Archivi tag: Cersaie

Wall&decò CERSAIE

Wall&decò
Wall&decò

Nuovi pattern, nuovi colori, nuovi designer: in esclusiva al Cersaie il lancio delle nuove collezioni WET SYSTEM™ e OUT SYSTEM

Wall&decò
Wall&decò

Out System Wet ed è un vero e proprio rivestimento tecnico, studiato sia sotto l’aspetto dell’impatto visivo, con grafiche e disegni davvero insoliti, sia sotto l’aspetto delle caratteristiche tecniche e delle alte prestazioni.

Schermata 2015-09-24 a 00.57.05
KILIM della collezione Wet System™ 13 di Wall&Decò

La gamma di Out system Wet è perfetta come valida alternativa al classico rivestimento ceramico, anche in caso di applicazioni su materiali diversi, quali gesso, cartongesso, legno o plastica.

Wall&Decò
Wall&Decò

I soggetti sono davvero tanti. Si va dall’effetto legno, di Life Lines, ai lampadari di cristallo giganti del modello Victoria, fino all’ironico Near the window, con una finestra stilizzata da sistemare, ad esempio, proprio a lato della vasca.

Molteplici texture decorative impreziosiscono la carta da parati per esterni, un sistema di rivestimento murario che si applica a muri outdoor e perfino facciate. Il sistema è costituito da 4 componenti: il primer, l’adesivo specifico, il tessuto tecnico con stampe grafiche e la finitura protettiva.

Wall&Decò tree
Wall&Decò tree

Resiste a pioggia e raggi UV e ha proprietà antismog. Out System è un prodotto testato in laboratorio ed è garantito nelle sue prestazioni tecniche per la durata di 10 anni.

Wall&Decò
Wall&Decò

Dal 28 settembre al 2 ottobre 9.00-19.00 Bologna

 

wallanddeco.com

“Optical design, lo stand che si merita un selfie”

SCANDOLA MARMI Optical Oasis
SCANDOLA MARMI Optical Oasis

Cersaie, Bologna 22-26 settembre 2014Pad. 30 Stand A6

 In fiera un allestimento minimal ispirazionale sul tema dell’acqua per presentare i nuovi pavimenti Scandola Marmi disegnati da Manuel Barbieri.

Nel primo giorno di fiera lo stand di SCANDOLA MARMI è stato il più fotografato del padiglione: chiamato Optical Oasis, tutto giocato su marmi in bianco e nero, è stato ideato da Manuel Barbieri per richiamare l’acqua, elemento naturale della manifestazione bolognese. Sagome di anfore e cactus così come di vasche, lavabi e specchi in marmo bianco di Carrara sottolineano l’eleganza minimalista di un bagno contemporaneo dove i pavimenti dalle linee geometriche optical giocano con gli accessori pensati per moderni ambienti dagli spazi contenuti.

SCANDOLA MARMI Optical Oasis
SCANDOLA MARMI Optical Oasis

Continua la collaborazione tra il giovane designer Manuel Barbieri e Scandola Marmi che, dopo avergli affidato l’art direction della sua prima collezione di oggettistica in marmo per la casa, che ha previsto il completo remake e il riposizionamento dell’azienda veronese, dalla brand image alla distribuzione, punta su una collezione innovativa di pavimenti e rivestimenti di design. Fino a venerdì a Cersaie vengono presentati in anteprima assolutacinque diversi formati dove la posa e il contrasto cromatico determinano l’effetto estetico inusuale e di grande impatto.

Alla prima collezione di esordio di oggettistica in marmo si aggiungono inoltre le proposte per il bagno che arricchiscono l’offerta per la casa e l’ufficio. Disponibili in Marmo Bianco Carrara, Nero Marquina e Grigio Oriente, due set da bagno in marmo composti di accessori di dimensioni ridotte per consentirne l’appoggio anche sulle superfici più piccole come quelle degli hotel.

SCANDOLA MARMI Optical Oasis
SCANDOLA MARMI Optical Oasis

Tutti i pezzi sono stati studiati per essere funzionali, leggeri, pratici da spedire, nonostante il pregiato materiale, perchè pensati inizialmente per la vendita online su www.scandolamarmi.it e sul sito di e-commerce dedicato all’home design www.lovethesign.com. Ma grazie al successo immediato la collezione è oggi al Design Supermarket della Rinascente di Milano e da Barneys New York, Llot Llov a Berlino, Fleux a Parigi e Manifesto a Panama. Il risultato è stato raggiunto grazie ad una famiglia di imprenditori illuminati che si sono resi disponibili a dare una scossa, in chiave di design, all’azienda e ad investire energie e denaro in un progetto animato solo da giovani professionisti “under 25” che si sono occupati oltre che del design, del completo remake e riposizionamento di Scandola Marmi, dalla brand image alla distribuzione.