Archivi tag: Elisa Giovannoni

SLAMP per il 9° Festival del Cinema di Roma

liza slamp

Attingono al mondo dell’arte, dell’architettura e della cinematografia. Per il secondo anno consecutivo, SLAMP rinnova il suo sodalizio artistico con la Fondazione Cinema per Roma e partecipa alla 9° edizione del Festival del Film di Roma che si terràall’Auditorium Parco della Musica di Renzo Piano dal 16 al 25 ottobre.

In qualità di sponsor tecnico, Slamp ha progettato un sistema di istallazioni luminose che accoglie 16 nuove icone di design nate dall’osservazione del mondo naturale, da virtuosismi architettonici e sartoriali, da tendenze artistiche e da stili futuribili e di memoria. Oggetti luminosi, suggestivi e versatili firmati dall’universalmente riconosciuta Star- Architect Zaha Hadid, dall’architetto inglese – nonché art Director dell’azienda, Nigel Coates, dall’affermata designer italiana Elisa Giovannoni, dal giovane Adriano Rachele e dal designer brasiliano Zanini de Zanine. La luce diffusa e coinvolgente delle lampade a marchio Slamp, che nel 2014 compie 20 anni di presenza sul mercato internazionale, contribuisce a rendere gli ambienti più caldi e accoglienti e a donare alle delegazioni provenienti da tutto il mondo la sensazione di sentirsi “a casa”.

Quando ho fondato SLAMP – racconta il Presidente Roberto Ziliani – il mio obiettivo era quello di creare qualcosa di veramente nuovo nel panorama del design italiano: una realtà in grado di offrire lampade di qualità, capaci di unire in sé la cura quasi artigianale all’eccellenza della produzione industriale”.

Da allora la crescita di SLAMP è stata costante, tanto da essere oggi un marchio tra i più rappresentativi nel panorama dell’illuminazione decorativa di design, punto di riferimento per chiunque desideri un oggetto ricercato, originale, esclusivo eppure alla portata di tutti. Il successo di SLAMP sta tutto nel suo DNA, fatto di curiosità per i nuovi materiali e per la sperimentazione, di fiducia nel proprio istinto ma sempre attraverso le soluzioni ingegneristiche più avveniristiche. Un perfetto accordo tra il rifarsi ai grandi maestri e la forza visionaria, la grande passione e le innegabili competenze, che guidano i giovani designer dello Slamp Creative Team oltre i limiti del già visto. Perché per SLAMP l’importante è superarsi. Ogni volta.

Liza Slamp
Liza Slamp

In foto, LIZA il primo progetto di Elisa Giovannoni per Slamp, si ispira alle classiche abatjour in cristallo unendo un disegno moderno e funzionale a tenui evocazioni barocche. Il cappello e lo stelo della lampada, raccordati da un anello in policarbonato stampato a iniezione, sono entrambi realizzati in Lentiflex® con sottili tagli verticali che proiettano sul soffitto e sulle pareti giochi di luce e ombre. La base si trasforma in fonte di luce grazie a un LED di cortesia disposto al suo interno (l’accensione può essere indipendente o contemporanea rispetto alla fonte luminosa del cappello).

 

www.slamp.it

 

 

Kangeri, Scaletta e Rift: Tubes

Tubes  Kangeri stand
Tubes Kangeri stand

All’edizione 2014 del Salone del Bagno Tubes ha dimostrato, con i suoi nuovi radiatori, accessori e finiture, di continuare l’attività di ricerca e sperimentazione in ambito estetico, progettuale e tecnologico, ampliando il catalogo con coerenza e fedeltà alla filosofia che sta alla base delle sue collezioni. I nuovi radiatori Kangeri, Scaletta e Rift, disegnati rispettivamente da Satyendra Pakhalé, Elisa Giovannoni e Ludovica+Roberto Palomba with Matteo Fiorini, si distinguono per l’innovazione tecnologica e per il design, che rivisita in chiave completamente diversa il radiatore tradizionale.

Tubes Rift stand
Tubes Rift stand

I primi due appaiono come una risposta alle esigenze di vita del “nomadismo contemporaneo”: Kangeri, che è un radiatore portatile, è nomade per eccellenza; Scaletta non necessita di una installazione e quindi può essere spostato nei vari ambienti della casa e portato con sé ad ogni trasloco.

Rift è un radiatore dal design originale e soprattutto una soluzione privilegiata per il progettista, che non solo può comporlo beneficiando della sua modularità, ma può facilmente utilizzarlo nelle ristrutturazioni grazie ad un’installazione brevettata da Tubes, enormemente semplificata rispetto al radiatore tradizionale.

Tubes Scaletta stand
Tubes Scaletta stand

In allegato alcune foto di allestimento dello stand, concept a cura di Ludovica+Roberto Palomba.

 

 www.tubesradiatori.com/