Archivi tag: Home

Sogni di lana con Christien Meindertsma ……

Questo articolo è dedicato alla Designer olandese Christien Meindertsma e alle sue sorprendenti creazioni di textile design: dai pouf realizzati con i ferri da maglia alle lampade di corda ai suoi tappeti e arredi…..

Aran rug Christien Meindertsma

il tappeto Aran, assolutamente evocativo, intrecciato con enormi ferri utilizzando la lana di 18 pecore merinos….è una vera opera d’arte… Il disegno e il colore bianco sono ispirati alla produzione tradizionale delle isole Aran, ai cui paesaggi suggestivi questo caldo tappeto si ispira…

 

Christien Meindertsma
idaho flock rug Christien Meindertsma
Urchin Pouf Christien Meindertsma
Flax Five Light exhibit Christien Meindertsma
Oak Inside Christien Meindertsma

Christien Meindertsma  si è diplomata all’Accademia di Eindhoven, e assolutamente non è possibile non citare il suo fantastico libro Pig 05049, del 2007, dove l’autrice ha seguito le sorti di un maiale di un allevamento olandese: Pig 05049, dal numero di matricola dell’animale… il libro ripercorre questa ricerca: per tre anni Christien Meindertsma, ne ha seguito le sorti, dalla macellazione all’immissione delle sue parti nella catena di produzione industriale, alimentare e non….

libro Pig 05049, del 2007 Christien Meindertsma

Ogni suo singolo grammo è stato processato e trasformato in prodotti, alcuni ovvi, come prosciutti, salsicce, insaccati, altri difficilmente immaginabili. La gelatina proveniente dalla pelle è finita in liquirizie, gomme da masticare, caramelle, torrone, glassa per dolci, persino cheesecake e tiramisù.
Secondo l’oroscopo cinese il 2007 è stato l’anno del maiale, un segno associato all’idea di fertilità, e forse non a caso è stato portato avanti questo progetto di studio da Christien …. (Tratto da http://www.domusweb.it/i)

www.christienmeindertsma.com/

Da Estetico quotidiano ad oggi: Seletti

estetico quotidiano Seletti

Estetico Quotidiano è la linea di contenitori per alimenti e bevande realizzati riprendendo le forme dei contenitori usa e getta ma in porcellana e vetro borosilicato. Risposta innovativa alle esigenze estetiche e pratiche del vivere quotidiano…. Compatibili con il forno a microonde e la lavastoviglie, i prodotti della linea Estetico Quotidiano rappresentano un’occasione di rinnovo delle stoviglie quotidiane, un modo originale e divertente di servire in tavola……

Estetico quotidiano Seletti

Al Macef, edizione settembre 2011, Seletti ci propone dei nuovi pezzi di design: Era, No_Body, Tablée, Biblio_tek…solo alcuni….gli altri li potete vedere sul loro sito…

Era

Tazza con manico. Materiale: vetro borosilicato, manico in porcellana;

design: Hangyu Kim

Era Seletti

No_ Body

Originale Set 8 contenitori multiuso con coperchio e vassoio;
Materiale: porcellana, vassoio in alluminio;

design: Thomas Ballarini

No_Body Seletti

Tablée della Seletti è un set di 10 cucchiai monouso in legno. Della stessa serie sono disponibili anche i coltelli e le forchette. Designer: Alessandro Zambelli Dimensioni: L7xP3x19,5HTcm.

design: Selab + Alessandro Zambelli

tablée Seletti

Biblio_tek

Vaso sagomato libri in fine porcellana, bianco.

Design: Selab

biblio_tek Seletti

 

http://www.seletti.it/

Luce e colore……..Veturia Manni

Creazioni singolari, legate al mondo reale, ricche di un significato profondo ed intimo, alla ricerca di attimi fuggenti che cercano la sorpresa, l’emozione in uno scatto fotografico……..


IL COLORE Veturia Mannni

Veturia Manni nasce a Sezze Romano (LT) vive e lavora a Latina.
Il suo percorso è complesso: si Laurea in DAMS. Appassionata di Cinema, frequenta a Roma un corso di montaggio cinematografico e digitale, si iscrive alla Facoltà di Architettura a Roma.

Nel 2003, crea una linea di gioielli di gusto avanguardista, siglando il marchio gioiellixcaso, una collana realizzata con resine, unite a frammenti di vetro, conchiglie, polveri ed altri materiali di recupero impreziositi.

Dopo questa parentesi torna alla creazione di opere d’arte di sapore decisamente pop. Parte dalla fotografia, fermando diversi attimi di vita come elementi architettonici, spazi dismessi, luoghi e persone, in una sintesi di poesia e narrazione….

Interviene, con colori acrilici, resine sintetiche, matite, gesso, tubi di neon luminosi, frasi……

I suoi scatti sono filtrati dalla sua immaginazione, attimi di passaggio fermati prima di un montaggio, che cercano il “movimento”…. Per l’artista rimane comunque fondamentale il riconoscimento nell’opera, dell’origine fotografica che ne costituisce l’elemento centrale. Qualsiasi oggetto, luogo o persona è godibile in quanto immagine multi evocativa.  Adopera con incessante vitalità nuove tecniche e nuovi materiali…..

Il riferimento alla pop-art è d’obbligo, in particolare alla pop-art della seconda fase che, sposta l’attenzione all’ambiente circostante, con interessanti affinità alla pop-art inglese, meno aperta al progresso di quella americana, più nostalgica e “poetica”.

Rosso Veturia Mannni

L’utilizzo del neon ricorre in Rosso dove è proprio la luce a disegnare la grande forma del cuore, che a mio avviso, rappresenta un messaggio d’amore e speranza al di sopra di un nastro/matrice rappresentante il Caos che domina i rapporti umani….oggi quanto mai attuale…

….e in Colore dove, Veturia, sposta l’attenzione su un secchio con pennello intriso di colore, pronto all’uso…per dare una sferzata di energia all’osservatore……….anche qui l’elemento luce del neon è determinante.

Nei due inediti dedicati al mare….abbandona la luce artificiale alla ricerca di un’esplosione di colori che ne possa sostituire la valenza energizzante…..come nel mare all’improvviso dove il frangersi del mare blu sulla scogliera è paragonabile alla forza della natura…..

Il mare all’improvviso Veturia Manni

Potrete vedere le sue opere il 21 ottobre 2011 e conoscerla all’hotel Ripa a Roma in Via degli Orti di Trastevere, 3

http://www.veturia-manni.ioarte.org/

Salvagente Veturia Manni

 

Credits: tratto da: http://www.ioarte.org/; Dott.ssa Barbara Vincenzi;  Emanuela Gasbarroni,    Dott.Salvatore Russo;  http://www.ripahotel.com/it/

https://www.facebook.com/veturiamanniartista/

 

 

Bubbles Lamp

“Voi lo sapete, amici, ed io lo so.
Anche i versi somigliano alle bolle
di sapone; una sale e un’altra no.”

(Da Commiato)

Umberto Saba

 

Bubbles lamp Jaime Hayon Bosa trade

Interamente assemblata a mano, a partire da un primo calco di ceramica, Bubbles lamp è costituita da una base composta da piccole sfere di ceramica, di dimensione variabile.

Bubbles lamp Jaime Hayon Bosa trade

L’artigianalità della realizzazione fa sì che ogni esemplare sia un pezzo a sé contraddistinto da una singola sfera metallica da sfiorare per accendere e regolare la luce. Il cappello, può essere: bianco, color oro o argento coordinati al regolatore d’intensità.

 

Bubbles lamp Jaime Hayon Bosa trade

Del designer Jaime Hayon eclettico e decisamente prolifico… artista e stella nascente nel panorama creativo internazionale……

http://www.hayonstudio.com/

Disegnata nel 2005

Dimensioni: Altezza: 62,0 Cm, Larghezza: 33,0 Cm

Bubbles lamp Jaime Hayon Bosa trade

Lampada in ceramica dipinta a mano con metalli preziosi. Disponibile in bianco e nero con metallo prezioso. In vendita anche su http://www.yoox.com/

 

http://www.bosatrade.com/

 

Les Dandys

Rodolphe Les Dandys Design Rachel & Benoìt Convers 2011 per Ibride

« … e il linguaggio umano è simile ad un tamburo rotto su cui battiamo melodie per farci ballare gli orsi, mentre ciò che desideriamo è fare musica che commuova le stelle. »

(Gustave Flaubert)

 

Rodolphe Les Dandys Design Rachel & Benoìt Convers 2011 per Ibride

ancora una volta, ci sorprende Ibride, offrendo elementi che non sono esattamente quello che sembrano …

un mondo evocativo…dell’assurdo….ovvero di un mondo parallelo dove il protagonista è l’essere animale e non più l’uomo o meglio come dice il nome un Ibrido…..

Chatterton Rachel & Benoit Convers 2011 Ibride

In un primo momento un dipinto… poi alcuni scaffali…discreto….. nicchie nascoste…. questa collezione sotto il tema Segreti…si ispira ai romanzi famosi della letteratura francese del XIX secolo, gioca con i nostri sensi e ci stupisce ancora una volta con il suo universo grafico….

Rastignac Les Dandys Design Rachel & Benoìt Convers 2011 per Ibride

Fanno letteralmente innamorare Les Dandys Design Rachel & Benoìt Convers 2011, collezione di scaffali da parete…

Bel-Ami Les Dandys Design Rachel & Benoìt Convers 2011 per Ibride

Ibride è uno studio di design francese che produce mobili ed elementi di design non convenzionali per la casa. La loro collezione di vassoi, scaffali, mobili e complementi di arredo, sono uno zoo di animali in contesti mistici e regali…. affascinanti e belli … grafica eccellente…

Edmond Dantés Les Dandys Design Rachel & Benoìt Convers 2011 per Ibride

http://www.ibride.fr/

FALSE CREDENZE

False Credenze studio Habits LETTERAG

Moduli che riproducono in modo grafico e bidimensionale le sembianze di mobili di un epoca passata:  FALSE CREDENZE dello studio Habits “Antiquariato di un certo spessore”……..

Pratiche e decorative allo stesso tempo, False Credenze contengono oggetti, offrendo spazio aggiuntivo dove ce ne è bisogno. Con particolare ricercatezza dei materiali, dei colori e degli inserti in tessuto, reinventano il mobile classico per eccellenza in un arredo spiritoso e inusuale, adatto a tutti gli ambienti della casa.

False Credenze studio Habits LETTERAG foto da Habits

Lo studio Habits è un’impresa. Pensando a quali siano le azioni che noi progettisti oggi compiamo, ritroviamo che la parola impresa sia quella più appropriata a comprenderle e descriverle nel loro complesso…..  il loro ruolo è creare visioni, attraverso progetti e prototipi, dove fantasia e ragione dimostrino un risultato che abbia impatto sulla cultura materiale, un valore realizzabile in concreto.

http://www.habits.it/

Fa parte delle collezioni LetteraG azienda che intende proporre oggetti insoliti ed eleganti che si contaddistinguano per la loro ricchezza espressiva, per la cura, la passione per i dettagli, per il rigore e la manifattura di qualità artigianale.

Con i Complementi d’arredo, LetteraG propone una ricercata linea di accessori per l’arredamento dove l’aspetto funzionale non svilisca ma, al contrario, esalti la funzione estetica degli oggetti stessi.

La convizione che la ricerca del bello sia un “dovere” del design contemporaneo fa da fil rouge all’intera collezione: appendiabiti, portaombelli, librerie, portariviste, parascintile, credenze, comodini, tavolini.…

False Credenze studio Habits LETTERAG foto by Habits

http://www.gspotdesign.it/