Archivi tag: arredo

Nuova collezione di sfondi NLXL di Piet Hein Eek per LEPERE

Nuova collezione di sfondi NLXL di Piet Hein Eek per LEPERE

 

LEPERE, fornitore di disegni innovativi provenienti da Belgio, Italia, Olanda e Spagna, ora porta l’ultima collezione di NLXL. La nuova linea di Timber Strips Wallpaper è una collaborazione con Piet Hein Eek.


Nuova collezione di sfondi NLXL di Piet Hein Eek per LEPERE

Con questa collezione, NLXL torna alle sue radici: una collezione esteticamente forte di carte da parati in finto legno. Sette anni fa, la loro prima collezione, Scrapwood Wallpaper, si rivelò un punto di svolta nel settore. Questo successore è il prossimo passo nella copertura in ecopelle iperrealistica. Piet Hein Eeek è stato ispirato a creare un’alternativa artificiale per la parete di legno. In questo caso utilizzando strisce di legno 3D.

Nuova collezione di sfondi NLXL di Piet Hein Eek per LEPERE

Conosciuta per i suoi distintivi mobili, illuminazione, tappeti, rivestimenti murali e per esterni, la selezione di prodotti LEPERE è radicata nella tradizione e basata sul futuro. Vantando prodotti di prestigiosi premi come Piet Boon, Paola Navone, Joan Lao, tra gli altri, LEPERE offre una molteplicità di opzioni che uniscono la tecnologia all’artigianato artigianale, creando un ambiente per il modo in cui viviamo che è attuale e senza tempo.

Nuova collezione di sfondi NLXL di Piet Hein Eek per LEPERE

http://www.nydc.com/news/new-nlxl-wallpaper-collection-by-piet-hein-eek-in-lepere/

Wireframe metal Chair di Alessandro Isola

Wireframe metal Chair di Alessandro Isola

 

“Materiale e Texture creano un viaggio nella forma di un oggetto o di uno spazio. Creo nei progetti parti fruibili in ugual misura alla vista e al tatto. Uso sempre il tatto per avere sensazioni….”


Wireframe metal Chair di Alessandro Isola

In questa sedia il cuscino morbido sembra essere sospeso tra i fili della gabbia di metallo. La sedia sta in torsione sfidando la gravità.

Wireframe metal Chair di Alessandro Isola

“Lo spazio in cui viviamo non è sempre come appare, ha mille sfaccettature. Per questo negli oggetti che disegno cerco il dinamismo e l’adattabilità”, spiega. E anche il coup de théâtre, che secondo lui è innescato dal lato emotivo più che dal concetto di bellezza.

https://alessandroisola.com/product/wireframe-chair/

Knit One Share One, il mondo di lana di Jacqui Fink 

Knit One Share One, il mondo di lana di Jacqui Fink 

 

Knit One Share One, rende omaggio al lavoro a maglia ed è anche il mio desiderio di condividere la mia forma un po ‘pazza e concettuale di lavorare la maglia; K1S1 è un lussuoso filato per maglieria completamente infeltrito specificamente progettato per uso tessile, in colori molto naturali.” Jacqui Fink 


Knit One Share One, il mondo di lana di Jacqui Fink 

Jacqui Fink è un’artista appassionata di lavoro a maglia, del quale ha fatto una vera forma d’arte innovativa e assolutamente “estrema”, come ama definirla lei, nel lavoro di Jacqui il ruolo principale è affidato a grandi matasse di lana pregiata, soffice e dalle nuances sempre naturali: lana merino e  cashmere, che l’artista intreccia utilizzando grandi ferri da maglia fatti realizzare appositamente da lei per poter dare vita a coperte dagli enormi intrecci, ma anche arazzi e elementi di arredo, dei quali anche la casa dell’artista è colma. Sono vere e proprie installazioni artistiche fatte a mano con la lana, spettacolari.

Knit One Share One, il mondo di lana di Jacqui Fink 

Il progetto di Jacqui Fink si chiama K1S1, che significa Knit One Share One e come lei stessa ha spiegato si tratta di un filato particolarissimo dalle grandi dimensioni e lavorato tecnologicamente per dare un effetto unico: la prima gamma con il marchio Little Dandelion di filati per maglieria estremae il suo mondo di lana

Knit One Share One, il mondo di lana di Jacqui Fink 

Jacqui Fink realizza coperte e arazzi, complementi d’arredo in lana completamente fatti a mano, ogni pezzo è assolutamente unico, e può donare alla casa un tocco sofisticato e artistico di grande effetto. Tutti i lavori di maglieria fatti a mano dall’artista sono in vendita sullo store online di Jacqui.

Knit One Share One, il mondo di lana di Jacqui Fink 

https://www.littledandelion.com/

Collezione Vintage tappeti moderni patchwork

Collezione Vintage tappeti moderni patchwork Sartori

Il vecchio tappeto viene rivisto con un’impronta fresca e moderna e i colori decisi sottolineano le peculiarità intrinseche del tappeto dipinto a mano.


Collezione Vintage tappeti moderni patchwork Sartori

La collezione Vintage, frutto di una collaborazione con il celebre marchio di moda Diesel S.p.a., nasce dal desiderio di riportare a una seconda vita i vecchi tappeti, ormai consumati, e restituire loro un nuovo significato. L’idea è quella di usare tappeti antichi o classici che vengono scoloriti, tagliati, ridipinti con gradazioni di diversi colori e ricuciti a mano.

Collezione Vintage tappeti moderni patchwork Sartori

Nascono così tappeti moderni patchwork che rappresentano un mix di tradizione e rinnovamentoclassicismo e modernità, che ne fa un prodotto dal fascino unico e ideale per essere collocato anche in ambienti di design. Con questo prodotto Sartori sta ottenendo un grande successo, grazie anche al servizio che fornisce al cliente. Teniamo infatti una grande quantità di questi tappeti patchwork sempre pronta nei nostri magazzini.

Collezione Vintage tappeti moderni patchwork Sartori

http://www.sartori-rugs.com/collezione/vintage/

 

Mirror Mobiles – Ida Elke

Mirror Mobiles – Ida Elke

ELKELAND, lo studio di Ida è un posto magico, quasi sospeso nel tempo, dove prendono vita creazioni poetiche. 


Mirror Mobiles – Ida Elke

Ida Elke è cresciuta in una casa influenzata da idee olistiche, in campagna in mezzo al nulla. Giocato per ore nell’erba alta. Lavorato con installazioni spaziali, video e arti concettuali, diplomata come artista visiva presso la Jutland Art Academy nel 2007.

Mirror Mobiles – Ida Elke

Introversa fino alla punta delle dita, alla ricerca di un impegno più immediato con l’estetica. Le sue creazioni evolvono in un’area sfocata tra design dell’oggetto, arte visiva, sensibilità e pensiero.

Mirror Mobiles – Ida Elke

Realizzati con specchio in vetro acrilico, ottone e filo di lino, i Mirror Mobile sono composti da semplici linee geometriche che danno vita a tre forme evocative: un’ellisse, la mezza luna e una stella. Delicate sculture sospese che, attraverso le loro superfici riflettenti, consentono all’osservatore di giocare con le proprie facoltà percettive.

Woven Mirror – Ida Elke

Analoga l’ispirazione della collezione di specchi da tavolo Woven Mirrors. Concepiti non solo come accessori di bellezza, ma come oggetti mediante cui ripensare il rapporto con la luce e lo spazio. Si può scegliere tra la versione con dettagli in ottone e quella in acciaio.

Woven Mirror – Ida Elke

http://www.elkeland.dk/about/

Take a Way di Hugo Tejada

Take a Way di Hugo Tejada

 

Il designer Hugo Tejada si è ispirato alle lanterne che si trovavano nelle vecchie stazioni ferroviarie, reinterpretandole in chiave moderna. Take a Way è una lampada portatile… un gioco di parole per dare il nome a un oggetto del presente preso dal passato ma che guarda al futuro.


Take a Way di Hugo Tejada

La lampada è realizzata in alluminio per la sua durata e leggerezza, che può essere apprezzata quando la porti in giro. 

Take a Way di Hugo Tejada

È dotato di tecnologia LED regolabile che consente di controllare la luminosità in base alle esigenze. L’esterno in alluminio bianco è completato da una maniglia per il trasporto in oro o legno per una maggiore funzionalità.

Take a Way di Hugo Tejada

KAISHI è la società di illuminazione con sede in Spagna che ha lanciato la lampada portatile.

Take a Way di Hugo Tejada

 

http://www.hugotejadastudio.es/