Archivi tag: Cappellini

Le Luci secondo MATTEO ZORZENONI

Baloon - Light / New MATTEO ZORZENONI DESIGNER
Baloon – Light / New MATTEO ZORZENONI DESIGNER

Matteo Zorzenoni è nato a Treviso nel 1978. Lo stile che lo contraddistingue e lo ha reso uno dei più promettenti designer italiani è il continuo studio dei materiali e la scoperta delle loro inaspettate potenzialità, riuscendo cosi a creare bicchieri in cemento, strutture in vetro, tavoli in metallo liquido.

Modulata / Hanging Light MATTEO ZORZENONI DESIGNER
Modulata / Hanging Light MATTEO ZORZENONI DESIGNER

I suoi progetti sono stati selezionati per alcune tra le più importanti esposizioni tra cui: Maxxi di Roma, Triennale di Milano, London design Festival, Biennale Di Architettura di Venezia e Centre Pompidou.

Pineapple - Light / New MATTEO ZORZENONI DESIGNER
Pineapple – Light / New MATTEO ZORZENONI DESIGNER

Dopo una lunga esperienza come consulente per Fabrica dal 2006, attualmente affianca Jaime Hayon seguendo la sede italiana dello studio, parallelamente continua la sua ricerca nel mondo dell’artigianato d’alta qualità e alla creazione di  nuovi progetti per clienti come Cappellini, Mercedes Benz, Replay, Benetton, Alcantara, Bosa Ceramiche, Miniforms, Somethingood, Agusta Westland.

Trumpet Light / Bosa Ceramiche 2012 MATTEO ZORZENONI DESIGNER
Trumpet Light / Bosa Ceramiche 2012 MATTEO ZORZENONI DESIGNER

 

Turbina - Light / New MATTEO ZORZENONI DESIGNER
Turbina – Light / New MATTEO ZORZENONI DESIGNER

 

Leaf - Light / New  MATTEO ZORZENONI DESIGNER
Leaf – Light / New MATTEO ZORZENONI DESIGNER

 

Heavy Light / 2010 MATTEO ZORZENONI DESIGNER
Heavy Light / 2010 MATTEO ZORZENONI DESIGNER
Crystal Ball / Vase Cappellini Matteo-Zorzenoni-crystal ball
Crystal Ball / Vase Cappellini Matteo-Zorzenoni-crystal ball

www.matteozorzenoni.it/

SChair “Homage to Berlin”

Cappellini-SChair-SChair Homage to Berlin Alcantara camouflage limited edition
Cappellini SChair Homage to Berlin Alcantara camouflage limited edition

In tributo al 25° anniversario della caduta del muro di Berlino, Cappellini ripropone la special limited edition della famosa SChair disegnata da Tom Dixon nel 1991: SChair “Homage to Berlin” è una collezione di 9 pezzi uno diverso dall’altro che vede protagonista il rivestimento di questa edizione limitata: una texture “mélange” grigia con una stampa camouflage, un nuovo disegno in rilievo prodotto con tecniche molto avanzate che solo Alcantara® riesce a realizzare.

L’aspetto grigio e screziato del tessuto rimanda chiaramente all’immagine del muro di Berlino dal caratteristico colore grigio cemento.

SChair Cappellini Homage to Berlin Alcantara camouflage limited edition
SChair Cappellini Homage to Berlin Alcantara camouflage limited edition


http://cappellini.it/it/

Lo chef Carlo Cracco sceglie le sedute Cappellini

ristorante Carlo e Camilla in Segheria a Milano
ristorante Carlo e Camilla in Segheria a Milano

Il famoso chef stellato, noto al pubblico anche per essere giudice della trasmissione Masterchef, ha da poco aperto il nuovo ristorante “Carlo e Camilla in Segheria”, in via Meda 24 a Milano. La location è una vecchia segheria restaurata senza nascondere l’identità del luogo, dove gli spazi sono stati mantenuti inalterati con una grande sala open space e un unico lungo tavolo al centro, per circa 65 ospiti. Protagoniste dello styling le sedute Cappellini Tate Color e Fronzoni che si inseriscono senza stridere in un ambiente che ricorda il passato industriale dell’edificio, con le pareti senza intonaco ed il soffitto alto, ma reso fine dall’illuminazione e dal design dei singoli pezzi: una scelta stilistica di forte impatto anche emozionale. Il concept della cucina proposta è “low cost chic”, alta cucina accessibile senza rinunciare alla qualità. E non solo cucina ma anche una zona bar dove vengono serviti cocktail d’autore, in una rivisitazione anni ’30 e ’40.

Fronzoni ‘64

Sedia progettata nel 1964, realizzata in tubo metallico quadrato con seduta in legno laccato. Disponibile laccata opaca bianca o antracite.

Fronzoni ‘64
Fronzoni ‘64

“Mirare all’essenziale, eliminare ogni effetto superfluo, ogni inutile fioritura, elaborare un concetto su basi matematiche, intorno ad un’idea fondamentale, ad una struttura elementare, evitare con accanimento sprechi ed eccessi.” Partendo da questi presupposti, il grafico e designer pistoiese si è impegnato a comunicare attraverso il contenuto.

Fronzoni ‘64
Fronzoni ‘64

Tate Color 2012

Sedia impilabile e sgabelli con basamento a quattro gambe e 8 finiture di colore. Agile e divertente viene proposta nella versione colorata tono su tono (colorazione all’anilina per la scocca e base laccata opaco satinata con vernice epossidica dello stesso colore della scocca) oppure nella versione scocca verniciata su base in acciaio inox satinato.

Tate Color 2012
Tate Color 2012

Jasper Morrison

Nato a Londra nel 1959, si laurea al Royal College of Art e apre il suo primo studio nel 1986. Subito dopo inizia la lunga e interessante collaborazione che lo lega a Cappellini; oggi lavora fra Londra e Parigi per importanti nomi come Alessi, Flos, Rowenta, Sony e Samsung. Ogni suo progetto ha un’eleganza minimalista che lo rende estremamente moderno pur essendo una sorta di archetipo essenziale legato al passato, anteponendo sempre la funzione all’ espressione.

Tate Color 2012 sgabello
Tate Color 2012 sgabello

http://cappellini.it/

 

 

 

EYE SHADOW

EYE SHADOW Marcel Wanders Cappellini
EYE SHADOW Marcel Wanders Cappellini

Edizione Limitata: Lampada da terra in tessuto decorato personalizzato da Marcel Wanders: a prima vista appare un disegno di una vetrata Art Decò, ad uno sguardo più attento si percepiscono una moltitudine di occhi e pupille in formato macro.

EYE SHADOW Marcel Wanders Cappellini
EYE SHADOW Marcel Wanders Cappellini

 

La stampa a getto d’inchiostro, perfettamente combaciante su entrambi i lati e la composizione del tessuto in pvc e viscosa, conferiscono una brillantezza ai colori davvero unica e preziosa. Un prodotto per collezionisti proposto in una serie limitata di soli 33 pezzi. Dimensioni: cm 75 x 160 H.

EYE SHADOW Marcel Wanders Cappellini
EYE SHADOW Marcel Wanders Cappellini

 

http://www.cappellini.it/

 

“ Panetton Event “ CAPPELLINI per NATALE!!!!

“ Panetton Event “ CAPPELLINI
“ Panetton Event “ CAPPELLINI

È pensata in diversi colori la lampada Meltdown: grigio, rosa, tabacco, azzurro, ametista, ambra ….da usare come singola sospensione o in composizione di più elementi per comporre una scultura luminosa. Cappellini avvia il tradizionale periodo di happening natalizi, con il suo Panettone event che ha avuto luogo presso lo show room di Via Santa Cecilia a Milano.

lampada Meltdown Johan Lindsten;  Cappellini
lampada Meltdown Johan Lindsten; Cappellini

In questa occasione sono state presentate le nuove lampade Meltdown progettate dallo svedese Johan Lindsten;  lampade presentate in anteprima al Salone Satellite 2012.

lampada Meltdown Johan Lindsten;  Cappellini
lampada Meltdown Johan Lindsten; Cappellini

Il progetto dello svedese, trae ispirazione da un viaggio in Giappone, ritardato di 6 mesi a causa dell’incidente di Fukushima. E se un disastro si verificasse quale sarebbe il suo impatto? Il disastro si riflette nelle lampade in cui il processo è già iniziato e il bulbo sta già fondendo e deformando il vetro del corpo luminoso, prima di scioglierne l’ultima difesa.

lampada Meltdown Johan Lindsten;  Cappellini
lampada Meltdown Johan Lindsten; Cappellini

Meltdown è realizzata in una bolla di vetro colorato e soffiato a bocca all’interno di uno stampo. Gioca sul concetto di fusione ed è per questo che la sfera presenta un rilievo pronunciato che alloggia la lampadina, come se il bulbo fosse in procinto di attraversare l’ultima barriera del vetro.

 

lampada Meltdown Johan Lindsten;  Cappellini
lampada Meltdown Johan Lindsten; Cappellini

 

http://www.cappellini.it/

 

Thinking Man’s Chair di Cappellini

Thinking Man's Chair Jasper Morrison per Cappellini

Sempre attuale la Thinking Man’s Chair di Cappellini!!!!

Irrompe come prototipo ad una fiera in Giappone nel pieno degli anni Ottanta,in contrasto con l’esuberanza creativa dell’epoca. Sospesa tra passato e futuro, con evidenti richiami al modernismo, l’uso del metallo tubolare, tipico delle sedie degli anni Venti e Trenta, segna l’inizio della carriera del suo giovane autore, Jasper Morrison.

Thinking Man's Chair Jasper Morrison per Cappellini

La mette in produzione Cappellini trasformandola in un oggetto di culto nel quale struttura e funzionalità si mescolano armoniosamente in una sequenza continua di archi.

Thinking Man's Chair Jasper Morrison per Cappellini

Poltroncina relax in metallo verniciato. La struttura è realizzata in tubo, il sedile e lo schienale in profilato piatto, i braccioli sono dotati di vassoi portabicchiere. Viene realizzata nei colori verde, grigio scuro, terracotta e bianco gesso. La sola versione terracotta è disponibile anche con scritte che evidenziano i raggi di curvatura della struttura metallica.

Thinking Man's Chair Jasper Morrison per Cappellini

Adatta anche per esterni.

 

www.cappellini.it/