Archivi tag: Life

Il piacere di vagabondare

Wedding Caravan By litlemisswedding.co.uk

« Un giorno, non so quando, arriveremo in quel posto dove davvero vogliamo andare e cammineremo al sole. Ma fino ad allora i vagabondi come noi sono nati per correre …. »

(Bruce Springsteen, Born To Run)

Tornare indietro nel tempo, chiudere gli occhi, riaprirli e fare clic sul Retro Revival Caravan di Hilary Walker Tratto da My Cool Caravan un libro di Jane Field-Lewis e Chris Haddon. Un libro che raccoglie e illustra le esperienze, le idee, i ricordi dei nomadi e delle loro case su ruote. Un confronto tra popoli e culture accomunate dal sogno di una vita a contatto con la natura: urbana e rurale.

my cool caravan

Si rivolge a persone eccentriche, interior design, appassionati di stile retrò, e tutti coloro che condividono gli stessi valori di allontanarsi per rilassarsi in modo ecologico, economico ed elegante. Sulla scia del successo del libro My Cool Caravan, questo titolo festeggia la nuova ondata d’interesse per camper e motorhome….

By midwesttomidlands.blogspot
By midwesttomidlands.blogspot

Il mio camper Cool, però, rimane l’AIRSTREAM, come già detto in un mio precedente articolo, credo che il suo fascino la sua ricercatezza siano uniche e rispecchino la vita on the road a bordo delle roulotte di alluminio di lusso che sono state un’icona americana degli anni 50…

Airstream By cotedetexas.blogspot

Il viaggio è esplorazione, o curiosità; la partenza può essere una gita o una fuga; il transito può essere un errare smarrito nel labirinto e nel deserto; l’arrivo può avere una meta o non averla, può avere una meta reale o ideale, o avere entrambe…

By ruffledblog.com

Immergersi nella natura per riscoprirsi…

Nomade o stanziale?…beh io ho sempre avuto una propensione al nomadismo, una parte di me vorrebbe vivere spostandosi di nazione in nazione come cittadina del mondo…

By GreenweddingShoes.com -blog

Francis Ford Coppola con l’Airstream ci gira giorno e notte, al punto da avervi installato un vero e proprio studio di montaggio; Andy Garcia fa lucidare il suo ogni mese. Da mezzo per proletari o pensionati l’Airstream è diventato, a tutti gli effetti, uno status symbol.
E il fenomeno, da qualche tempo, è sbarcato anche in Europa: con il modello Airstream Europe.

Ideato per gli appassionati della spiaggia, Mini, Airstream (ditta produttrice di roulotte) ed il marchio d’arredamento Republic of Fritz Hansen hanno realizzato, nel 2009, uno stravagante prototipo, basato su una Clubman Cooper S ed una casa viaggiante da ventidue piedi (circa 6,7 metri).

Mini Airstream by Republic of Fritz Hansen

Esposto al Salone del Mobile di Milano nel 2009, si è ispirato allo stile di vita all’aperto del surf. Gli interni dell’Airstream presentano interpretazioni delle sedie Egg e Swan di Arne Jacobsen, nonché un tavolo corredato da quattro sedie originali Serie Seven, che offrono spazio sufficiente per gli ospiti.

Mini-Airstream-by-Republic-of-Fritz-Hansen

Il tutto è completato da una pannellatura in legno per conferire il giusto look da «surfista moderno»….

Airstream sono state vere location di film e telefilm: basti pensare a Grey’s Anatomy…..

Airstream By Grey's Anatomy

Insieme ai camper, location per matrimoni e ispirazioni per fotografi….

Wedding Caravan By litlemisswedding.co.uk
Wedding Caravan By litlemisswedding.co.uk

Esiste anche un campeggio, 3*** verso la Francia, in un luogo pittoresco ai piedi dei Pirenei, la cui particolarità è quella di affittare delle Roulotte, originali Airstream. Ognuna ha un proprio giardino con sedie a sdraio retrò, con arredamenti vintage e suppellettili d’epoca. Il televisore è in bianco e nero! Il bar è anch’esso un Airstream, e gli eventi sono sempre in stile vintage…Solo su prenotazione (da effettuare anche con larghissimo anticipo; tutto l’articolo lo trovate su http://www.stravacanze.net/.)

By stravacanze.net

Vi lascio con una canzone che vi può accompagnare in questo breve viaggio … sulle ali della libertàThe River Bruce Springsteen


(http://www.airstream.com/ – http://www.mini.it/  –  http://www.stravacanze.net/2010/08/airstream-europe-campeggio-vintage.html – http://www.sergetheconcierge.com/ –   sito: http://www.sguardomobile.it/ –  Il Centro Linguistico – La critica dell’erranza-navigare in rete e la filosofia del viaggio
 Leonardo Terzo)

 

 

Biknit di Moroso: outdoor e indoor

 

Biknit design Patricia Urquiola per Moroso (foto personale Salone del Mobile 2011)

La collezione Moroso 2011, conferma l’esplorazione di nuovi linguaggi espressivi. Ricerca materica, tecnologie innovative, nuove gestualità e modalità dell’abitare, oggetti sorprendenti perché pervasi da una bellezza inattesa.

Biknit, design Patricia Urquiola, è un poltrona e chaise longue indoor e outdoor che gioca con l’intreccio, integrandolo  fino a farlo diventare superficie e struttura. Infatti, la forma si sovrappone alla struttura rendendo l’intreccio sia decorativo che portante; le curve si aggrovigliano in un insieme armonico e infinito.

Biknit Patricia Urquiola Moroso 2011

Biknit è stata pensata anche per l’esterno grazie all’utilizzo di materiali innovativi: la calza tubolare dell’intreccio è composta all’interno da una maglina di contenimento in polipropilene riempita di FOSSFILL, clips di polietilene, e rivestita all’esterno con una calza tubolare a 8 fili di filato Yplast composto da anima di poliestere e guaina di pvc. Il basamento è in legno e la struttura in acciaio.

sito: www.moroso.it

Biknit Patricia Urquiola per Moroso 2011

 

Sapori semplici: Spaghetti ai Ricci di mare.

 

 

spaghetti con i ricci Da Angeletto a Santa Marinella

 

I piaceri semplici sono l’ultimo rifugio della gente complicata. (Oscar Wilde)

 

I migliori spaghetti ai ricci di mare in tutta la costa Laziale?…sicuramente da Angeletto a Santa Marinella che ha riaperto e dove mi sto dirigendo per gustare uno dei miei piatti preferiti….

…..Comincio già a sentire in bocca il sapore del mare pregustando un piatto che mi riesce a dare una vera e propria emozione!

In un mondo di cambiamenti Angeletto si conferma una certezza…

E’ un ristorante posto su una palafitta sul mare….a cui sono legata da tanti ricordi della mia infanzia ma che continua a catturarmi da sempre per la sua accoglienza….e per la sua immutevolezza nel tempo….

eh…si, una caratteristica di Santa Marinella, sono proprio le palafitte, semplici strutture di legno, vere e proprie cabine abitabili….personalizzate a seconda dei gusti, romantici rifugi sull’acqua….dove godersi una splendida vista immersi nell’infinità del mare!…..

palafitte a Capolinaro d'inverno

A voi la ricetta, semplice ma coinvolgente degli spaghetti con i ricci….e se siete dalle parti di Santa Marinella, fateci un salto, ma ricordatevi di prenotare!

 

Angeletto ristorante

 

Ingredienti:

400 g di spaghetti; 2 kg di ricci; due spicchi d’aglio; un peperoncino; 200 g di pomodori  datterini a pezzi;  un ciuffetto di prezzemolo; olio extra vergine di oliva; sale.

Tritare l’aglio, metterlo a soffriggere insieme al peperoncino in un pò di olio. L’aglio lo soffriggo una trentina di secondi. Allontanare dal fuoco, unire i pomodori, aggiustare di sale e far  insaporire. Scolare gli spaghetti al dente, aggiungere i ricci al sugo, e condire gli spaghetti, servendo con una spolverata di prezzemolo fresco tritato.….. Eccezionale!

Lungomare Marconi zona Capolinaro Santa Marinella – Roma – Tel. 0766536129

Pagina di facebook: https://www.facebook.com/group.php?gid=59161406639

 

Angeletto ristorante (di notte)

 

 

I-MUG

I-Mug Seletti

Stupenda!!!!….La tazza barocca in fine porcellana “total white” si arricchisce di un dettaglio fluorescente che la personalizza e la proietta decisamente nel futuro! E’ proposta in differenti colori fluo.

Design Selab

L’azienda Seletti si è sempre contraddistinta per la sua tensione alle soluzioni innovative nell’ambito degli articoli per la casa. Un brand che spicca per personalità, movimento, provocazione e ricerca continua. Frutto di accostamenti insoliti, richiami al mondo dell’arte ed attenzione ai bisogni del quotidiano, i prodotti Seletti entrano nelle case di consumatori attenti al gusto, che amano creare stili di vita personali e divertenti. SELAB è il laboratorio che dal 1988 anima la creatività del marchio Seletti. SELAB dà forma al flusso delle idee, crede nella velocità e nella potenza del lavoro di squadra, nel divertimento creativo. Fondatore e leader di SELAB è Stefano SELETTI che opera insieme alla sorella Miria, al designer Alessandro Zambelli, a Vittorio BONI e lo STUDIO BADINI CreaTeam, avvalendosi talvolta anche della collaborazione di altri progettisti e designer.

Alla Rinascente di Milano sotto il Salone del Mobile 2011, erano in vendita sempre della stessa serie, altri oggetti della Seletti, che troveremo prossimamente nei negozi. Vi allego una foto:

sito: http://www.seletti.com/

Rinascente di Milano Seletti serie I-Mug (foto personale)

Paper chandelier

chandelier paper moooi - studio Job -

Il team di design di Studio Job ha creato questo meraviglioso lampadario decisamente eco-friendly per l’azienda olandese Moooi, di cui l’art director è Marcel Wanders. Frutto dell’inventiva del designer è abilmente fatto di legno e cartone compresso; la finitura è con laccatura in poliuretano su carta. E’ un modo del designer di reinterpretare la tradizionale cartapesta.

Vi ha mai colpito l’idea di arredi di carta? Il cartone e la cartapesta sono a noi tutti familiari. Ci portano indietro all’asilo e alle nostre prime esperienze di creare oggetti ispirati alle icone classiche ma fabbricate come gli arredi contemporanei. Questa collezione di mobili è un’ode allo stile classico e alla materia.”

Nel formato XXL è un vero capovalavoro!….L’ho visto di persona, presso lo show-room di Lensvelt – Droog al Fuori salone del Mobile di Milano 2011.

Paper Chandelier XXL moooi - studio Job -

Materiale: legno e cartone, rifinito con laccatura poliuretanica su carta (PU)

Colore: bianco

Dimensioni: Paper Chandelier L: 101,5x90cm

Paper Chandelier XXL: 275x225cm Paper Chandelier è parte del Lighting Collection Moooi

DESIGN
Studio Job, 2005

Progetto
Philips Consumer Lifestyle at IFA 2008

FOTOGRAFO: MAARTEN VAN HOUTEN Maarten Van HOUTEN

sito: www.moooi.com/

Paper Chandelier XXL moooi - studio Job -


Bello in olandese, anche se con l’aggiunta di una “o”! Un’azienda inventata da Marcel Wanders, spirito eclettico. Un architetto altamente creativo, che quando progetta si diverte e ci diverte!

La collezione Moooi, è proprietà, per metà, di B&B Italia, il suo mondo è divertente e dissacrante, sfrontato e romantico.

SYMBIOSIS – textile design –

Pezzi unici d’arredamento rivestiti con stoffe dipinte a mano con una tecnica personalizzata; il tessuto spalmato dalla consistenza spessa al tatto ricorda pelli pregiate e di aspetto vissuto, evocativo di ruvidezza e screpolatura. (tratto da intervista per Kult 2007 Talenttalk)…un tessuto congeniale  a riportare a nuova vita sedie, poltrone, divani e mobili di recupero trovati nei mercatini dell’antiquariato o portati dal cliente!E poi la decorazione… e i pensieri che si fissano su schienali, sedute e cuscini creando pezzi unici e inimitabili….come se ogni oggetto avesse una sua anima e per ognuno bisognasse studiare l’abito più adatto. (tratto da Brava casa 2007 di Lucia Pisciotti)

SYMBIOSIS: Draga Obradovic e Aurel K. Basedow

Draga Obradovic nasce in Serbia e si trasferisce a vent’anni a Firenze dove si laurea all’Accademia delle belle Arti. Affina negli anni una sua tecnica di pittura direttamente su tessuto che le permette di creare una collezione dal design unico, dove colore, motivo e materia si incontrano dando vita a una commistione armonica tra passato e contemporaneità dagli effetti sorprendenti, senza tralasciare caratteristiche prettamente tecniche come resistenza e impermeabilità.L’impiego di questo processo trova la sua collocazione naturale nell’arredamento. Nel 2006 crea la sua prima collezione di pezzi unici d’arredo utilizzando mobili di recupero di diverse epoche e stili: un gioco dagli abbinamenti infiniti.

I pezzi possono essere combinati tra loro in base al gusto e alle esigenze dei diversi ambienti dove stile e periodi differenti trovano armonia attraverso l’unicità del tessuto.Nel 2007 nasce la collaborazione con Aurel K. Basedow, suo compagno, artista tedesco, la passione per l’arte contemporanea e l’affinità artistica li conduce ad un comune percorso di ricerca.

Con l’applicazione di resina e pigmenti, gli oggetti che tratta: muri, pareti, mobili, pezzi di design, subiscono trasformazioni inaspettate e diventano dei pezzi unici che insieme agli arredi rivestiti dai tessuti di Draga creano un connubio affascinante e stilisticamente riuscito.

Photos: studio Aleph, Enrico Cano, Piero Gemelli

Sito: http://www.dragaobradovic.com/