Archivi tag: arredo

English Mood

L’altro giorno sono andata, per conto di un cliente, da Erica ceramiche, a Civitacastellana, e mi sono innamorata di questa cucina. Di solito mi piacciono arredi moderni ed è stata una sorpresa, per me, l’essere rimasta affascinata da questo stile “country chic”!

E’ veramente bella e studiata in ogni minimo particolare; adatta non solo alle case di campagna ma a tutti i tipi di abitazione. Sto parlando della nuova cucina English Mood di Minacciolo, elegante, raffinata, tutta in legno massello, in foto, nella versione Bianco Gesso. Si evidenzia per la sua personalità l’isola che dispone di piano in acciaio satinato, provvisto di tagliere, scolapiatti, blocco cottura, e accessori vari. La cucina è disponibile nelle finiture bianco gesso, bianco burro, grigio argilla, grigio ebano, canapa, verde latte menta, azzurro aurora, rosso corallo e noce robbia. I piani possono essere realizzati  in marmo, quarzite, porfido, graniglia, laminato, legno e Okite.

“Per chi ama cucinare davvero Minacciolo offre una cucina accogliente, raffinata e completamente attrezzata”; non poteva di certo mancare in arredoeconvivio!

Ringrazio in modo particolare Chiara Minacciolo per le foto concessemi e vi indico il sito web dell’azienda: www.minacciolo.it

“Senza fine”……….

Meritalia, anche quest’anno, al Salone del Mobile di Milano, ha stupito i visitatori, accompagnandoli in un mondo fantastico, con dei “pezzi” firmati anche da Gaetano Pesce, come, per esempio questo che vi propongo oggi.

Senza fine” fa parte di una serie sperimentale di sedute originata dall’estrusione in continuo di un cordolo di silicone che in modo aleatorio si dispone su di uno stampo fino a che la persona che lo realizza considera soddisfacente la forma raggiunta. Questo processo, come è ovvio, da origine a dei pezzi unici che, per i modi della loro esecuzione, sono irripetibili.

A ragione della resistenza del silicone agli agenti atmosferici, gli esemplari della serie “Senza Fine” possono stare sia negli spazi interni che esterni .”

Inoltre vi segnalo che a Spoleto, in occasione del Festival dei Due Mondi, che si terrà dal 18 giugno al 4 luglio, Meritalia partecipa con Via Lattea all’allestimento dello spettacolo Soiree Sotis: il prodotto luminoso di Mario Bellini sarà parte integrante della scenografia.

Vi allego, come sempre, il link del loro sito web: www.meritalia.it

Wavy: sinuoso

Sempre con la volontà di sperimentare capacità e performance dei materiali oltre ogni limite, Ron Arad, per Moroso, propone Wavy, una seduta il cui nome, appunto, significa ondulato, sinuoso, ondoso.

Wavy è caratterizzata da un basamento in tubo di acciaio inox con monoscocca in ABS termoformata, è sovrapponibile e per le sue qualità è adatta anche per l’esterno.

La seduta è disponibile in differenti colori: bianco, blu, verde, corallo, e trasparente e con il suo andamento così sinuoso ricorda quello delle conchiglie che si trovano sulla spiaggia, anche se a me ricordano anche, le foglie accartocciate. In fondo, il design, per Ron Arad è “imporre la propria volontà su un materiale per realizzare una funzione e fare qualcosa che prima non esisteva”!

“La Fiorita” designer Gaetano Pesce

Gaetano Pesce, artista, designer e architetto, esponente di spicco del design sperimentale, ci ha regalato quest’anno questo divano fantastico, dedicato alla primavera, continuando la sua “ode alla Natura”. Meritalia ha presentato al Salone del Mobile, dei pezzi di grande qualità, ironia, originalità e colore armonicamente miscelati tra loro. Li vedremo tutti piano, piano, perchè, ritengo, molto conviviali, quindi adatti alla mia rubrica! Vi allego le parole di Pesce perchè rendono veramente bene l’idea progettuale di questo pezzo.

Della Fiorita ne parla come di un divano dedicato alla Primavera. “Esso continua il lavoro sulle quattro stagioni che ho iniziato l’anno scorso con l’imbottito “Montanara” che celebra l’inverno. Evocare ed onorare la generosa stagione delle fioriture, la sua allegria, la sua freschezza, l’ottimismo, la gioiosa atmosfera, la gentilezza è stata l’intenzione di questa nuova creazione. A grandi linee, si tratta di un prato dove con l’avanzare della stagione, appaiono sparsi dei fiori di diversa natura, colore, dimensione e forma. In altre parole, su una seduta realizzata con uno speciale tessuto che ricorda l’erba, gli estimatori avranno la possibilità di disporre dei grandi cuscini-fiore secondo le loro esigenze di comodità e gusto.”

Spero di avervi suscitato interesse per questo divano così unico perchè evocatore di visioni riconoscibili anche per il più “semplice” dei fruitori. Vi allego il link del sito web: www.meritalia.it/ e ringrazio per le foto concessemi.

Tropicalia

 

 

Cocoon Tropicalia Moroso

Vi volevo segnalare questi bellissimi arredi per esterni  che con i loro colori, le sfumature dal fucsia al viola scuro……..

……ricordano il sole che tramonta sul Tropico del Capricorno!…………

Tropicalia Day Bed Moroso

Non solo….. ricordano anche i vestiti, i copricapi delle culture dei popoli a ridosso dei Tropici. Patricia Urquiola, nota designer, disegna Tropicalia per Moroso, il cui progetto comprende chair, poltrona chaise longue, daybed, cocoon….

 

Chaise lounge-Tropicalia-Patricia Urquiola - per Moroso

Il progetto prevede una struttura in tubolare di acciaio dalle forme geometriche impreziosite da un abile lavoro di intreccio di fili che alterna pieni e vuoti secondo un disegno ben preciso.

 

Sedie-Tropicalia-Patricia Urquiola- per Moroso

Ogni oggetto della collezione assume una personalità diversa a seconda del materiale e dei colori. Può essere allegro e giocoso se si usano fili in polimero termoplastico in vari colori, raffinato e prezioso se si usa il cuoio.

Questa qualità nella cura del dettaglio, queste soluzioni differenti destinate ai diversi modi di abitare gli spazi del vivere quotidiano, sono le due cose che contraddistinguono la produzione di Moroso.

 

Cocoon Tropicalia Moroso

Vi allego il link del sito web: www.moroso.it/ e ringrazio per le foto concessemi.

“Sweet”

Sweet- Paola Navone - Gervasoni

Aspettando l’estate, ormai vicina, continuo le mie “pillole” sugli arredi da esterni, anche se questi, di oggi, sono più che altro interni-esterni, magari, sotto un bel porticato.

Al Salone del Mobile 2010 è stata presentata una serie di proposte poetiche e ricche di immaginazione con un nome suggestivo: Sweet. Collezione presentata da Paola Navone, designer di grido che lavora da anni per Gervasoni.

Sweet- Paola Navone - Gervasoni

Questi arredi mi sono piaciuti molto per la loro freschezza e per la loro tavolozza colori: azzurro, grigio e bianco. I materiali sono quelli tradizionali come il bambù, il legno, il rattan, il marmo però, reinterpretati ed uniti ad altri materiali moderni come il cemento e la gomma!

Sweet- Paola Navone - Gervasoni

Spero vi possano essere utili, per esempio, per soluzioni  per una casa al mare; io li trovo molto giovanili e confortevoli! Lo specchio nero a forma di rosa è veramente simpatico….

Sweet- Paola Navone - Gervasoni

Ringrazio Anna Sindona delle Relazioni Esterne e Comunicazione, per le foto concessemi.
Il  link è: www.gervasoni1882.it