Archivi tag: design emozionale

MamaCloud: una lampada per sognare

L’uomo libero è come una nuvola bianca. Una nuvola bianca è un mistero; si lascia trasportare dal vento, non resiste, non lotta, e si libra al di sopra di ogni cosa. Tutte le dimensioni e tutte le direzioni le appartengono. Le nuvole bianche non hanno una provenienza precisa e non hanno una meta; il loro semplice essere in questo momento è perfezione. (Osho Rajneesh)

Grazie alle molteplici composizioni, MAMACLOUD è una vera e propria scultura luminosa, plasmabile e leggera. Il materiale fonoassorbente è una membrana di poliestere lavorato per durare nel tempo, lavabile, anti-strappo e difficilmente infiammabile. Raggiunge lunghezze massime fino a 2 metri; chiaramente ha bisogno di spazi ampi per goderne l’effetto! 

Anno di produzione: 2005, Design: Frank O. Gehry, Produttore: BELUX

“Le lampade sono gli unici oggetti la cui apparenza non conta meno del loro essere. Ed è proprio per questo che Belux attribuisce alla piacevolezza estetica delle proprie lampade il medesimo valore della qualità della luce e della creazione di atmosfera , riuscendo così ad inserire la luce quale elemento essenziale nell’ ambientazione”.

Link: http://www.belux.com/

Bouquet

La poltroncina Bouquet di Tokujin Yoshioka sboccia su un sottile stelo di metallo.  Fa parte della collezione 2009, ma è così attuale…. e soprattutto cosa c’è di più romantico per San Valentino che tanti petali di fiori!

Il rivestimento è un abito a petali formati da moduli di tessuto quadrati piegati manualmente e cuciti uno ad uno con sapiente cura e con infinita pazienza fino ad arrivare a ricoprire interamente la parte interna della seduta. La cura dei più piccoli dettagli e la delicatezza del progetto fanno di Bouquet un oggetto poetico e irripetibile. L’imbottitura è in poliuretano espanso schiumato a freddo ignifugo con struttura interna in acciaio. Il basamento è in acciaio verniciato. link: www.moroso.it/

Kokoro: Rosso come la passione Rosso come il flamenco

Kokoro- Ingo Maurer -

Come il flamenco è una forma d’arte molto più che un semplice ballo o un virtuoso accordo di una chitarra, una passione, amore e dolore che si intrecciano in un meraviglioso equilibrio tra canto, ballo e musica, così Kokoro, evoca con questo guizzo di rosso vivo, la passione e il movimento, quasi fosse una ballerina di flamenco!

La Kokoro è molto di più di una semplice lampada da tavolo, è poetica, è una creazione sensuale, suggestiva e splendidamente efficace ad aggiungere atmosfera alla zona living.

Nelle sue pieghe di carta rossa, la Kokoro è una scultura di luce dinamica creata da Ingo Maurer e il designer tessile Dagmar Mombach, nel 1998, come parte della loro collezione Nouchies Mamo, visualizzando sia la carta e la luce in modi nuovi ed entusiasmanti. Il nome deriva dalla parola giapponese “cuore”.

La carta di questa lampada è un prodotto naturale non trattato: le piccole imperfezioni e gli ispessimenti sono dovuti alla tecnica di lavorazione. Il paralume è frutto di una lavorazione a mano complicata (fino a otto diversi trattamenti), brevettata, che si basa su un procedimento di colorazione dei tessili della tradizione giapponese. Sebbene tutti i paralumi sembrino uguali, ognuno è un pezzo unico.

Quindi un consiglio e un suggerimento: se la trovate acquistatela perchè diventerà un pezzo da collezione, e quando la metterete nel vostro soggiorno accendetela e ascoltate un brano di flamenco nella suggestione della luce che crea… magari eseguito dal “poeta della chitarra”  Riccardo Ascani di cui vi lascio il collegamento web: http://www.riccardoascani.it/, lo trovate anche su facebook. Buon ascolto!

Gaetano Pesce per Meritalia

Pesce collezione Meritalia showroom

Ritorno con un articolo dedicato a Gaetano Pesce e  “Edizioni del Pesce”.

Pesce collezione Meritalia showroom

Meritalia e Gaetano Pesce hanno presentato in anteprima “Edizioni del Pesce” con un evento a Milano presso lo showroom Meritalia di via Durini, tenutosi il 4 novembre scorso. Oggi vi propongo le foto di quell’evento, a cui, purtroppo, non sono potuta andare!

Some of us lamp Gaetano Pesce

Sembra un mondo onirico…..un vero CREATORE di IMMAGINI…con queste opere Gaetano Pesce ha veramente liberato tutta la sua fantasia!

Alda medium lampada Gaetano Pesce

La sua aspirazione consiste nell’attraversare il guado che separa il terreno della cultura accademica passata ed approdare su quello che sarà la scena di una profonda ed autentica trasformazione ed ampliamento dei campi culturali. Alcuni di questi continueranno ad allontanarsi dai bisogni di ogni giorno per servire delle élites sempre più ristrette. Altri, più vitali, insisteranno ad aiutare gli individui nelle loro necessità quotidiane. Con il suo design, si propone di offrire più calore, buon umore, più affezione agli spazi che ospitano la nostra vita e contribuire alla loro salute.

(http://fish-design.it)

o sole mio circle lampada Gaetano Pesce

Le “Edizioni del Pesce” si compongono in due filoni principali: il primo riguarda una collezione di oggetti dalle varie funzioni ed il secondo consiste in una serie di lampade da tavolo, da muro, da soffitto e da terra…..

Elephant Lamp

Per avere meglio un’idea completa di Gaetano Pesce, potete leggere gli altri articoli dedicati a lui, in questo blog.

link: www.meritalia.it/ ringrazio, come sempre la dott.ssa Francesca Meroni per le foto concessemi.

Pesce collezione show room Meritalia

Creatore di atmosfere: Ingo Maurer

“ognuno di noi ha un paio di ali… ma solo chi sogna impara a volare… ” (Jim Morrison)

Nella collezione di Ingo Maurer, Lucellino, un “oggetto” con le ali, rappresenta l’essenza della luce: la leggerezza. “La luce” dice “non si può toccare, non ha sostanza, per questo cerco di essere leggero. Offrire sensazioni: questo il mio obiettivo”.

La collezione Lucellino è disponibile nella versione da tavolo o da parete, in vetro, ottone e materiale sintetico con ali realizzate in piume d’oca lavorate a mano.

Un seduttore della luce. Così si definisce il light designer tedesco: Ingo Maurer. Nei primi anni ’60 fonda a Monaco lo studio “Design M” dando il via ai primi progetti di lampade. Tutti all’insegna dell’ironia e della provocazione. Lucellino potrebbe essere tra i dieci oggetti vincitori che saranno consegnati all’eternità, interrati in un parco dentro una capsula di metallo…..

La foto è scattata nella mia camera da letto, io l’ho utilizzata come luce per il comodino, così ogni volta che l’accendo di notte…vedo le piume che si librano nell’aria, leggere, leggere….e mi sento in una fiaba!

www.ingo-maurer.com/news_it.html

“Poesie” di luce a Natale

Icarus

« Solo la poesia ispira poesia »

(Ralph Waldo Emerson)

Molto poetici e romantici, quasi musicali, questi due corpi illuminanti, entrambi di Tord Bontjie per Artecnica. Leggeri e bianchi ….immacolati! Icarus ricorda le aspirazioni umane al volo: quasi un legame tra noi e il mondo celestiale!


Vi riporto quello che racconta Tord Bontjie sulla creazione di Icarus: Attraverso la sperimentazione di taglio della carta per creare una forma tridimensionale di una luce, abbiamo scoperto una struttura con sovrapposizione di forme piuma che sembrava l’ala di un cigno. Abbiamo fatto il modulo a-simmetrico a sottolinearlo e renderlo molto dinamico.
Realizzato in Estruso poliestere  41,9 × 79,4 × 41,9 centimetri 2005 • Progettato per Artecnica

Dedalus– Lampada da tavolo- Realizzato in Estruso poliestere – 2007 • Progettato per Artecnica

In tutta la sua opera, Tord Boontje esplora le giustapposizioni di vecchio e nuovo, naturalismo e tecnologia. Nato in Olanda nel 1968, ha studiato design industriale presso l’Eindhoven Design Academy prima di iscriversi al Royal College of Art di Londra.
Tord ha sviluppato una estetica romantica e poetica, che raffigura la natura abbinata a un gusto per colori brillanti.

Artecnica, invece, è una società di Los Angeles design based che collabora con i più affermati ed emergenti designer internazionali per creare oggetti decorativi per ispirare l’ambiente di vita, e ci riesce molto bene!

link: www.artecnicainc.com/  ;  www.tordboontje.com/