Archivi tag: antipasti

Culurgionis sardi in agrodolce

Perfetti per un buffet, questa ricetta prevede come ingredienti base i culurgionis. Cosa sono? E’ un piatto tipico dell’Ogliastra della Barbagia e di Seulo. E’ una sorta di raviolo con vari ripieni, quello più comune ha un cuore di patate e menta. La forma ricorda quella di una spiga e venivano preparati per le festività di tutti i Santi.

Ingredienti per 4 persone: 12 culurgionis ripieni – salsa di soia – salsa agrodolce cinese – olio – sale

Lessateli in acqua in ebollizione per il tempo indicato sulla confezione. Dopo averli scolati conditeli con 2 cucchiai di salsa di soia. Rosolateli in padella antiaderente con 1 cucchiaio di olio, finchè risulteranno dorati. Serviteli con salsa agrodolce.

Chinari: chinotto e campari

Un aperitivo molto dissetante che ho avuto l’occasione di degustare a Milano?  Chinari! A piazza della Scala dal Barman del Trussardi caffè. Avevo chiesto un aperitivo poco alcolico ma intenso. E’ semplicissimo: basta miscelare Chinotto e Campari a piacere secondo i gusti, e molto ghiaccio. Io ho messo un pò più chinotto e ho usato il chinotto Neri. Un aperitivo a cui potete unire qualsiasi tipo di appetizer.

Spiedini di carpaccio e scamorza con pesto

ingredienti per 4 persone: carpaccio di carne circa 300 gr., scamorza 300 gr., pesto 1 barattolino, succo di limone, basilico, uno stampo da plum cake in alluminio e pellicola, spiedini di metallo piccoli.

Tagliate la scamorza il più possibile a fette sottili. Foderate uno stampo da plum cake di alluminio con la pellicola, coprite il fondo con 3-4 fette di carpaccio di carne, affiancandole in modo da compattare il tutto. Spruzzate la carne con succo di limone, salatela, pepatela e spalmatela con un filo di pesto. Distribuitevi sopra un 7-8 foglie di basilico e coprite con qualche fettina di scamorza. Continuate a formare i vari strati fino alla fine degli ingredienti, terminando con uno strato di carpaccio, compattate e fate raffreddare in freezer per circa 1/2 ora. Sformate il panetto, tagliatelo a cubetti di circa 3 cm. di lato, meglio se con un coltello elettrico, e infilzate ognuno con uno spiedino di metallo con una bella foglia di basilico come nella foto.

Apertass

l’aperitivo di cui vi voglio parlare è semplicissimo: basta munirvi di Aperol, Cedrata Tassoni e ghiaccio, tanto ghiaccio!

le dosi sono le seguenti 18 cl. di cedrata;  5 cl. di aperol e ghiaccio servito in un bicchiere per bibite, con una bella fetta di arancia.

La prima volta l’ho bevuto a San Lorenzo, a Roma, e mi è entrato subito nel cuore! Da allora sopratutto d’estate lo ripropongo spesso ai miei amici! Spero vi piaccia e di avervi dato un’idea nuova anche se nuova non lo è affatto!

apertass