Archivi tag: Home

Finger-Dip

I Finger-Dip sono dei ditali monouso in lattice naturale per mangiare con le mani. Mangiare e’ uno dei bisogni primari dell’uomo. Le nostre mani, che sensualmente evocano un ritorno alla natura e alle nostre origini, sono lo strumento per mangiare per eccellenza. Mangiare con le mani soddisfa i nostri impulsi animali. Niente più posate o bacchette e niente piu’ tovaglie! Niente più formalità o distinzioni culturali nell’approccio al cibo… Finger-Dip e’ una provocazione, un invito a fermarsi e riflettere, un modo per usare le tecnologie e l’intelligenza dell’uomo nell’intento di dare valore a un gesto che oggi piu’ che mai e’ diventato un segno di sofisticatezza e di stile, piu’ che una magnifica necessità. Mangiare e’ un piacere, e lo diventa ancor di piu’ se lo si fa con le mani! Finger-Dip non occupa spazio, e’ igienico, ecologico e divertente! Finger-Dip e’ a tutti gli effetti un “anti-prodotto”, perché sono le nostre mani il vero strumento. Finger-Dip e’ 100% made in Italy. Ogni confezione contiene n. 3 ditali monouso in lattice naturale per mangiare con le mani. Materiali utilizzati: Lattice Naturale (Food-Grade, lattice compatibile con alimenti). Finger-Dip ha vinto il rinomato premio RED DOT DESIGN AWARD 2010.

Lo studio AMeBE, composto da Eleonora Barbareschi e Alessandra Mantovani, si pone in continuazione come obiettivo quello di progettare qualcosa che possa allietare la vita dell’uomo facendolo pensare, apprezzare o rifiutare qualcosa, capire, gioire o interrogarsi, anche solo per un istante. Il design deve stimolare l’uomo, anche con reazioni negative, lo deve rendere partecipe, farlo oggetto e soggetto del suo stesso esistere.

link: http://www.finger-dip.it/ ;  http://www.studioamebe.com/

 

“Edizioni del Pesce”

Meritalia e Gaetano Pesce hanno presentato in anteprima “Edizioni del Pesce” con un evento a Milano presso lo showroom Meritalia di via Durini, tenutosi il 4 novembre scorso.

Le “Edizioni del Pesce” si compongono in due filoni principali: il primo riguarda una collezione di oggetti dalle varie funzioni ed il secondo consiste in una serie di lampade da tavolo, da muro, da soffitto e da terra. L’importante caratteristica che accomuna queste due collezioni sta nel fatto che ogni pezzo prodotto è unico sia per forma, sia per la combinazioni dei colori.

Sono certo che il mercato accoglierà con favore questa nuova impresa ”Pesce-Meritalia” e gli estimatori del mio lavoro sapranno apprezzare il valore di questi nuovi prodotti fatti dalle mie mani e da quelle dei miei validi collaboratori. G. P.

Io vi allego una foto di Alda medium, una lampada che mi ha veramente affascinata!…poi nei prossimi articoli farò vedere altri pezzi della nuova collezione.     http://www.meritalia.it/

“Pret-à-porTea”

Ad una grande appassionata di te, non potevano , di certo, mancare queste bustine! Eh si, un designer dedicato alle bustine del te realizzato sfruttando l’idea, geniale, di appoggiarle al bordo della tazza! Un modo elegante ed un te di alta qualità. Sono prodotte dalla Donkey Product e ne trovate altre sul loro sito: http://donkey-products.de/ a Roma si trovano presso La Rinascente di Piazza Fiume anche in versione Natalizia.

Fan-Kitchen

Dello studio AZdesign, Fan-Kitchen, è un mobile per interni che contiene una vera e propria cucina, dotato di lavello, piano cottura, forno e lavastoviglie a cassetti.

E’ un progetto che segue l’attuale teoria di avere spazi permeabili e non definti, posizionabile ovunque all’interno dell’abitazione o dell’ufficio. Disponibile in varie finiture.

Prodotto da Aton. Ringrazio per le foto concessemi lo studio AZdesign e allego il link: http://www.az-design.it/

Il dipinto nero nella sala ovale

L’ingresso dell’appartamento già preannuncia uno stile razionale ma dal forte accento artistico: un ambiente ovale illuminato dall’alto da faretti installati in un supporto anch’esso ovale, quasi una misteriosa e fantascientifica astronave, mentre sulla parete, trova subito un posto di rilievo un’opera dell’artista Alessandro Bulgini.  (tratto dalla rivista Progetti roma n°9).

Due parole, però, vanno spese per l’artista Alessandro Bulgini, sicuramente uno dei miei artisti preferiti: il dipinto vi sembrerà il solito monocromo ma l’opera di Bulgini, in realtà, nasconde corpi e volti ritratti all’interno di grandi tele. “Nello studio oscurato, sulla tela preparata in nero, lui pure vestito di nero per evitare che il riflesso di un tono più chiaro scompigli la ridottissima gamma dei grigi, lavora con una lampada a ridosso della tela e indossando occhiali schermati ai lati per avere le pupille nell’ombra. Sceglie le sue figure tra amici o persone che le varie occasioni gli fanno incontrare. Sono ritratti d’individui qualsiasi che una pittura priva di spessori e compiacimenti restituisce nella loro sembianza pura e semplice, in una nudità naturale e senza scandalo. Le immagini sono semplicemente deposte in una nicchia d’ombra, al riparo dall’obbligo di mostrarsi. Terminato il lavoro, i toni sono così prossimi al nero che appena il velo dipinto è asciutto e opaco a stento si distingue qualcosa. Quelle di Bulgini, benchè difficile da leggere, sono immagini compiute. Chiedono attenzione, un adattamento percettivo che porti a vedere in quella sospensione gravida e buia. Occorre fermarsi, darsi il tempo. Il lavoro finito va protetto e Bulgini provvede alla sua maniera radicale, li porta dal carrozziere che con il compressore dà loro diverse mani di una resina bicomponente acrilica”.( tratto da Arte: articolo di Federico Vescovo)  Per chi volesse sapere di più su Alessandro Bulgini: http://www.gallerianicolaricci.net/alessandro_bulgini.html

Nubola

“Nuvola vola, nuvola vola

vola nel cielo una nuvola sola

Spingila vento che sembra un cammello

stringila vento e diventa un uccello

Forma di luna, forma di bue

Prima era una ma adesso son due

Prima di sera saranno anche tre

Una a Giulia una a Robi una a me”

(di Bruno Tognolini)

Sembra creato da un fenomeno atmosferico come una nuvola, questo divano di Meritalia: Nubola di Gaetano Pesce…..

Nubola è un divano comodo e soffice, dimensionalmente e funzionalmente riconoscibile, come del resto, tutti gli arredi di Meritalia. Tempestato da grossi bottoni.
E’ un prodotto molto venduto che dimostra come il consumatore finale abbia l’esigenza di discostarsi dalle forme convenzionali. Struttura in acciaio. Imbottitura in poliuretano flessibile preformato in apposito stampo. Seduta sfoderabile.
Rivestimento in tessuto o pelle, in diversi colori, anche in versione poltrona.

Ringrazio Francesca Meroni per le foto concessemi. Il link dell’azienda è: www.meritalia.it