Archivi tag: carte da parati e tessuti

Il fascino di Zenza

Zenza

Presente anche all’ultima Maison Objet 2012 la società olandese Zenza, ha proposto splendidi apparecchi di illuminazione fatti a mano e accessori dal sapore egiziano. Non solo, ma questa società fa parte del movimento del commercio equo e solidale…

Zenza

Da più di 18 anni, Zenza crea prodotti dal design accattivante e artigianale per la casa, da tutti gli angoli del mondo.

Zenza

Prendendo ispirazione da disegni orientali, interpreta in modo contemporaneo lavorazioni artigianali tradizionali….

Zenza

Stilisti e designer sono diventati grandi fan della gamma di prodotti Zenza, un particolare riguardo alle luci splendidamente intricate…quasi dei merletti….e molto affascinanti.

Zenza

Realizzate in una fabbrica in Egitto, questi splendidi corpi illuminanti, di rame, sono lavorati con migliaia di piccoli fori che creano effetti sorprendenti di luci e ombre!

 

Zenza

 

Zenza

 

Zenza
Zenza

 

www.zenza.nl/

ESKAYEL

ESKAYEL

Shanan Campanro è un’artista di Brooklyn che, tra le altre attività svolte, disegna carte da parati.

ESKAYEL

Nel 2009 fonda infatti ESKAYEL, un marchio con il quale crea wallpaper meravigliosi, che sembrano un viaggio nel passato regalando la sensazione di decori attuali e assolutamente moderni.

ESKAYEL

Sono così “perfetti” nella loro semplicità che ci si incanta a guardarli.

ESKAYEL new AKIMBO collection

Le decorazioni in questi ultimi tempi stanno prendendo piede anche nel mondo della produzione della ceramica.

ESKAYEL

Queste texture così cariche e sensoriali  ricordano sotto certi aspetti le attuali collezioni in gres porcellanato che riproducono fedelmente la trama dei tessili più preziosi.

ESKAYEL

ESKAYEL è concentrato su texture e tessuti unici, fatti a mano per lo più. Per arredare la vostra casa con un tocco divertente, diverso e unico
!

ESKAYEL

 

ESKAYEL

 

ESKAYEL

eskayel.com/

Christian Fischbacher: collezione Benu tessuti ECO

Benu Pet

Con un processo tecnologico d’avanguardia le bottiglie di plastica sono trasformate in filato.

Un accurato controllo seleziona la produzione dei filati: solo quelli migliori verranno colorati, tessuti ed in ultimo, in accordo con la loro designazione, finiti.

Il risultato sorprendente è che i filati di poliestere riciclato risultano della migliore qualità. Con 17 bottiglie si realizza un metro di tessuti.

Benu Pet Stripe

I tessuti Christian Fischbacher Benu PET sono trattati con un finissaggio speciale, ecologico „NanoTex“ che rende la superficie idrorepellente. I tessuti sono quindi idrorepellenti e antimacchia.

Benu PET Kontextbild

Benu Wool

Le lane utilizzate nella Collezione Benu Wool, provengono da fondi di magazzino dell’industria dell’abbigliamento.

Grazie ad un processo recentemente brevettato è ora possibile riciclare e filare nuovamente le fibre per renderle sufficientemente lunghe per essere rilavorate e diventare tessuti per arredamento.

Quindi con il riciclo dei materiali di lana viene ridotto l’eccesso di produzione ed eliminati i procedimenti tintoriali.

benu wool einstieg

Benu YARN

Tonalità della terra, lucenti e morbidi, 100% riciclati da un mix di cotone e poliestere. In tal modo i rifiuti tessili e anche il consumo di materie preziose, quali il cotone, l’acqua e l’energia, sono significativamente ridotti. La fabbricazione di questo prodotto soddisfa i criteri internazionali ecologici ed umani riconosciuti dagli istituti di prova.

Benu Yarn Naturale Hauptbild

Vantaggi di un tono di filati riciclati:

  • Risparmio 4,817.6 litri di acqua
  • Risparmio 16,5 kg di prodotti chimici
  • Emissione di CO2 ridotta di 233.8 kg
  • Contaminazione di 3,574.4 litri di acqua evitata
  • Risparmio di 512.5 kW/h di energia
  • Riciclo di materie tessili o clips che sarebbero stati trattati come rifiuti

Risparmio di 1,990 metri quadrati che sarebbero stati impiegati per la coltura del cotone

 

fisch

 

Benu Yarn Naturale Hauptbild

 

Hauptbild Benu Yarn Fiore

benu.fischbacher.com/it/benu_pet/

www.fischbacher.it

OmniDecor: Fabric e Crochet

Kiki van Eijk Collection, Omnidecor

OmniDecor, marchio di Como, leader a livello internazionale nella realizzazione di vetro satinato, colorato e decorato, apre una nuova fase nel suo percorso di sperimentazione. I nuovi decori, realizzati in sinergia con la designer olandese Kiki van Eijk, inaugurano uno stile emozionale, leggero e sempre imprevedibile: la semplicità classica dell’artigianato si combina con il know-how tecnologico di un’azienda in costante evoluzione.

Kiki van Eijk Collection, Omnidecor

I nuovi decori Omnidecor 2012, sono stati esposti a Frammenti/Fragments, tra Superfici_Luce & Materia/ between Matter_Surfaces and Lighting, concept ideato da Silvio De Ponte/DPSA+D, all’interno del Temporary Museum for New Design, nello showroom La Perla. Indagare lo spazio attraverso i sensi, grazie alle infinite possibilità espressive di linguaggi diversi: la concretezza della matericità, l’evanescenza della luce e l’astrattezza delle superfici.

Kiki van Eijk Collection, Omnidecor

Ambienti complessi, fatti di superfici multifunzione e articolate, per risvegliare le percezioni sensoriali e svelare una realtà inedita e mutevole. Il risultato è un intreccio di frammenti che si compongono in un unicum omogeneo.

OmniDecor ha contribuito esponendo i decori Fabric e Crochet della nuova “Kiki van Eijk Collection”.

Kiki van Eijk Collection, Omnidecor

Realizzati su vetro della linea DecorGem Design, i nuovi decori rimandano a una dimensione onirica e infondono una sensazione materica che astrae lo spazio dal passare del tempo. Completano la collezione i decori: Mesh, Wireflowers, Dandelion, Coralline, Autums e Linen.

Kiki van Eijk Collection, Omnidecor

http://www.omnidecor.it/

Rubelli __ collezione MAZZA VOGALONGA

Rubelli outdoor

I tessuti della collezione outdoor hanno i nomi di imbarcazioni veneziane.
 Si tratta di strutture tessili interessanti per il gioco di texture e la ricerca di effetti di rilievo. 
Con un filato simil-rafia sono stati prodotti un unito,Trabaccolo, un rigato orizzontale, Galeazza e uno scozzese- miniatura, Caorlina. Un secondo unito Pupparin, più leggero, ha una superficie mossa grazie a giochi di armatura. Fa parte dello stesso gruppo un geometrico multicolore Mascareta, che dal punto di vista cromatico, si accorda perfettamente agli altri tessuti. Infine un damasco floreale, Bissona, completa la collezione con un tocco di fantasia.

Rubelli outdoor 2007


I 6 non-nuovi articoli sono l’espressione di uno spirito contemporaneo e sono tutti coordinabili fra loro. La palette, che privilegia i toni neutri – bianco ottico, avorio, sabbia, marrone – propone anche pochi calibrati colori più forti, quali il blu e il rosso.

 Tessuto da tappezzeria per esterno
 VOGALONGA, GALEAZZA

Proposto in 7 colori | 100% pl | H. 140 cm | rapp.7,8 cm

Con un filato che ha le qualità della rafia è stato prodotto un rigato orizzontale a fasce larghe, sempre di colore neutro, in rilievo su fondo colorato. Anche qui la scelta del rigato barré sottolinea lo spirito contemporaneo della collezione.

Rubelli Tessuto da tappezzeria per esterno 
VOGALONGA, GALEAZZA

Tessuto da tappezzeria per esterno
 VOGALONGA, CAORLINA foto 2

In 6 colori | 100% pl | H. 140 cm | rapp. 0,9 cm

Finto unito dall’aspetto materico, in cui l’utilizzo di due catene – una di filato più grosso, l’altra più fine – crea un disegno di quadrettatura, quasi uno “scozzese” in miniatura.

Rubelli Tessuto da tappezzeria per esterno
 VOGALONGA, CAORLINA

www.rubelli.com/

Mutina____ ceramiche & Design anteprime Salone

per la prima volta al Salone del Mobile di Milano…….

La 51° edizione del Salone di Milano vedrà Mutina tra i suoi protagonisti. La scelta della principale manifestazione fieristica del mondo nel settore è la conferma della propria vocazione al design. Mutina non è una ceramica tradizionale, mette il proprio know how costruito attraverso anni di continua ricerca a disposizione delle più grandi firme del design contemporaneo. Il risultato è la creazione di collezioni inedite che si caratterizzano per i propri valori estetici, tecnologici ed eco-sostenibili. Lo stand è stato disegnato appositamente da Patricia Urquiola ed è l’espressione della corporate identity Mutina da lei rinnovata.

I nuovi prodotti saranno:

-TEX è il secondo progetto dei Raw Eges firmato Mutina.

 

TEX-RAW EDGES MUTINA 2012

Una ricca e multicolore collezione di piastrelle in ceramica ispirata alla consistenza del tessuto. Prendere in prestito dal tessile una trama già esistente e trasformarla in una nuova texture è stato il punto di partenza. La forma della piastrella è un rombo: ingrandimento semplificato del punto a maglia fondamentale, che perfettamente simmetrico ed allineato dà origine al tessuto. La collezione si compone di dieci colori, per ciascuno esistono tre tonalità la cui mescolanza è stata ispirata dal motivo dei tessuti, riproponendo la consistenza delle diverse sfumature del filato. Al momento dell’assemblaggio del prodotto finale le tre tonalità vengono posizionate a caso nella confezione.

La produzione di TEX è interamente artigianale, grazie a questo Mutina propone una molteplicità di texture, colori e smalti adatti ad ogni tipo di personalizzazione.

-Patricia Urquiola firma per Mutina il suo quarto progetto, AZULEJ

 

AZULEJ - Patricia Urquiola MUTINA 2012

Questa nuova collezione di ceramiche riprende la memoria delle antiche maioliche artigianali a base di cemento idraulico. Questa tradizione – rivisitata in chiave contemporanea – viene realizzata serialmente in formato 20×20 e 80×80 cm. Un mix and patch innovativo, volutamente casuale, che abbina disegni astratti e colori non saturi, neutri, appena consumati; colori che si fissano al materiale di supporto in modo naturalmente irregolare, colando sui bordi come avveniva nel passato. Un patchwork unico e sorprendente, che regala libertà compositiva e unicità di disegno, mantenendo intatte le caratteristiche del “fatto a mano” con le prestazioni di un materiale ad alta tecnologia.

Del resto, MUTINA è già nota per le meravigliose collezioni Phenomenon firmata da Tokujin Yoshioka e Déchirer Sottile firmata da Patricia Urquiola:

La collezione Phenomenon di Mutina  presentata in occasione della fiera Cersaie 2010,
è stata ideata dal designer Giapponese Tokujin Yoshioka che ha cercato di incorporare all’interno del suo progetto le leggi naturali.

collezione Phenomenon di Mutina 2010

La collezione si compone di tre diverse serie ispirate alla natura:

Honeycomb 
Una serie di rivestimenti liberamente ispirati al favo delle api.

Rain 
Questa serie s’ispira all’andamento della pioggia, facendo del movimento il proprio punto forte.

Snow
 L’ispirazione nasce dal posarsi della neve e dalla carta giapponese.


 

collezione Phenomenon Tokujin Yoshioka di Mutina 2010
collezione Phenomenon Tokujin Yoshioka di Mutina 2010

 

Déchirer Sottile firmate da Patricia Urquiola per Mutina è prodotto con la stessa tecnologia continua delle lastre di 12 mm e nelle stesse 7 nuances di colore e, proprio grazie allo spessore ridotto e all’estrema modularità, può essere impiegato in ambienti prima off-limits.

Déchirer Sottile firmate da Patricia Urquiola per Mutina 2010

Un gres porcellanato tecnico di soli 4,8 mm sviluppato nei grandi formati (fino al 120×120) per un materiale innovativo.

Le particolari caratteristiche tecniche lo rendono estremamente performante ed idoneo all’impiego sia in ambienti residenziali che in luoghi pubblici (negozi, centri commerciali, uffici, hotel, palestre, spa, scuole, aeroporti, cinema).

Déchirer Sottile firmate da Patricia Urquiola per Mutina 2010 installazione

Déchirer Sottile è effettuato per pressatura, processo che lo rende più resistente alle sollecitazioni ed elimina i problemi legati al tensionamento della materia e alla tenuta della posa. La produzione delle lastre per pressatura permette, inoltre, di realizzare decorazioni in rilievo, a differenti spessori, che movimentano la superficie.

Déchirer Sottile firmate da Patricia Urquiola per Mutina 2010 installazione

Oltre a rispettare tutte le normative internazionali, Déchirer Sottile è un materiale eco-friendly: recupera le polveri, il porcellanato di rettifica ed elimina gli scarichi di acqua con un conseguente risparmio dei costi di produzione e un ridotto impatto ambientale.

 

Déchirer Sottile firmate da Patricia Urquiola per Mutina 2010 installazione

www.mutina.it/