Archivi tag: Alessi

LOTUS LEAF DI CHANG YUNG HO

LOTUS LEAF DI CHANG YUNG HO per Alessi

 

Come una Foglia di Loto possa entrare nelle vostre case…

Tra simbologia e design…

 


A LOTUS LEAF, QUI NELLA VERSIONE IN ACCIAIO COLORATO CON RESINA EPOSSIDICA, MILKY WHITE  FOTO DI ELENA DATRINO

Il Loto ha per gli orientali un forte significato spirituale per via della sua particolarità di affondare le radici nel fango, di distendersi sulla superficie delle acque stagnanti uscendo da esse immacolato e bellissimo: per questo è il simbolo di chi vive nel mondo senza esserne contaminato.

LOTUS LEAF DI CHANG YUNG HO per Alessi

A Lotus Leaf” disegnato da Chang Yung Ho (Atelier FCJZ), fa parte del progetto “(Un)Forbidden City”. Questo Centrotavola rappresenta l’intenzione dichiarata dell’autore di utilizzare le forme della natura con il minimo apporto di design.

LOTUS LEAF DI CHANG YUNG HO per Alessi

La foglia di loto è stata prelevata dall’antico Palazzo di Estate, è stata lasciata seccare per sei mesi e la forma ottenuta è stata passata allo scanner tridimensionale e infine trasformata in uno stampo per ottenere la copia in acciaio che produce il Vassoio. Da notare che la forma ottenuta può essere utilizzata su entrambe le facce ottenendo due diversi modi di contenere o di servire.

LOTUS LEAF DI CHANG YUNG HO per Alessi

http://www.alessi.com/it/

Diva di Alessi

Diva di Alessi
Diva di Alessi

“Credo che i progetti di casalinghi o utensili domestici in genere dovrebbero soprattutto essere funzionali, accattivanti per l’occhio e per il tatto e in grado di fare sorridere chi li possiede. Questo è il vero valore aggiunto, anzi certe volte è la ragione bastante per comprare un oggetto anziché un altro.” (Eero Aarnio)


Schermata 2015-07-22 a 00.39.13

L’Annaffiatoio “Diva”, disegnato da Eero Aarnio, ha una forma a virgola che rappresenta uno slancio verso l’alto del becco di uscita dell’acqua, quasi ad esprimere un’idea di movimento anche quando l’oggetto non viene usato.

alessi.com

Alessi a Maison&Objet 2015 By Marcel Wanders

Dressed e Dressed in Wood By Marcel Wanders per Alessi
Dressed e Dressed in Wood By Marcel Wanders per Alessi

Una colazione speciale con gli accessori della linea Dressed che si aggiungono al servizio da tavola. Il designer Marcel Wanders reinterpreta in chiave contemporanea linee classiche e stilemi antichi.



Dressed e Dressed in Wood By Marcel Wanders per Alessi
Dressed e Dressed in Wood By Marcel Wanders per Alessi

La serie Dressed di Alessi si amplia …temi legati al food, alla preparazione del cibo, al suo servizio a tavola. Il progetto globale del brand Alessi è dedicato al breakfast e alla città di Milano – che quest’anno ospita Expo 2015.

Dressed e Dressed in Wood By Marcel Wanders per Alessi
Dressed e Dressed in Wood By Marcel Wanders per Alessi

Il designer olandese Marcel Wanders propone due progetti: Dressed e Dressed in Wood. Studiati entrambi come ampliamenti della linea di pentole in alluminio Dressed. Porcellana bianca e acciaio inossidabile per un piatto da colazione, una cremeria, una zuccheriera, una burriera con coltello, un set per marmellata a tre scomparti, un portauovo con cucchiaino e martello, un cucchiaio da latte macchiato, barattoli e una biscottiera.

Dressed e Dressed in Wood By Marcel Wanders per Alessi
Dressed e Dressed in Wood By Marcel Wanders per Alessi

Legno di faggio intarsiato, per un tagliere, due vassoi, un piatto per formaggi, un’alzata per torte, una campana e un centrotavola. Azienda e designer si sono affidati alla maestria e all’antica tradizione locale lignea degli artigiani di Valle Strona.

Dressed e Dressed in Wood By Marcel Wanders per Alessi
Dressed e Dressed in Wood By Marcel Wanders per Alessi

http://www.marcelwanders.com/

http://www.alessi.com/

Marcel Wanders

Marks & Spencer (M&S) launched the first ‘Marcel Wanders for M&S’ collection.

Marks & Spencer (M & S) ha lanciato la collection Marcel Wanders per M & S. La collezione è una gamma di gifting che include accessori maschili e femminili, dolci e dolciumi, cosmetici, i prodotti per la casa e un’emozionante gamma di prodotti di Natale….un Design accessibile a tutti!!!

Marks & Spencer (M&S) launched the first ‘Marcel Wanders for M&S’ collection.
Marks & Spencer (M&S) launched the first ‘Marcel Wanders for M&S’ collection.
Marks & Spencer (M&S) launched the first ‘Marcel Wanders for M&S’ collection.
Marks & Spencer (M&S) launched the first ‘Marcel Wanders for M&S’ collection.

La collezione comprende oltre 150 regali dal design unico e un negozio on-line disponibile al www.marksandspencer.com.

“Volevo creare una nuova collezione di oggetti personali con il mio cuore per te”. Marcel Wanders…. Nasce la linea di COSME Decorte che con  Marcel Wanders hanno lanciato MW AQ. COSME Decorte è un brand di fascia alta per la bellezza con il loro quartier generale a Tokyo, Giappone. La collaborazione iniziata con lo sviluppo di una nuova linea di prodotti skincare. Con un ingrediente idratante speciale noto come mucinsome e l’inclusione di legno di sandalo per calmare la mente, AQ MW cerca di portare la rigenerazione della pelle e relax per la donna esigente….

Marcel-Wanders-is-Art-Director-for-the-high-end-AQ-MW-skincare-collection-he-launched-together-with-COSME-DECORTE

Non solo è moderno ed elegante… prodotti che assicurano di donare alla pelle del viso la luminosità di un diamante….ma il suo design riflette la bellezza dei prodotti e incarna anche la qualità superiore degli ingredienti. AQ MW è disponibile esclusivamente per il mercato asiatico e solo nei grandi magazzini e alcuni negozi di cosmetici speciali.

Marcel-Wanders-is-Art-Director-for-the-high-end-AQ-MW-skincare-collection-he-launched-together-with-COSME-DECORTE

www.cosmedecorte.com

Di recente la notizia che la collezione da tavola di Marcel Wanders per World Class di KLM Business è stata acquisita da l’Art Institute di Chicago per includerla nella loro collezione permanente di Architettura e Design.

KLM tableware
KLM tableware

Invece, la prima edizione dell’incontro tra Alessi e Marcel Wanders ha individuato una collezione completa di articoli per la tavola di sensibilità umanistica e ricca di dettagli. Per celebrare questo rapporto alla International Contemporary Furniture Fair, Marcel ha creato un’interpretazione artistica della collezione da tavola sotto forma di una installazione video.

Marcel Wanders, Photography Nicole Marnati, Concept & Art Direction Marcel Wanders

 

Marcel Wanders, Fotografia Nicole Marnati, Idea e Direzione artistica di Marcel Wanders

Collezione: ‘Keramiekmuseum Princessehof’, Leeuwarden (Paesi Bassi)

Altre foto sul suo fantastico sito:

http://www.marcelwanders.com/

Wonderland di cerruti baleri!

“Wonderland” è curato da Eliana Lorena + Aiko Onose

domenica 7 ottobre 2012 la Rinascente di Palermo inaugura le nuove vetrine e l’allestimento del 5° piano. Il progetto delle vetrine “Wonderland” è curato da Eliana Lorena + Aiko Onose e vede la partecipazione di varie aziende: Alessi, Artemide, B&B, cerruti baleri, Danese, De Padova, Fiam, Lisa Corti, Moroso, Nava, Pallucco, Poltrona Frau, Seletti, Zeus, Zucchi.

“Wonderland” è curato da Eliana Lorena + Aiko Onose

Cerruti Baleri è presente con una selezione di novità 2012 e di prodotti storici: lazy, easy, droplet e celine nella vetrina 1; juliette e scalo nella vetrina 2; tatino nella vetrina 3.

L’allestimento nelle vetrine in Rinascente durerà fino a lunedì 22 ottobre 2012, e in contemporanea il rivenditore Velarredo dedicherà le sue a cerruti baleri.

Le iniziative si inseriscono all’interno della manifestazione “idesign”, palermo, 7-14 ottobre 2012.

Vediamo nel dettaglio i vari pezzi esposti da cerruti baleri:

Lazy, Maison martin margiela 2012. Tavolino da letto con struttura in legno massello esotico, un modo elegante per rimanere a letto!

lazy+easy installation showroom photos by AndreaMartiradonna

Easy Maison martin margiela Secrétaire da letto con anta ribaltabile a formare un piano di lavoro. Struttura in legno massello esotico.

Drop & Droplet, Leonardo perugi, 2012 Poltrona o divano (drop) e poltroncina (droplet) trasformabili in day-bed/lounge chair con imbottitura, senza struttura interna, in poliuretano flessibile schiumato a freddo senza CFC a densità differenziata o espanso idrodrenante per la versione Outdoor. Il rivestimento completamente sfoderabile in ecopelle Miami o Oslo – tessuto spalmato idrorepellente e antifungo, testato per usi nautici, per la versione Outdoor – nei colori in collezione, è abbinato al tessuto tecnico 3Dtek nero sui lati. Drop/Droplet è disassemblabile in tre elementi (quattro per il divano) per facilitarne il trasporto.

droplet installation showroom photos by AndreaMartiradonna

Celine, Denis Santachiara 1997 Piccolo tavolo, di servizio molto poetico…. costituito da un piano-vassoio asportabile dal diametro di 48cm, in poliuretano autopellante nel colore grigio scuro, appoggiato a un supporto formato da una base in acciaio e un’asta in acciaio trafilato entrambe cromate lucide. Una rosa rossa in seta, fornita con il tavolo, si alloggia nell’apposito stelo al centro del vassoio.

Celine still life photos by EzioManciucca

Juliette, hannes wettstein 1987 Sistema di sedute composto da sedia impilabile, sgabello medio e sgabello alto. Struttura in tondino di acciaio verniciato con polveri epossidiche nei colori nero opaco, argento metallizzato o bianco con sedile e schienale in lamiera stampata e verniciata nello stesso colore della struttura, oppure struttura cromata con sedile e schienale verniciati nel colore nero opaco o alluminio satinato. Juliette è disponibile anche in edizione limitata arancio fluo, lanciata nel 2012 per celebrarne il 25mo anniversario

juliette installation showroom photos by AndreaMartiradonna

Ironico….Tatino Pouf o poggiapiedi nella forma a uovo (tato), asfera (tatino), rotonda per due o più persone (tatone), curvilinea per due o più persone (tato bean e tato bonbon), a lente (lunella) realizzata in poliuretano flessibile ecologico (senza CFC) con struttura interna rigida anatomica e base plastica. Rivestimento sfoderabile in tre tipi di tessuto bi-elastico disponibile in molti colori.

 

tatino still life photos by EzioManciucca

www.cerrutibaleri.com/

Ronan & Erwan Bouroullec _____oggetti poetici

Ovale collection 2010 Alessi

I fratelli Bouroullec sono considerati fra i nuovi astri del mondo del design, giovani e rigorosi, riflessivi e nello stesso tempo appassionati; i loro progetti sono vere “micro architetture”, utilizzabili per diverse funzioni e per caratterizzare e variare gli spazi in cui si collocano.

I Fratelli Bouroullec, lavorano in team dal 1999 e in meno di dieci anni hanno rinnovato l’immagine del design francese. Creando oggetti poetici con pochi elementi e un vocabolario ridotto all’osso. Alla ricerca della semplicità. Che non ha niente a che vedere col minimalismo. Definizione che non spiega la ricchezza della loro produzione né l’uso di un repertorio formale originale. Fondamentale, agli esordi, l’incontro con Giulio Cappellini al Salone del Mobile di Parigi del 1997. È l’inizio di una ascesa fulminea.

“The “Ovale” collection per Alessi 2010

 

Ovale collection 2010 Alessi

Ecco come Ronan ha descritto il loro progetto: “The “Ovale” collection si sforza di essere originale, ma vuole anche essere rustico e tradizionale. Siamo partiti alla ricerca di una espressione delicata. Questa composizione parla della vita di ogni giorno…. C’è un desiderio di semplicità “. Ha poi coniato una nuova espressione per descrivere Alessi, una somiglianza che piace a me: “Per me Alessi è molto simile all’operazione descritta in Tim Burton di” Willy Wonka nella fabbrica di cioccolato “Una fabbrica meravigliosa dove Alessi produce torte e dolci. . “

Ovale collection 2010 Alessi

Diciamo che, con questa collezione, abbiamo cercato di raggiungere un equilibrio: un progetto che non è troppo dolce, direi che è piuttosto delicato “.

Delicato, leggermente espressivo, semplice, quasi neo-primitivo, dicendo volutamente “Hold lo zucchero!”

Ovale collection 2010 Alessi

© 2012 Erwan Bouroullec and Ronan Bouroullec

Square vase Cappellini  1999

Vaso candeliere in ceramica bianca.

La piastra superiore presenta fori 9, la piastra inferiore riceve l’acqua.

Square vase Cappellini 1999

Capellini edizione 1999. Non più prodotta.

Questo vaso è incluso nella raccolta ° MoMa di New York.

Altezza 5 cm, 40 cm Lunghezza, Profondità 40 cm.

© 2012 Erwan Bouroullec and Ronan Bouroullec

© Morgane Le Gall

Soliflor  Cappellini 1997

Questo accessorio ospita fiori scultorei in perfetto equilibrio. Questo vaso appartiene alla collezione “Progetto Scope”, che include un insieme di oggetti funzionali per la casa. Si trova in questo vaso un’anima poetica e la passione dei suoi creatori, cui ogni opera diventano il centro dell’attenzione, non importa dove si trovi.

Soliflor Cappellini 1997

© 2012 Erwan Bouroullec and Ronan Bouroullec

© Morgane Le Gall

 

Paravent Kreo gallery  Paris exhibition 2008

Paravent Kreo gallery Paris exhibition 2008

Struttura metallica, gomma piuma e tessuto, 2000 x 2600 x 440 mm

“il colore è complicato come la vita”. Perchè anche nei loro lavori il colore acquista un significato particolare ed è il mezzo, non semplice da domare, per raggiungere quell’idea di “qualità dell’atmosfera” che guida la loro ricerca progettuale.

Paravent Kreo gallery Paris exhibition 2008

guardare questi enormi paraventi: le loro dimensioni: 4 x 2,2m di altezza, 2,60 x 2 nella forma ridotta, per rimanere incantati dai colori della lana decorata con impunture che i fratelli Bouroullec hanno appeso ad un telaio di alluminio in modo da creare una superficie piatta, dall’effetto simile a quello di un quadro astratto.

Paravent Kreo gallery Paris exhibition 2008

Più simili a pareti di stoffa che ai comuni paraventi, prendono ispirazione dai pezzi di pellame dalle forme irregolari che si trovano nelle sellerie, dove vengono appesi e sovrapposti fino a separare involontariamente lo spazio.

© 2012 Erwan Bouroullec and Ronan Bouroullec

 

Losanges 2011 Nanimarquinia

Losanges 2011 Nanimarquinia

Siamo sempre stati affascinati dal tradizionale tappeto persiano, soprattutto da parte kilim antico savoir-faire che noi vediamo come un delicato mix di rusticità e finezza. Abbiamo avuto la fortuna di vedere questo progetto portato a termine dagli artigiani del Nord del Pakistan che sono riusciti a combinare abilmente tredici colori attraverso la forma geometrica romboidale.

Losanges 2011 Nanimarquinia

Oltre ad essere realizzato a mano, la lana afghana è filata a mano, e consente una certa tonalità di colore uniche meritevole di essere evidenziata. Questa tecnica finemente casuale rende ogni losanga leggermente diversa e ogni tappeto, un pezzo unico.

© 2012 Erwan Bouroullec and Ronan Bouroullec

http://www.bouroullec.com/