Archivi tag: galleria Nilufar

Lacuna di Marina Dragomirova e Iain Howlett

Lacuna di Marina Dragomirova e Iain Howlett Galleria Nilufar di Milano

 

Lampada da sospensione/tavolo “Lacuna” di Marina Dragomirova e Iain Howlett 
Inghilterra, 2015 
Vetro soffiato color uranium, rame, alluminio 
Disponibile su richiesta con colori e dimensioni personalizzabili 
d 38 x h 54 cm 


Lacuna di Marina Dragomirova e Iain Howlett Galleria Nilufar di Milano

La speciale colorazione di questo vetro è ottenuta da un complesso processo lavorativo che può essere attuato solo due volte all’anno. Per ottenere questo colore unico vengono usati minerali misti. 

Lacuna di Marina Dragomirova e Iain Howlett Galleria Nilufar di Milano

Con “Lacuna Lamp” dello Studio Furthermore per Nilufar, il duo di creativi Marina Dragomirova & Iain Howlett porta a Murano Gallery LUab 4.0 una lampada che si racconta già nel nome, “Lacuna” intesa in quanto spazio vuoto. Ed è proprio in forma di voluminosa cavità di vetro soffiato a bocca illuminato dall’altro che questa lampada, proposta nella variante sospesa a soffitto o da tavolo, dichiara la sua presenza nello spazio. E lo fa con colori vitaminici, rotondi, scenografici.

Lacuna di Marina Dragomirova e Iain Howlett Galleria Nilufar di Milano

In occasione della mostra Light Blowing – Partner del progetto l’azienda Tubes; tenutosi a Venezia nello spazio Muranese, Murano Gallery LUab 4 a settembre/novembre 2017.

Lacuna di Marina Dragomirova e Iain Howlett Galleria Nilufar di Milano

http://www.nilufar.com/prodotti-v4847-lampada

http://www.theveniceglassweek.com/tvgw/events/light-blowing-3/

http://www.tubesradiatori.com/it/news/latest-news/murano-gallery-luab-4-0-tubes

Divano “The Poet” di Finn Juhl 

Divano “The Poet” di Finn Juhl  Galleria Nilufar

 

Divano “The Poet” di Finn Juhl
Danimarca, 1941
Realizzato da Niels Vodder
Struttura in faggio, rivestimento in tessuto

Bibliografia: Finn Juhl Memorial Exhibition, p.127
71 x l 130 x h 80 cm | h seduta 39 cm


Divano “The Poet” di Finn Juhl  Galleria Nilufar

A partire dalla fine degli anni ’90, la galleria Nilufar ha saputo ritagliarsi uno spazio preciso: quello di punto di riferimento per chi ama il design storico, e al tempo stesso per chi segue l’evoluzione del design contemporaneo, in particolare di quell’area più colta, poetica e visionaria che si muove a cavallo fra produzione e arte contemporanea. Con Nina Yashar, la fondatrice della galleria, lavorano la sorella Nilu e uno staff di cinque persone. Nilufar ha partecipato a diverse edizioni del Pavillon des Arts et du Design di Parigi ed è presente ogni anno a Design Miami/Basel. Nilufar ha un suo piccolo manifesto, che si compone di tre parole: Scoprire, Attraversare, Creare.

Divano “The Poet” di Finn Juhl  Galleria Nilufar

Scoprire. Il Novecento è il secolo del design, è un giacimento di storie e di oggetti straordinari di cui ci occuperemo ancora a lungo, e che aspettano solo il loro momento per riemergere dall’oblio. Attraversare. La storia del gusto è un esercizio incessante di scomposizione e ricomposizione, come un caleidoscopio… In questo continuo riassemblare pezzi e tradizioni, esiste uno sguardo aperto, noncurante delle etichette, capace di attraversare gli steccati del tempo, della geografia e delle matrici culturali, consapevole che assonanze e contrasti possono essere le due facce di una stessa medaglia.

Creare. Nilufar dà vita a progetti, edizioni, mostre site-specific e pubblicazioni, lavorando sia con grandi maestri che con autori emergenti. Nilufar è attiva nello scouting di nuovi talenti. Creare vuol dire generare occasioni, scintille, vuol dire ricavare spazi nuovi e riempirli di valore per il futuro.

http://www.nilufar.com/prodotti-3230-divano