Archivi tag: arredo

Frammenti del Tempo…Nynke Koster

Nynke Koster Elements of Time

Il mio lavoro Elements of Time si concentra sui frammenti architettonici del tempo.


Nynke Koster Elements of Time

Esamino le decorazioni in architettura attraverso i secoli, pezzo per pezzo, edificio per edificio.

Nynke Koster Elements of Time

Elementi morbidi; con un posto da Altrove, ornamenti del passato, come luogo per il qui e ora. Coesistere, anche per dare una nuova identità al mondo esistente che ci circonda.

Nynke Koster Elements of Time

Per la prima volta puoi sederti su un soffitto barocco o su un cubo neoclassico.

Nynke Koster Elements of Time

I calchi sono tutti di dettagli architettonici olandesi. Ci sono quattro diversi stili architettonici tradotti in oggetti. Barocco, AM1800, Art Nouveau e Neoclassicismo. Il barocco proviene da una casa signorile lungo il Keizersgracht, il canale di Amsterdam. L’AM1800 l’ho copiata da un ex edificio della banca a L’Aia. Le libellule Art Nouveau provengono anche da un bellissimo edificio di Amsterdam. A Hilversum ho preso un calco del soffitto a cassetta neoclassico.

Nynke Koster Elements of Time

Gli elementi sono in produzione. Ogni pezzo che realizzo con le mie stesse mani e con tanto amore.

(Nynke Koster)

https://qrator.com/nynkekoster/products

Brick il termoarredo, disegnato da Marco Baxadonne

Brick il termoarredo, disegnato da Marco Baxadonne

 

Brick, disegnato da Marco Baxadonne per Scirocco, si è ispirato ad una icona affettiva condivisa.


Brick il termoarredo, disegnato da Marco Baxadonne

Questa nuova linea di radiatori in acciaio è composta da una serie di elementi modulari di varie misure così da ottenere configurazioni a sviluppo orizzontale o verticale combinando a piacere i diversi colori.

Brick il termoarredo, disegnato da Marco Baxadonne

Come un gioco di costruzioni, gli elementi di Brick si combinano affiancandosi e sovrapponendosi a seconda dello spazio disponibile e della resa termica necessaria.

Brick il termoarredo, disegnato da Marco Baxadonne
Brick il termoarredo, disegnato da Marco Baxadonne

http://www.sciroccoh.it/

PANTONE 18-3838 ULTRA VIOLET, IL PANTONE del 2018

Inventivo e immaginativo, l’Ultra Violet illumina il percorso verso ciò che deve ancora arrivare.


“Stiamo vivendo un tempo che chiede inventiva e immaginazione – dice Leatrice Eiseman, direttore esecutivo del Pantone Color Institute – per questo ci siamo lasciati ispirare dal 18-3838. l’ultra violet, un blu-based purple”. Dice ancora la Eiseman, “ultra violet è un tono complesso e contemplativo, ci suggerisce i misteri del cosmo e le scoperte al di là di dove siamo ora. Il vasto e illimitato cielo notturno è il simbolo di ciò che è possibile e continua ad ispirare il desiderio di perseguire un mondo al di là del nostro che stiamo vivendo”


Complesso e contemplativo, l’Ultra Violet suggerisce i misteri del cosmo, il fascino di ciò che deve ancora arrivare e le scoperte che vanno al di là di dove ci troviamo adesso. Il cielo notturno, vasto e senza limiti, simboleggia ciò che è possibile e continua a ispirare il desiderio di andare alla ricerca di un mondo al di là del nostro.

Ricca di sfumature e piena di emozioni, la profondità del PANTONE 18-3838 Ultra Violet simboleggia la sperimentazione e l’anticonformismo, spronando gli individui a immaginare di lasciare un segno nel mondo e a spingere in là i confini tramite sbocchi creativi.

Storicamente, all’Ultra Violet vengono attribuite qualità mistiche e spirituali. Questo colore è spesso associato a pratiche di meditazione, che offrono un terreno di livello superiore a coloro che cercano rifugio dal mondo di oggi, caratterizzato da un eccesso di stimoli. L’utilizzo di un’illuminazione con tonalità viola negli spazi dedicati alla meditazione e in altri luoghi di aggregazione fornisce energia alle comunità che vi si raccolgono e ispira la connessione.

photo dal web

https://store.pantone.com/it/it/color-of-the-year-2018/

WET SYSTEM – Wall&decò

Conservatory Wet System™ by WallandDeco

Innovazione e funzionalità


Inner Forest Wet System™ by Wallanddeco

WET SYSTEM™ è il rivestimento tecnico con brevetto depositato per ambienti umidi quali bagni, centri benessere, spa, palestre che combina, in un unico sistema, la funzione di impermeabilizzazione delle guaine liquide con l’alto valore decorativo dei rivestimenti Wall&decò. 

Nevium Wet System™ Wallanddeco

A differenza di altri rivestimenti murali, WET SYSTEM™ non è solo resistente all’acqua ma è un rivestimento decorativo che impedisce il passaggio di acqua nello strato sottostante garantendo l’impermeabilizzazione delle superfici trattate in ambienti umidi come bagni e box doccia. 

Into The Blue by Wallanddeco

http://www.wallanddeco.com/it/

 

IKEA Natale 2017

IKEA Natale 2017

Per i ritardatari degli addobbi di Natale….


IKEA Natale 2017

La winter collection Ikea quest’anno trae ispirazione dalle lande selvagge islandesi. Arredare casa per il Natale non è mai stato così MINIMAL …

IKEA Natale 2017

Per la tavola, il Natale Ikea 2017 si amplia con la nuova collezione di servizi di piatti Vinter 2017, contraddistinta da una particolare decorazione, che ricorda i lavori a maglia. Il servizio è completato da tazze e tazzine con lo stesso motivo, perfette per sorseggiare una buona tazza di cioccolata calda, durante la Viglia di Natale.

IKEA Natale 2017

http://www.ikea.com/

The Uncomfortable – Katerina Kamprani

The Uncomfortable – Katerina Kamprani- teaset

È facile ideare un dispositivo che funzioni bene quando tutto va secondo i piani. La parte più difficilema necessariadel design è far sì che le cose funzionino anche quando qualcosa va storto.”

Donald A. Norman


The Uncomfortable – Katerina Kamprani – thick set

“Il mio obiettivo è quello di decostruire il linguaggio del design invisibile di semplici oggetti di uso quotidiano e modificarne le loro proprietà vitali per sorprendervi e farvi ridere; ma anche per aiutarvi ad apprezzare la complessità e la profondità delle interazioni con il più semplice degli oggetti che ci circondano. Da povero designer ho iniziato il progetto realizzando visualizzazioni concettuali in 3D, ma recentemente ho deciso di spendere tutti i miei risparmi per produrre prototipi, perché cosa sarebbe il mondo se non ci fossero oggetti scomodi là fuori”?

Katerina Kamprani

The Uncomfortable – Katerina Kamprani calici siamesi Champagne Glasses,

Katerina Kamprani con The Uncomfortable, ha creato la sua collezione di oggetti di uso quotidiano per estremisti del design in grado di trasformare azioni banali, quali bere da un bicchiere, in imprese titaniche.

The Uncomfortable – Katerina Kamprani – buttons

Così per esempio risulta impossibile bere dai suoi calici siamesi Champagne Glasses, mangiare una fetta di torta con una forchetta dal manico a catenella… e così via….

The Uncomfortable – Katerina Kamprani – chain fork

Una collezione surreale destinata ai cultori del Design…

The Uncomfortable – Katerina Kamprani

Emozione è oggi una delle parole chiave per il mondo del design. Del resto anche Donald Norman, nel suo libro Emotional Design riconosce che le sue concezioni precedenti, tutte impostate sulla funzionalità e sull’usabilità, erano limitate e limitative: non si può non tenere conto del piacere che ci procurano o meno gli oggetti che usiamo quotidianamente. Quello che ciascuno di noi è, viene determinato anche dagli oggetti che usiamo: li scegliamo, li apprezziamo non solo per la funzione che svolgono ma anche per le sensazioni che ci danno.

The Uncomfortable – Katerina Kamprani -wineglass
The Uncomfortable – Katerina Kamprani – wineglass

https://www.theuncomfortable.com/