Archivi tag: design eco

La scelta Naturale – pavimenti in sughero

 

Cork Direct

Il piacere di camminare su pavimenti in sughero


Wicanders product_cork

È un materiale che ha una grande elasticità e capacità di resistere agli urti senza spezzarsi, per cui questa sua resilienza ha un effetto benefico per chi lo usa come pavimentazione in una propria casa.

BLIZARD-CARVE-OAK-Artcomfort

Camminare sopra un pavimento di sughero è confortevole per tutta la struttura ossea della persona, a partire dalle ginocchia, alla spina dorsale e ad altre giunture del corpo umano che non risentono di un impatto rigido così come avviene con un pavimento normale.

PURE-REED MERIDIAN

In ogni caso, il contatto di un piede umano sopra di esso è comunque sempre di misura uguale o ridotta, rispetto alla superficie di qualsiasi pavimento morbido rintracciabile sul mercato (Tipo il linoleum, la gomma e la moquette).

Pavimenti in sughero Varese

Selezionato e lavorato accuratamente, offre la base per una pavimentazione pregiata nel rispetto dell’ecologia, della bioedilizia e dell’ergonomia. Il pavimento in sughero è caldo ed ha un effetto isolante.

pavimento in sughero-moonstone Biosughero

Riduce i rumori ed ha un effetto benefico per la colonna vertebrale e le articolazioni e la resilienza del sughero fa sì, che le persone siano meno soggette a malattie quali l’artrosi cervicale.

Bisughero Pavimento in sughero Onyx

Il sughero è un materiale naturale che cresce come corteccia delle querce da sughero.

wicanders

Concludendo sulle sue qualità, possiamo affermare che il sughero selezionato e lavorato accuratamente, costituisce una pavimentazione ecologica che è molto più elastica ecologica basata sui principi della bioedilizia rispetto alla maggior parte degli altri pavimenti.

Jelinek Cork Mosaic floor in a bathroom

 

 

ECOPIXEL – DELTA LINE e ALESSANDRO MENDINI

 

ECOPIXEL da Rossana Orlandi

ECOPIXEL: UN NUOVO MATERIALE RICICLATO SOSTENIBILE


ECOPIXEL – DELTA LINE

Ecopixel è un nuovo metodo per riciclare la plastica; è composto al 100% da polietilene a bassa densità (LDPE) che fonde a 120 ° C e può quindi essere ri-fuso un numero infinito di volte senza alterarne le proprietà. A causa di questo basso punto di fusione, anche l’impatto ecologico durante la sua trasformazione è inferiore a molte altre materie plastiche. Come si scioglie in diverse forme e colori, non mescolando i pigmenti del materiale di scarto “grezzo”, mostra un aspetto pixelated facilmente riconoscibile. ECOPIXEL è una produzione 100% made in Italy.

ECOPIXEL DELTA LINE da Rossana Orlandi

Ogni DELTA diventa un pezzo unico perché i pixel si fondono in modo casuale nel processo di produzione. I colori mostrati nelle foto non sono standard, le tonalità dipendono dai colori del materiale riciclato che sono disponibili al momento in fabbrica.

ECOPIXEL DELTA LINE

Grazie all’intuizione visionaria di Alessandro Mendini, un “pixel” di 24×24 mm è stato sviluppato utilizzando materiale di scarto di plastica triturata come materiale di base. Il suo straordinario design ha spinto ulteriormente lo sviluppo della tecnica ECOPIXEL pressurizzata, mescolando l’intrigante mélange di 8 colori accuratamente selezionati casualmente nel mix-Mendini. L’innovativo “metodo di produzione rotazionale pressurizzato” di ECOPIXEL consente una forma croccante e piegata con linee di origami definite in modo preciso, ottenendo un aspetto contemporaneo che è radicalmente diverso dalle superfici arrotondate tradizionali che sono un sottoprodotto di tecniche di produzione più vecchie.

ECOPIXEL – Alessandro Mendini Chaise Longe “ALEX”

Chaise Longe “ALEX” è numerata: la tecnica ECOPIXEL combina in modo casuale pixel colorati, creando ogni volta un risultato distintivo. Ogni Chaise Longue è quindi unica. ALEX è numerato individualmente e viene fornito con certificato e copia numerata dell’originale © 2017 disegno. ‘ALEX’ è riciclabile al 100% e realizzato con materiali riciclati fino al 55%.

ECOPIXEL – DELTA LINE e Alessandro Mendini

http://www.ecopixel.eu/delta.html

RR201 – Andreau Carulla per Roca Recicla

RR201 – Andreau Carulla per Roca Recicla

Il progetto fa parte di una serie commissionata da El Celler de Can Roca (il miglior ristorante del mondo, 2013 e 2015 a Girona) per “Roca Recicla“, il loro ambizioso progetto di realizzare un ristorante a rifiuti zero attraverso l’uso del design.


RR201 – Andreau Carulla per Roca Recicla

RR201 utilizza il polistirolo espanso, notoriamente difficile da riciclare, e lo trasforma in mobili attraverso un processo completamente nuovo. Questo inizia con la pulizia delle scatole di polistirene espanso, che vengono poi triturati in materia prima e quindi compattati in uno stampo, utilizzando vapore iniettato. Dopo un rivestimento eco-compatibile, il risultato è uno sgabello molto resistente e leggero che pesa meno di 2 kg.

RR201 – Andreau Carulla per Roca Recicla (processo)

Il ristorante utilizza prodotti da 6 scatole di polistirolo al giorno e ogni singolo sgabello RR201 è costituito dalla quantità esatta di scarti di polistirolo risultanti. Ne uscirà da questo uno sgabello al giorno che sarà numerato con la data di consegna delle scatole di polistirolo originali. Anche se prodotto dalla muffa, ogni sgabello varia in base alla trama superficiale, il che significa che non ci sono due esattamente uguali, sottolineando la relazione tra gli ospiti ei migliori prodotti del mondo attraverso il materiale.

El Celler de Can Roca · 2018

RR201 – Andreau Carulla per Roca Recicla

Designer Andreau Carulla

Spazio Rossana Orlandi Via Matteo Bandello, 14/16 20123 Milano

RR201 – Andreau Carulla per Roca Recicla by Rossana Orlandi

http://www.andreucarulla.com/

Le novità da Miho

Miho – “Unexpected Things!”.

MihoUnexpected Things!”. Lo slogan del brand descrive perfettamente la sorpresa che si dipinge sul volto di chiunque guardi le creazioni in mdf di MIHO, brand dalla famiglia Pianezza, animali fantastici, casette per uccelli e tanti oggetti di design che sembrano nascere direttamente sulle pareti e aprirsi al mondo.


Miho – “Unexpected Things!”.

Un mischiarsi apparentemente caotico di colori e fantasie, un mondo popolato da animali fantastici e creature misteriose e amiche, ed ecco Miho Unexpected, una collezione di casette per uccelli, trofei e sgabelli che sembrano arrivare direttamente dal mondo delle fiabe.

Miho – “Unexpected Things!”.

Miho orienta le sue scelte nella direzione dell’ecosostenibilità delle proprie creazioni, cominciando dal materiale di partenza, un MDF (Medium Density Fibreboard) derivato da legni provenienti da foreste certificate FSC, e dall’uso di coloranti atossici.

Miho – “Unexpected Things!”.

L’intera produzione è inoltre effettuata in Germania, presso aziende che sfruttano unicamente fonti di energia rinnovabile e per ridurre lo spazio di cartoni e imballaggi, ogni oggetto è venduto piatto, in pezzi da montare seguendo le semplicissime istruzioni: un piccolo accorgimento che comporta un notevolissimo risparmio, oltre che economico, a livello energetico e di emissione di gas nell’ambiente.

Miho – “Unexpected Things!”.

A Rovereto lo trovate in vendita presso Aldrighettoni: https://www.aldrighettoni.net/

 

https://www.myho.it/

 

Book Lamp by Lumio

Book Lamp by Lumio

L’originale lampada ideata da Lumio è tra gli oggetti per la casa il bestseller del gennaio 2018. Design innovativo e funzionale, dinamico nel design che le permette di aprirsi a 360° proprio come un libro. Perfetta anche nei dettagli e nei materiali, tutti riciclabili e resistenti all’acqua.


Book Lamp by Lumio

LUMIO è una romantica e scultorea lampada portatile disegnata dal giovane ed intraprendente Max Gunawan, architetto indonesiano di Giacarta. Si presenta come un libro dalla copertina in legno intagliato al laser che all’apertura sprigiona una potentissima luce, creando un vero e proprio effetto sorpresa. Luminosità potente da illuminare una cena (500 lumen), ma compatta da poter essere portato in borsa, come un libro (16,5×21,5x3cm). Versatile e adatta a tutti gli spazi, indoor e outdoor.  

Book Lamp by Lumio

E così LUMIO può essere usata come “lanterna” per il giardino, come lampada da comodino per la lettura o diventare un’applique a parete. Infatti, grazie alla forma trasformabile e a dei potenti magneti nascosti nel legno, è possibile personalizzare LUMIO in infinite configurazioni e montarlo su svariate superfici. Inoltre LUMIO è ecologica perché sfrutta la potenza del LED ed ha un’intensità luminosa quasi superiore ad una lampada da 40W; utilizza solo legno naturale certificato FSC e la copertina è disponibile in tre finiture: acero, ciliegio e noce.

Book Lamp by Lumio

Si può facilmente ricaricare tramite micro USB dal computer o da un qualsiasi caricatore USB; le pagine del libro-lampada sono state realizzate in Tyvek, materiale dalla straordinaria resistenza. Quindi è resistente all’acqua e al 100% riciclabile. Ogni lampada Lumio è assemblata a mano ed è disponibile in una tiratura limitata. Ottimo rapporto qualità/prezzo: 160$.

Book Lamp by Lumio

http://www.hellolumio.com/

https://shop.mohd.it/it/book-lamp-lampada.html

 

 

 

Paola Paronetto – paper clay

Paola Paronetto – paper clay

Ispirate al mondo reale, e in particolare agli ambiti naturale e urbani, le forme delle sue creazioni hanno caratteristica di irripetibilità: in ogni oggetto emerge fin dalla materia una personalità autonoma che lo renderà unico.


Paola Paronetto – paper clay

Sono oggetti che catturano lo sguardo, quelli della designer e ceramista Paola Paronetto.

Paola affonda le proprie radici nella tradizione, rifacendosi all’esperienza del nonno, scultore. Per questo le sue ceramiche sono sculture prima ancora che oggetti d’arredo. Propone una personalissima interpretazione delle antiche tecniche di lavorazione della ceramica, in particolar modo della tecnica raku, metodo d’origine giapponese che riesce a rendere compiutamente la bellezza delle forme naturali e ad esaltarne le imperfezioni, rendendo ogni pezzo diverso ed irripetibile.

Paola Paronetto – paper clay

Il paper clay prende il suo particolare volto dalle texture marcate di carta e cartone, cellulosa e fibra aggiunti all’interno dell’impasto ceramico prima della cottura.

Dall’impasto dell’argilla con carta sbriciolata o particelle di fibre vegetali, come cotone o lino, Paola Paronetto trae un impasto di maggior duttilità, in grado di conferire ai suoi oggetti un suggestivo mix tra una quasi fragile leggerezza visiva e una solo apparentemente antitetica robustezza al tatto.

Paola Paronetto – paper clay

Ispirate al mondo reale, e in particolare agli ambiti naturale e urbani, le forme delle sue creazioni hanno caratteristica di irripetibilità: in ogni oggetto emerge fin dalla materia una personalità autonoma che lo renderà unico, per forma, rispetto a tutti gli altri.

Le superfici, irregolari al tatto, rinsaldano il legame col mondo vegetale, già evidente nelle scelte di design.

Paola Paronetto – paper clay

Elementi d’arte e d’arredo contemporaneamente, le creazioni Metropoli, Isola e Ninfee di Paola Paronetto sono impermeabili, lavabili e perfetti per contenere fiori o oggetti di ogni genere.

www.paolaparonetto.com/