi come oggetto emozionale.

STRATIGRAFICA GumDesign azienda Alfaterna Marmi
STRATIGRAFICA GumDesign azienda Alfaterna Marmi

Materiali / Bianco Statuario Venatino, Nero Belgio, Verde Guatemala, Bardiglio Imperiale, Venus, Rosa Portogallo

STRATIGRAFICA GumDesign azienda Alfaterna Marmi
STRATIGRAFICA GumDesign azienda Alfaterna Marmi

La collezione Stratigrafica può essere realizzata su ordinazione con massima flessibilità materica, indicando marmi e pietre desiderati (se compatibili con la produzione e funzionalità del prodotto).


design Gumdesign

azienda Alfaterna Marmi

anno 2016

photo – Laura Fiaschi

 

http://www.gumdesign.it/gum/sezioni/store_stratigrafica.html

SVELATA: Moreno Ratti

SVELATA: Moreno Ratti
SVELATA: Moreno Ratti

 

Al poeta che cerca di penetrare il mistero di una pietra, che bussa dicendo “fammi entrare”, la pietra risponde che […] non c’è senso che possa sostituirti quello del partecipare./ Anche una vista affilata fino all’onniveggenza / non ti servirá a nulla senza il senso del partecipare./ Non entrerai, non hai che una sensazione di quel senso, appena un germe, una parvenza. […] (Wisława Szymborska “Conversazione con una pietra”).

 


SVELATA: Moreno Ratti
SVELATA: Moreno Ratti

Per entrare, quindi, bisogna mettersi in gioco perché non c’è nulla che il nostro affannarsi possa trattenere, neppure con l’ausilio della memoria. Ciò che viviamo passa, eppure se il poeta riesce a meravigliarsi davanti alla realtà che lo circonda può esclamare tutto è mio, niente mi appartiene. In questo senso, la poetessa/o l’artista vogliono indicare una strada, inevitabile quando la poesia è chiamata a svelare l’inganno, a fare chiarezza, a caratterizzarsi per un’etica che si propone di dire la verità sulla vita.

(Liberamente tratto da Una poesia per svelare l’inganno, Wisława Szymborska di Salvatore Sechi)

SVELATA: Moreno Ratti
SVELATA: Moreno Ratti

Con Svelata l’idea nasce dalla volontà di realizzare un vaso senza tempo, che sia classico e moderno allo stesso tempo, proprio come il materiale di cui è fatto.

Serie di vasi fatti a mano ricavati da un unico pezzo di marmo Bianco di Carrara.

Pezzi Unici, realizzati a mano in marmo Bianco di Carrara in esclusiva per Matter of Stuff.

Il rapporto tra la forme moderne e classiche si rivela grazie alle abili mani dell’artigiano che scolpisce il pezzo. Anche in questo vaso di Moreno Ratti un’idea che si ispira alla poetica del non finito e che affida al futuro fruitore la scelta della sua modifica definitiva.

SVELATA: Moreno Ratti
SVELATA: Moreno Ratti

Lorenzo Damiani, Paolo Ulian e Moreno Ratti, Victoria Wilmotte, Marco Guazzini, Kossi Aguessy, Stefania Di Petrillo, Tsukasa Goto, Sylvestre Gauvrit, Leonardo Lera e Stefano Graziano hanno scelto di partecipare alla sfida di creare oggetti ed arredamento di design, facendo un uso coscienzioso di questa preziosa risorsa e sono all’interno di Carrara Design Factory, una start up il cui obiettivo è dare continuità ad una tradizione che dura da oltre due millenni, attraverso l’etica e l’estetica interpretati da designer e scultori che condividono la nostra missione. Un’altissima percentuale del Marmo di Carrara viene spesso lasciata inutilizzata o scartata, divenendo uno spreco insensato di una risorsa in estinzione. Il loro obiettivo è quello di dare un maggior valore a questa risorsa esauribile, utilizzando ogni singola scaglia di marmo.

www.morenoratti.com/

www.matterofstuff.com/

 

“L’elasticità del marmo” di Lorenzo Damiani

Panca foglio, Lorenzo Damiani, Calvasina con Pusterla Marmi, 2012
Panca foglio, Lorenzo Damiani, Calvasina con Pusterla Marmi, 2012

 

Tu vedi un blocco, pensa all’immagine:

l’immagine è dentro basta soltanto spogliarla

(Michelangelo Buonarroti)

 


Calvasina Lorenzo Damiani Marmo Pieghevole
Calvasina Lorenzo Damiani Marmo Pieghevole

Lorenzo Damiani ha affrontato l’argomento del consumo delle lastre sottili: per la ditta Calvasina, per esempio e per la ditta Pusterla&Ronchetti.

Sedute con uno strato millimetrico in marmo con fibra di vetro come materiale portante. In questo modo la pietra sottile diventa, secondo quanto riferito dalla ditta, pieghevole senza spezzarsi in modo durevole.

Calvasina Lorenzo Damiani Marmo Pieghevole
Calvasina Lorenzo Damiani Marmo Pieghevole

“La sostenibile leggerezza del marmo” è la nuova frontiera del design che sceglie materiali tradizionali e ne dà un’interpretazione nuova sia in termini di segno che di lavorazione.

Così, il designer Lorenzo Damiani ha presentato ad Abitare 100% project, l’installazione Leggerezza e flessibilità una visione contemporanea ed ecocompatibile di una materia classica come il marmo. Il progetto, realizzato con le aziende Pusterla & Ronchetti e Calvasina, presenta un tavolo con base di marmo e piano di vetro, due panchine e alcuni sgabelli di marmo. Così svuotando i volumi e assottigliando gli spessori si offre una nuova possibilità di utilizzo, sostenibile e razionale.

panca in marmo Pusterla Lorenzo Damiani
panca in marmo Pusterla Lorenzo Damiani

Forme che potevano essere ricavate solo dalla fresatura del blocco, adesso vengono prodotte piegando sottili lastre di marmo, dando origine a progetti con un notevole risparmio di materiale.

 

 

http://www.lorenzodamiani.net

http://www.pusterlamarmi.it/

Boboli – Lorenzo Damiani

Lorenzo Damiani Collezione Boboli per Pusterla Marmi. Photo Andrea Basile
Lorenzo Damiani Collezione Boboli per Pusterla Marmi. Photo Andrea Basile

Sovvertire gli equilibri per nuove invenzioni… “oggetti di marmo che, per la loro forma, dovrebbero essere necessariamente ricavati dal pieno, invece sono leggeri”

 


Lorenzo Damiani Collezione Boboli per Pusterla Marmi. Photo Andrea Basile
Lorenzo Damiani Collezione Boboli per Pusterla Marmi. Photo Andrea Basile

Lorenzo Damiani crea oggetti da un mucchio di pietre, solleva lastre di metallo al limite delle loro possibilità, stressa i materiali al limite delle loro possibilità. Riciclare oggetti per nuove funzioni, accoppiare forme apparentemente estranee, ibridare funzioni e modi d’uso, sovvertire gli equilibri per nuove invenzioni. È un esercizio continuo per vedere le cose da un altro punto di vista.

Lorenzo Damiani è un designer che può essere considerato erede dei maestri del design italiano degli anni Sessanta e l’unico della sua generazione all’interno della Fondazione Achille Castiglioni. Per lui vitale rendere il pesante leggero e mettere in equilibrio armonico gli opposti. Munari del resto, al tempo, contaminava le materie immaginandole con proprietà opposte a quelle usuali.

“Il perfetto equilibrio tra rigore e ironia, tra gioco e calcolo, tra scienza e arte, che si manifesta nell’artista stesso con il continuo passaggio dal serio all’ironico, lo studio preciso e dettagliato delle regole e la loro messa in discussione, il sovvertimento delle discussioni.”(Bruno Munari Allegra Ravizza Art Project Milano)


http://www.lorenzodamiani.net

http://www.pusterlamarmi.it/