Archivi tag: divani

TUFTY-TIME

TUFTY-TIME Patricia Urquiola per B&Bitalia
TUFTY-TIME Patricia Urquiola per B&Bitalia

Era il 2005 e la progettista Patricia Urquiola dichiarava “ho voluto rivisitare le tipologie capitonné e Chesterfield con particolare attenzione alla rilettura operata negli anni ’60 e ’70 di cui sono grande estimatrice”.

TUFTY-TIME Patricia Urquiola per B&Bitalia
TUFTY-TIME Patricia Urquiola per B&Bitalia photo by elle decoration

Citando le tipologie chesterfield e capitonné, Tufty-Time le attualizza e le contamina con uno stile di vita più libero e informale. Il sistema trova risposte efficaci ai temi della modularità, del comfort e della sfoderabilità componendo i diversi elementi che danno origine a divani lineari tradizionali, angolari, con penisole e anche isole che permettono la seduta a 360 gradi.

TUFTY-TIME Patricia Urquiola per B&Bitalia
TUFTY-TIME Patricia Urquiola per B&Bitalia

Il rivestimento in tessuto o pelle è suddiviso in grandi quadri, uniti a un fondo piega che nella versione in pelle è forato.

TUFTY-TIME Patricia Urquiola per B&Bitalia
TUFTY-TIME Patricia Urquiola per B&Bitalia

http://www.bebitalia.com/it/

HISTORIA NATURALIS: Kaiman Jakarè e Aster Papposus

Boa Edra Fernando e Humberto Campana 2002
Boa Edra Fernando e Humberto Campana 2002

Non per tutti, ma soprattutto non per tutte le case, la collezione Historia Naturalis nasce dalla volontà da parte di Edra di rivoluzionare la concezione classica dell’imbottito.

Le creazioni di Humberto e Fernando Campana hanno come filo conduttore la loro terra: il Brasile. Immaginate allora una natura densa e avvolgente, la vischiosità delle paludi e la varietà inesauribile di forme viventi che la popolano raccontate attraverso gli imbottiti di Edra.

Le sagome di Kaiman Jacaré attorcigliate, seducenti, inquietanti, riproducono un ammasso di alligatori e sollecitano il tatto con pelli squamate; l’Aster Papposus, una seduta senza struttura che pare una grande stella marina e Boa, un groviglio di anse in cui infilarsi in modo quasi simbiotico.

 

KAIMAN JAKARÈ, trasmette un’intensa energia vitale e di movimento, proprio come un caimano capace di passare dal relax allo scatto in un decimo di secondo. Fa parte della collezione Historia Naturalis e propone un concetto quasi ludico di relax. Sei separate entità zoomorfe possono venire sovrapposte e incastrate liberamente: utilizzate tutte insieme, a gruppi o singolarmente.



KAIMAN JAKARÈ Edra Fernando e Humberto Campana 2006
KAIMAN JAKARÈ Edra Fernando e Humberto Campana 2006

Gli elementi sono realizzati in poliuretano espanso e piuma, rivestiti con esclusive pelli stampate coccodrillo. Il rivestimento ha una speciale finitura opaca che crea l’illusione della pelle dell’animale quando asciuga al sole: per esaltare l’affinità degli elementi con le creature del mondo animale.

Fernando e Humberto Campana 2006

 

KAIMAN JAKARÈ Edra Fernando e Humberto Campana 2006
KAIMAN JAKARÈ Edra Fernando e Humberto Campana 2006

ASTER PAPPOSUS, ricorda le creature dell’oceano, una stella marina e anche un polipo, questo divano morbido e privo di struttura rigida. Fa parte della collezione Historia Naturalis insieme ai divani Kaiman Jakarè e Batsardo. È formato da due volumi complementari, realizzati in poliuretano espanso e piuma.Sovrapposti come le ruote di un orologio, i due volumi di diversa densità funzionano rispettivamente da seduta a più posti e da sostegni dorsali e poggiabraccia.

Lo speciale rivestimento studiato da Edra per questo modello è realizzato con un prezioso velluto di mohair di spessore molto alto, che lo rende inizialmente ispido allo sguardo, ma non al tatto. Sembra proprio come toccare una stella di mare.

Fernando e Humberto Campana 2006

ASTER PAPPOSUS Edra Fernando e Humberto Campana 2006
ASTER PAPPOSUS Edra Fernando e Humberto Campana 2006

BOA, è un ampio nido intrecciato. Un abbraccio avvolgente. Un invito a esplorare diverse posizioni sdraiandosi tra i suoi cuscini. Vi si può sedere, sdraiare o rannicchiare. Privo di struttura, è composto di 120 metri di tubolare riempito di poliuretano elastico e traspirante con un tocco di piuma, e rivestito di un velluto che gli dona peculiare luminosità.

Boa Edra Fernando e Humberto Campana 2002
Boa Edra Fernando e Humberto Campana 2002



Ogni divano richiede quattro tubolari di trenta metri ognuno, riempiti e rivestiti a mano. Quattro persone lavorano contemporaneamente e in sincronia per più di una settimana. Due giorni interi sono dedicati all’intreccio finale.

Fernando e Humberto Campana 2002

Boa Edra Fernando e Humberto Campana 2002
Boa Edra Fernando e Humberto Campana 2002

 

http://www.edra.com/

Sherazade – Edra

Sherazade – Edra Francesco Binfarè
Sherazade – Edra Francesco Binfarè

Relax in totale assenza di costrizioni, ispirato da suggestioni orientali. Confort assicurato dalla morbidezza del sommier rettangolare imbottito di Gellyfoam®, accompagnato da una serie di appoggi di diversa consistenza: due cuscini Thai piramidali da usare come schienale, due grandi cuscini quadrati comeavvolgenti poggia schiena, uno rettangolare e uno a cilindro come soffici braccioli.



Sherazade – Edra Francesco Binfarè
Sherazade – Edra Francesco Binfarè

In assenza di una divisione rigida tra destra e sinistra, davanti e dietro, la configurazione è libera di assecondare i desideri del momento: da seduta formale a grande letto, dal vis à vis alle posizioni più comode per lettura e riposo. Struttura in tamburato di legno. Imbottitura in Gellyfoam® e ovatta sintetica.

Sherazade – Edra Francesco Binfarè
Sherazade – Edra Francesco Binfarè

Cuscini-schienale zavorrati internamente e dotati di sottorivestimento frenante.

Rivestimenti sfoderabili che spaziano dai velluti più morbidi a soffici peluche e brillanti lamè. La versione Odalisca è un’edizione limitata con tessuto pregiato disegnato da Francesco Binfarè, ispirato ai tappeti usati dalle civiltà orientali e realizzato con 300 ore per mettere a punto il disegno per la lavorazione a telaio.

Sherazade – Edra Francesco Binfarè
Sherazade – Edra Francesco Binfarè

Francesco Binfaré 2008

http://www.edra.com/

 

PLOUM DI LIGNE ROSET

PLOUM DI LIGNE ROSET Ronan e Erwan Bouroullec
PLOUM DI LIGNE ROSET Ronan e Erwan Bouroullec

 

 come…

un frutto voluttuoso e maturo

 Ronan e Erwan Bouroullec

PLOUM DI LIGNE ROSET Ronan e Erwan Bouroullec
PLOUM DI LIGNE ROSET Ronan e Erwan Bouroullec

Il celebratissimo Ploum, disegnato dai fratelli Ronan e Erwan Bouroullec per Ligne Roset: è diventato già un’icona e che ha ottenuto in pochissimo tempo prestigiosi riconoscimenti (Red Dot Award 2011 – categoria Best of the Best, label VIA 2011, Interior Innovation Award 2012.

PLOUM DI LIGNE ROSET Ronan e Erwan Bouroullec
PLOUM DI LIGNE ROSET Ronan e Erwan Bouroullec

Frutto di un’accurata ricerca sul comfort, il design di Ploum trae ispirazione dalla sinuosità delle forme organiche. Un doppio strato di maglia stretch, trapuntata e impunturata, riveste l’imbottitura in espanso ultramorbido che copre l’intera struttura dando vita ad una forma libera che avvolge il corpo come un nido: poiché la schiena e la testa trovano soffice sostegno in ogni parte della seduta, braccioli compresi, la comodità è garantita in qualsiasi posizione.

PLOUM DI LIGNE ROSET Ronan e Erwan Bouroullec
PLOUM DI LIGNE ROSET Ronan e Erwan Bouroullec

Bello in bianco e rosso…molto natalizi!..ma elegante in grigio!!

http://www.ligne-roset.it/

arpège

Dolci linee corrono lungo curve sinuose

scandite dal susseguirsi di affascinanti chiodini

 

Arpège  Busnelli Design Castello Lagravinese
Arpège Busnelli Design Castello Lagravinese

La particolarità di questa seduta è la balza che veste da un’aria un po’ retrò …

Arpège  Busnelli Design Castello Lagravinese
Arpège Busnelli Design Castello Lagravinese

La struttura portante di questo divano è in massello di legno e multistrati. Il molleggio di seduta è disposto da cinghie elastiche. L’imbottitura è in poliuretano espanso indeformabile senza C.F.C. a quote differenziate, rivestita con falda di fibra 100 % poliestere.

Arpège  Busnelli Design Castello Lagravinese
Arpège Busnelli Design Castello Lagravinese

Il cuscino di seduta ha anima portante in poliuretano espanso senza C.F.C. ricoperta da uno strato di schiuma viscoelastica e fibra 100% poliestere. Disponibile nella versione con o senza balza. Decorazione con chiodini in ottone con finitura nero sfumato, oro anticato o nichelato. Cuscini optional in piuma 100%. Piedini in legno con finitura naturale tinto noce o grigio a poro aperto. Non sfoderabile.

Design Castello Lagravinese

Arpège  Busnelli Design Castello Lagravinese
Arpège Busnelli Design Castello Lagravinese

 

 http://www.busnelli.it/

PIET HEIN EEK

PIET HEIN EEK spazio Rossana Orlandi new collection
PIET HEIN EEK spazio Rossana Orlandi new collection

Al Salone 2014 PIET HEIN EEK porta alla ribalta i nuovi pezzi d’arredo realizzati con piccoli cubi in legno e inaugura una nuova fase creativa all’insegna del ferro e del vetro.

PIET HEIN EEK  collection Afval-afval 40x40
PIET HEIN EEK collection Afval-afval 40×40

Nuova produzione creata dall’olandese Piet Hein Eek è la serie di arredi 40×40, che prende il nome dal modulo base, un cubetto di legno della misura fissa di 40 mm per lato.

afval afval 06
PIET HEIN EEK collection Afval-afval 40×40

Parte del più ampio progetto Waste, che si propone di recuperare legno e altro materiale usato per nuovi reimpieghi, diventa elemento cardine di una completa collezione che comprende tavoli, sedie, poltrone e divani!

PIET HEIN EEK  collection Afval-afval 40x40 tavolo da conferenza
PIET HEIN EEK collection Afval-afval 40×40 tavolo da conferenza

Il piccolo cubo in legno di 40 x 40 mm si può recuperare da molte lavorazioni e diventa così “lo scarto dello scarto”, Afval-afval 40×40, come lo chiama Piet, che grazie alla sua creatività, diventa un pattern versatile, un patchwork in formato mini che definisce il particolare l’aspetto dei prodotti, dettando una possibilità espressiva: l’obbligo di realizzare solo forme rettilinee.

PIET HEIN EEK  collection Afval-afval 40x40
PIET HEIN EEK collection Afval-afval 40×40

 

www.pietheineek.nl/