Archivi tag: led

Little Sun

foto di Tomas Gislason
foto di Tomas Gislason

Ho sempre pensato che la luce fosse ben più di una fonte di illuminazione. La vita e la luce sono di fatto inseparabili

(Olafur Eliasson)


 

Foto di Merklit Mersha
Foto di Merklit Mersha

 

Little Sun, come invito all’impegno sociale e ambientale

 


La lampada led alimentata a energia solare disegnata da Olafur Eliasson e Frederik Ottesen porta la luce a chi non ha accesso alla rete elettrica.

Little Sun Olafur Eliasson e Frederik Ottesen
Little Sun Olafur Eliasson e Frederik Ottesen

L’opera è stata presentata nel 2012 presso la Tate Modern che staccò la corrente e permise ai visitatori di godere dei capolavori esposti nelle sale del surrealismo con il solo aiuto della Little Sun.

Little Sun Olafur Eliasson e Frederik Ottesen
Little Sun Olafur Eliasson e Frederik Ottesen

La lampada Led è alimentata a energia solare e si chiama Little Sun. Presentato alla DLD Conference di Monaco, questo dispositivo portatile composto da un guscio protettivo in gomma e da una cella solare di 6×6 cm è in grado di garantire cinque ore di luce, con una ricarica di quattro ore ed è stato pensato per garantire l’accesso a luce ed elettricità a coloro che vivono in quelle piccole comunità rurali in Asia, Africa e Sudamerica che non sono allacciate alla rete elettrica. Una moltitudine di persone che vivono senza avere un accesso diretto all’elettricità e fanno quindi affidamento su altre fonti di energia, ad esempio il cherosene, per l’illuminazione.

Little Sun, terrazza de la Rinascente, Milano, 2012, foto Marco Beck Peccoz
Little Sun, terrazza de la Rinascente, Milano, 2012, foto Marco Beck Peccoz

Attualmente Little Sun illumina Ghana, Senegal, Etiopia, Zimbabwe e Kenya, oltre che Giappone, Indonesia, Filippine, parte dell’Europa, Canada e Stati Uniti. Nell’arco di un anno, infatti, la distribuzione del dispositivo ha raggiunto soglie di 200 mila pezzi venduti

Little Sun Photo Penny Wang
Little Sun Photo Penny Wang

https://littlesun.com/

www.olafureliasson.net/

 

Mudular Line by Bulbo

Mudular Line by Bulbo
Mudular Line by Bulbo

“Il sole d’Italia in una lampada. Apri le porte alla natura”

 


Precedentemente esisteva Bulbo light – Quadra

Bulbo light – Quadra
Bulbo light – Quadra

Lampade per la coltivazione indoor che usano una tecnologia estremamente avanzata basata su spettri luminosi colorati generati da lampade LED che consumano pochissimo. Interamente realizzata in alluminio verniciato bianco, elegante, leggera e flessibile, Quadra si adatta ad ogni ambiente della casa. Segue la crescita, dal seme al frutto, di tantissime varietà di ortaggi, erbe aromatiche, fiori e piante grasse. Consuma 14 watt, come una radiosveglia in standby.

Mudular Line by Bulbo
Mudular Line by Bulbo

Ora invece, Bulbo ha progettato un sistema d’illuminazione a LED per pareti vegetali pensato come complemento di arredo e come elemento per stimolare la crescita delle piante.

Mudular Line by Bulbo
Mudular Line by Bulbo

Modular Line è un sistema flessibile e personalizzabile che consente di illuminare correttamente superfici verdi di dimensioni variabili in condizioni di assenza di luce naturale. La luce colorata emessa è frutto della combinazione di frequenze luminose selezionate per attivare il processo di fotosintesi e stimolare la crescita delle piante. Grazie all’applicazione a binario elettrificato è possibile coprire velocemente superfici molto ampie con un’illuminazione omogenea: fissato al soffitto, a incasso o a vista, permette di agganciare rapidamente le linee luminose. Fa parte della collezione anche un’applicazione a sospensione singola con un allacciamento alla corrente con trasformatore 12V a muro connesso al cavo nella parte terminale. Questa soluzione garantisce condizioni di luce ottimali sia per piccole superfici coltivate che per piante di grandi dimensioni. 

http://it.bulbolight.com

BELLADINOTTE

 

BELLADINOTTE Maurizio Mancini Per Davide Groppi
BELLADINOTTE Maurizio Mancini Per Davide Groppi

Belladinotte. Belladigiorno. La magia dello specchio portata in giardino.

Quasi la riscoperta dello specchio.

La superficie riflettente utilizzata come strumento per mimetizzare e nascondere la macchina per fare luce.

La riflessione del contesto ambientale rende invisibile il corpo illuminante.

L’inserimento di un corpo artificiale come uno specchio in un ambiente naturale è qualcosa di sorprendente e inaspettato, ma nello stesso tempo estremamente spontaneo.

 

BELLADINOTTE Maurizio Mancini Per Davide Groppi
BELLADINOTTE Maurizio Mancini Per Davide Groppi

Lampada da terra a LED in metallo

Produttore DAVIDE GROPPI

design by Maurizio Mancini (2012)

Lampada LED da terra in metallo

Orientabile

 

http://davidegroppi.com/

“FRAGILE FUTURE III” UN SOFFIONE DA AMSTERDAM

Studio Drift “Fragile Future III chandelier”
Studio Drift “Fragile Future III chandelier”

 

Lascia andare il passato…é come tenere un soffione al vento:

al momento giusto i semi si spargeranno

Keith Donohue

 


 

Studio Drift “Fragile Future III chandelier”
Studio Drift “Fragile Future III chandelier”

La nostra vita somiglia ad un grande soffione: perdiamo continuamente tanti semi, ma ognuno di essi conquisterà la sua libertà si realizzerà. Il seme parte, arriva, cresce, sboccia e riparte, come noi nella nostra vita.

Studio Drift “Fragile Future III chandelier”
Studio Drift “Fragile Future III chandelier”

Lo Studio Drift fondato nel 2006, unisce una visione poetica ed onirica a design di avanzata tecnologia al fine di esplorare la relazione tra natura, tecnologia ed abilità umane. Una visione utopistica di un futuro in cui uomo e natura possano unirsi nella creazione di qualcosa di estremamente bello, pur sembrando essere forze opposte. Un lavoro modulare a cui ad ogni porzione sono abbinate 3 lampade/dente di leone. Ogni modulo è collegabile agli altri e teoricamente ripetuto all’infinito.

Studio Drift “Fragile Future III chandelier”
Studio Drift “Fragile Future III chandelier”

Il “Fragile Future III chandelier” si presenta dunque come un’opera ai confini tra l’oggetto di design e la creazione di pura arte. Inseriti armonicamente in una raffinata struttura in plexiglass, si trovano autentici soffioni che avvolgono piccoli globi di luce.

Studio Drift “Fragile Future III chandelier”
Studio Drift “Fragile Future III chandelier”

www.studiodrift.com/

 

MAGNETICA di Vittorio Venezia

MAGNETICA di Vittorio Venezia
MAGNETICA di Vittorio Venezia

Magnetica è una lampada a sospensione che unisce la tecnologia a LED e magneti permanenti. Due corpi lavorati da blocchi di alluminio solido, uno lucido e l’altro laccato nero opaco, sono supportati esclusivamente dalla forza di attrazione dei magneti alle estremità. Il campo magnetico costante così generato conferisce alla lampada un senso di leggerezza, rendendola sensibile vibrazioni esterne.

MAGNETICA di Vittorio Venezia
MAGNETICA di Vittorio Venezia

La parte che contiene il LED produce un riflettore, che diventa un bagliore diffuso, quando è vicino alla parte superiore del corpo specchio. Magnetica, invece di una lampada convenzionale, può essere definita come una sorta di installazione che invita a riflettere su spazio e luce.

MAGNETICA di Vittorio Venezia
MAGNETICA di Vittorio Venezia

Prodotto / LUCE5

Collaborazione nel Progetto / Andrea Signoretto

Foto / Francesca Ferrari


Presso Galleria Rossana Orlandi, via Matteo Bandello 14

 

http://vittoriovenezia.com/