Archivi tag: Home

Scones….che passione….

Gli scones sono dei tipici dolcetti di origine scozzese…..ne è piena la Cornovaglia e il Cotswolds…. Ma anche gli Stati Uniti, il Canada, l’Australia, la Nuova Zelanda e l’Irlanda. Sono simili a delle piccole brioche o dai Muffins venuti male…… Questi panini dolci generalmente accompagnano il tè e possono essere serviti con burro o con la clotted cream e marmellata con il miele o con la lemon curd.

Esistono varie versioni di scones: con uva passa, con pezzetti di cioccolato, con i mirtilli o in versione salata al cheddar.

Personalmente li trovo molto buoni…..ma niente di speciale…….sembrano una nostra crostata dissociata…..però sono assolutamente da provare….

Li ho provati un po’ ovunque e devo dire che la ricetta, la consistenza, cambia da posto a posto….all’uvetta mi sono piaciuti molto….

Ingredienti per 12 scones: 260 gr farina 00, 150 ml di latte, (90 gr di uvetta, a scelta), 50 gr di burro,1 cucchiaio di lievito per dolci, 25 gr di zucchero, 1 presa di sale; 1 uovo per spennellare gli scones; a scelta l’uvetta.

Riscaldate il forno a 200° C. Setacciate la farina, aggiungete il lievito, lo zucchero, un pizzico di sale e mescolate bene. Aggiungete il burro morbido a fiocchetti e, sbriciolatelo nella farina fino a completo assorbimento. (A scelta aggiungete l’uvetta). Mescolate bene. Versate il latte al centro e, con una forchetta, mescolate. Lavorate rapidamente l’impasto con le mani fino a formare un panetto morbido e non appiccicoso. Su una spianatoia leggermente infarinata, stendete l’impasto di 2-3 cm di spessore e, con un tagliapasta tondo da 4 cm., ritagliate gli scones (poi, ripetete l’operazione con gli avanzi dell’impasto). Ponete gli scones distanziati su una teglia rivestita con carta da forno. Sbattete l’uovo e spennellate la superficie degli scones.

Infornate gli scones a 200°C in forno già caldo e cuocere per 15-20 minuti finché saranno leggermente dorati.

Lolah collection e Kenneth Cobonpue

Lolah collection Kenneth Cobonpue

La collezione Lolah, da Kenneth Cobonpue, outdoor e indoor, è semplicemente stupefacente…..

Kenneth Cobonpue, è un designer industriale noto per i suoi disegni firmati in fibre naturali e materiali. I disegni si concentrano principalmente sulle forme della natura utilizzando,  rattan, Buri, bambù, e abacà.

Lolah deybed Kenneth Cobonpue

C’è il daybed, le Capsule, i divani le poltrone e i tavolini….. Entrambi sono disponibili in marrone o calce e si possono scegliere  le versioni più durevoli, per gli esterni, che sono disponibili in polietilene e acciaio.

Capsule deybed Kenneth Cobonpue

Lolah è fatta di strisce di vimini e pali inclinati, fissati con colla, chiodi e filo di nylon in una tecnica simile a quella usata per le costruzione di barche.

Lolah collection Kenneth Cobonpue

www.kennethcobonpue.com/

Picnik Dolly e DollyPop

PicNik Dolly Designed by Dirk Wynants e Xavier Lust - Extremis-

Picnik è una vera ‘opera d’arte’, si integra all’ambiente circostante. La sua semplicità nel design contemporaneo e i suoi colori lo rendono un must-have per la città ‘borghese-bohemien’.

PicNik Dolly Designed by Dirk Wynantse e Xavier Lust- Extremis-

Il Picnik è un tavolo con posti a sedere inclusi creato per il balcone, piccole superfici, spazi semipubblici, o come oggetto da interni….nella versione lucida è veramente splendido….

Designed by Dirk Wynants

PicNik Designed by Dirk Wynants- Extremis-

DollyPop ….. set completo dal nome: ‘bambolina’ ….. è fatta di pelle di pecora. Dolly è una bel complemento …… dopo aver tagliato due posti a sedere su 1 pelle di pecora, il rimanente è usato per fare questo isolante-bottiglia che abbiamo chiamato “DollyPop”.

…. la pelle di pecora è coperta di pelo e diventa un isolante naturale…. fa in modo che le bottiglie rimangano fresche il più a lungo possibile.

PicNik Dolly Designed by Dirk Wynantse e Xavier Lust- Extremis-

DollyPop si può usare con vino bianco e bottiglie di champagne e si adatta sulla maggior parte delle bottiglie.

Designed by Dirk Wynants e Xavier Lust

PicNik Dolly Designed by Dirk Wynantse e Xavier Lust- Extremis-

www.extremis.be/

Sushi Collection

Sushi Collection di Edward van Vliet by Moroso

…combinazione patchwork del rivestimento che rappresenta l’elemento chiave della composizione, rafforzato da una tessitura ricamata intrisa di geometrie, griglie high-tech, grafiche spiro e disegni che ricordano i damaschi marocchini….

Sushi Collection di Edward van Vliet by Moroso

Sushi Collection di Edward van Vliet by Moroso, è composta da un divano: Karmakoma sofa, una poltroncina: Juju Fauteuil, un sistema di sedute: Sushi block seat, e un bench di forma tonda: Donut.

Sushi Collection di Edward van Vliet by Moroso

… linearità ed eleganza delle forme….tessuti pregiati disegnati da Edward van Vliet.

Bellissimo e incantevole è il disegno della grande Carpa ricamata che si ripete su alcuni pezzi della collezione.

Dettaglio disegno Carpa Sushi Collection di Edward van Vliet by Moroso

Le lampade Rontonton, grandi e piccole geosfere di tipo orientale nascono da forme geometriche triangolari in alluminio perforato che si compongono fino a dare una complessa forma poliedrica.
I raggi di luce che escono dalle decorazioni forate della lampada creano una speciale atmosfera che arricchisce ulteriormente l’oggetto.

Rontonton Sushi Collection di Edward van Vliet by Moroso

I tappeti Spirocube sono un’altra proposta di artigianato contemporaneo. Sono decorate con figure geometriche bidimensionali a spirale e rappresentano il filo conduttore e la base perfetta per presentare la collezione nella sua globalità.

Spirocube Sushi Collection di Edward van Vliet by Moroso

I divani e gli elementi del sushi block sono in poliuretano indeformabile a densità differenziate e fibre poliestere con struttura interna in legno…le sfere Joy, la seduta Donut e la poltroncina Juju sono in poliuretano espanso schiumato a freddo ignifugo…

Sushi Collection di Edward van Vliet by Moroso

www.moroso.it

INOUT

Inout 109 Design Paola Navone Gervasoni foto personale dal Salone del mobile 2011

Perfetta per rilassarsi all’aria aperta….. questa comoda sedia bianca in  rete metallica con grossa molla è perfetta per dormire durante le calde giornate estive. ………

Giunco, midollino, manila, rattan, abaca, bambù, fibra d’alga, pergamena, cocciopesto, malacca, noce canaletto, abete, alluminio, ferro, pietra serena: nelle collezioni Gervasoni, materiali sia comuni che esotici si combinano in forme elementari, qualificati dalle modulazioni tattili delle superfici; rugosità, asperità, irregolarità aprono gli elementi d’arredo allo spazio, all’aria e alla luce, ponendo direttamente in gioco la materia stessa, come colta sul fatto nella sua essenza più quotidiana e confortevole.

Inout 109 Design Paola Navone Gervasoni

La collezione comprende una serie di sedie in diverse versioni – classica sedia, sedia con braccioli, poltroncina, sgabello, tavoli e tavolini di varie dimensioni, con strutture in alluminio bianco e top che può essere laminato o in taglio irregolare doghe in legno naturale.

Inout 109 Design Paola Navone Gervasoni

InOut 109 è bellissima….

Poltrona verniciata bianca opaca, struttura in tondino di ferro con seduta / schienale in maglia elettrosaldata.

Design Paola Navone

Inout 109 Design Paola Navone Gervasoni

http://www.gervasoni1882.it/