“Complicare è facile, semplificare è difficile”….Shabby

farmhousetable dal sito di Rachel Ashwell

Da che mondo è mondo, uno dei problemi che ci rovinano la vita è l’accumularsi di complicazioni inutili. In un periodo di transizione complessa, come quello in cui stiamo vivendo, questo fenomeno assume una particolare intensità.

C’è un grande bisogno di semplicità. Sembra che, un po’ per volta, questa percezione stia cominciando a diffondersi.

collectionfurniture dal sito di Rachel Ashwell

La semplicità non è solo una conquista intellettuale, è anche un’emozione. Scoprire la chiave semplice di un problema apparentemente complesso ha un intenso valore estetico. Ci dà una chiara e inconfondibile percezione di bellezza e armonia…..

( http://gandalf.it/)

collectionfurniture dal sito di Rachel Ashwell

Per questo motivo vi lascio con delle immagini di Rachel Ashwell dal sapore romantico con la semplicità degli oggetti vissuti in perfetto stile Shabby…una filosofia di vita che va, sinceramente, al di là della semplice moda…

lighting dal sito di Rachel Ashwell

Comfort, la bellezza delle imperfezioni, il fascino degli oggetti senza tempo: sono questi i capisaldi del brand Shabby Chic ®. I negozi Shabby Chic vendono divani sfoderabili, accessori vintage, mobili e letti. L’attenzione dei negozi è quello di offrire un servizio di arredamento per la casa di lusso e prodotti che ricordano i tempi andati. Mobili di qualsiasi materiale sfoderabile / imbottiti possono essere personalizzati. Tutti vintage gli accessori sono raccolte a mano durante i viaggi della stessa Rachel Ashwell, tra il Texas e Londra.

collectionfurniture dal sito di Rachel Ashwell

Il suo primo negozio, si trova a Santa Monica, CA. Oggi, Rachel Ashwell Shabby Chic Couture ™ negozi monomarca si trovano a Santa Monica, California, SoHo, New York e nel quartiere di Notting Hill di Londra, con la continua espansione delle linee di biancheria, mobili, accessori e oggetti vintage. I Simply Shabby Chic Line ® di accessori e biancheria casa, creati nel 2004 attraverso una partnership esclusiva con i negozi Target, continua a portare il marchio a livello nazionale: mix di eleganza inglese e di casual Californiano.

dal sito di Rachel Ashwell

rachelashwellshabbychic.blogspot.com/

http://www.shabbychic.com/

Design flessibile per vivere in modo sostenibile: Molo Design

 

Molo soft design flessibile per vivere in modo sostenibile

Le considerazioni di sostenibilità ambientale per la collezione molo soft possono essere descritte in 3 principali categorie:

-flessibilità, per l’efficienza e l’adattabilità all’uso dello spazio

-utilizzo efficiente dei materiali, attraverso leggerezza/alta resistenza della struttura a nido d’ape

-scelte responsabili nella scelta dei materiali, come materiali riciclati e riciclabili e adesivi e colori non tossici.

Molo soft design flessibile per vivere in modo sostenibile

L’uso flessibile dello spazio è l’idea fondamentale alla base della collezione molo soft, con la sua struttura a nido d’ape che si espande, si contrae e forma pareti scultoree, sedute topografiche e luci. Il tutto inizia con la sostenibile idea di realizzare il massimo da piccoli spazi per vivere e lavorare e poter poi trasformare questi spazi per differenti usi nel corso dei diversi momenti della giornata e della vita di un edificio.

softseating by molo design

Questi piccoli spazi poi, quando non in uso, possono essere smantellati rapidamente, restituendo allo spazio tutto il suo volume originale.

I prodotti del sistema modulare softwall e softblock non hanno bisogno di binari, supporti o strutture, offrendo una reale flessibilità per adattare spazi ed edifici a molti usi, così come una alternativa ambientale responsabile per eliminare e reinventare le partizioni permanenti comunemente in uso.

softseating by molo design

Softwall e softblock rappresentano un tramite per modulare le relazioni tra acustica, luce e spazio. La struttura cellulare e la pieghettatura verticale di un modulo completamente aperto serve per ammortizzare il suono così come le versioni opaca o traslucida del softwall possono creare diverse luci all’interno di uno spazio.

Le persone tendono a conservare gli oggetti utili, adattabili e piacevoli. Noi crediamo che la più efficace risposta alle richieste di architettura sostenibile sia di creare ambienti interni che le persone possano cambiare per diversi usi, necessità e gusto.

softwall + softblock modular system with LED lighting

Per l’imminente Salone del Mobile (dal 12 al 17 aprile) la mostra di Molo si terrà al Superstudio Più di via Tortona dove lo studio continuerà l’esplorazione del peso leggero, flessibile, sistemi di costruzione in carta e divisori spazio tessile, arredamento e illuminazione flessibile.

softwall + softblock modular system with LED lighting

www.molodesign.com/ compra online a molostore.com! Un ringraziamento particolare a Manuele Turri di Molo Design, di Via Saragozza 1 – 40123 Bologna – ITALY , per le foto concesse.

Glass food Cover

Glass-Food-Covers-by-Switch-Design

Pensate al Dramma dell’ultima pastarella rimasta sul vassoio alla fine di un tranquillo pranzo domenicale! La pasta, probabilmente si seccherà….

….e invece…..

….dal Giappone arriva un accessorio pensato esclusivamente per questa circostanza, un coperchio di vetro della forma esatta di una pasta, di quelle ripiene di panna o crema, con la glassa o la granella di zucchero. In alternativa, Hiromi Taki e Tomonori Ohata dello studio Switch Design hanno progettato anche una cover per la fetta di torta rimasta, puntando sul design e la relazione emotiva con il cibo.

Glass-Food-Covers-by-Switch-Design

Soffiate a mano dall’artista del vetro Sayaka Kanazu, le Glass Food Covers sono state realizzate espressamente per una mostra, la Oyatsu Dougu Exhibition, incentrata su design e comfort food, e sul rapporto affettivo con il cibo.

Glass-Food-Covers-by-Switch-Design

Una soluzione ECO-friendly che eviterà alla fetta di rimanere lì a seccarsi, in attesa che qualcuno la vada a cercare durante un improvviso attacco di fame golosa.

http://s-w-i-t-c-h.com/food-cover-toyama-ver/

http://www.spoon-tamago.com/2011/02/23/glass-food-covers-by-switch-design/

Spoon-Via tamago.com

Resourceful: Slamp (anteprime Salone 2011)

Morgana by Stefano Papi

Dalle prime creazioni del 1995, dal tubo bianco ai recenti prodotti di design contemporaneo, i prodotti Slamp hanno caratterizzato un’epoca e punteggiato le case trasformando la decorazione di qualsiasi spazio.

Mille Bolle by Adriano Rachele

L’azienda di Roberto Ziliani ha dedicato i suoi sforzi alla creazione di luci con carattere, luci che portano lampi artistici in ogni stanza: dagli inizi con il tubo, decorato dai tanti designers, la produzione Slamp si è sviluppata in una gamma di illuminazione decorativa per ogni situazione e umore.

Ceremony by Bruno Rainaldi

Una produzione sempre coerente ai propri valori basati sulla propria personalissima ricerca tesa a generare riconoscibilità e stile per una nuova vivibilità domestica.

Woody by Luca Mazza

NUOVE COLLEZIONI EUROLUCE 2011

Con la collezione 2011/12 Slamp si sofferma ad ammirare la luce dorata del Mediterraneo, i suoi effetti tra le foglie fluttuanti e tra i legni lasciati sulla spiaggia dall’alta marea.

Nelle architetture domestiche l’uomo tenta di ricreare il mood caldo e accogliente del mondo organico. Un pavimento di legno arricchito dall’età e una trave tarlata, così come un tavolino e un mobile restaurato, si inseriscono perfettamente all’interno di un linguaggio contemporaneo e sostenibile.

Questi valori arricchiscono di mistero e originalità il design di Slamp, che ha trovato nei materiali naturali il perfetto completamento dell’Opalflex® e del Cristalflex®, come nel caso di Battista e Woody.

I prodotti Slamp uniscono decoro, creatività e illuminazione, generando anche altre alchimie funzionali con le architetture domestiche. Una volta scoperti, nessun interno contemporaneo potrà farne a meno.

Faretto by Nigel Coates

Un ringraziamento alla Dott. Ssa Giulia Biamonti per le foto

http://www.slamp.it/it/

http://slampweb.blogspot.com/

Battista by Nigel Coates
Chapeau Floor by Nigel Coates

Tutto Marimekko: anteprime Salone 2011

Ecco tre delle nuovissime collezioni Marimekko 2011: si tratta della collezione Wallcovering Marimekko3 by Sirpi* per Jannelli&Volpi in anteprima per il fuori Salone 2011:

Juhannustaika-Wallcovering Marimekko3 by Sirpi* per Jannelli&Volpi

Marimekko, in tutte le sue collezioni, propone grafiche ‘trasversali’ dal forte impatto visivo, dai colori suggestivi e mai con disegni tematici pensati per un solo ambiente.Vengono ideate con la volontà di essere versatili, perché trovino una collocazione nei diversi luoghi della casa.

Sirtolapuutarha-Wallcovering Marimekko3 by Sirpi* per Jannelli&Volpi
Tuuli-Wallcovering Marimekko3 by Sirpi* per Jannelli&Volpi

La collezione di carta da parati Marimekko di Jannelli&Volpi-Sirpi rispecchia pienamente la filosofia dell’azienda finlandese nella proposta dei disegni, dei potenti motivi grafici e dei colori.

Include sia le grafiche continuative  Marimekko, che alcune nuove proposte. La collezione sarà in vendita nello showroom Jannelli&Volpi di Milano e distribuita attraverso la rete di vendita in tutta Italia, oltre ad essere presente presso alcuni punti vendita Marimekko selezionati.
La collezione Marimekko di Jannelli&Volpi-Sirpi sarà disponibile in rolli da 10,05 mt x 70 cm, su base tessuto non tessuto; è un prodotto dall’alto contenuto tecnico, facilmente lavabile e dotato di Certificato di qualità IGI. Costano 119 euro al rotolo. Vi allego alcune immagini di ambientazioni della scorsa collezione:

Unikko-wallcovering Marimekko2 by Sirpi
Iltavilli-wallcovering Marimekko2 by Sirpi
Sikkikuikka-wallcovering Marimekko2 by Sirpi
Bottna-wallcovering Marimekko2 by Sirpi

Per celebrare i 50 anni di vita professionale Jannelli&Volpi di Milano, festeggerà in occasione del Fuori Salone di Milano 2011, con l’evento “5×10=WALLPAPER CELEBRATION” ideato da Matteo Ragni, in qualità di art director. Le pareti verranno rivestite da 5 importanti designer – Paola Navone, Italo Lupi, Giulio Iacchetti, Diego Grandi e Matteo Ragni – con i pattern che hanno disegnato per Jannelli&Volpi, insieme a 10 designer emergenti che interpretano, nell’allestimento, le nuove collezioni Jannelli&Volpi 2011.

Un vero e proprio tributo, una celebrazione della carta da parati e dell’azienda che da mezzo secolo lavora con cura e passione nel settore dei rivestimenti murali. Una sede storica, la palazzina di Via Melzo 7 a Milano, come contenitore-scatola di proposte di interior design e arredo.

L’evento fuori salone 2011

Il concept di ‘5×10=Wallpaper Celebration’ gioca sul tema della festa in piazza, con l’esposizione di inedite “lenzuola di carta da parati” che sventolano appese a grandi stendini, a ricreare un ambiente autentico e genuino. Una celebrazione al decoro che da sempre anima Jannelli&Volpi, azienda a carattere familiare dalle accoglienti, creative e dinamiche attitudini, specchio delle intrecciate origini tra cultura partenopea e lombarda.

Jannelli&Volpi-evento fuori salone 2011-5x10:Wallpaper Celebration

All’ingresso, ad accogliere gli ospiti, una scenografia allestita nella centrale e spaziosa hall. Dal corpo scale scenderanno lunghi rolli di carta da parati per orientare e catturare l’attenzione dei visitatori. Sospesi a carrucole, alcuni cestini serviranno invece per comunicare tra i piani: una sorta di ascensore per scambiarsi pensieri, messaggi, oggetti e idee in un spazio temporale indefinito. Allegoria delle architetture di ringhiera lombarda e vicoli partenopei avvolti dal fresco e rassicurante profumo del sapone di Marsiglia.

Quest’anno ho trovato molto interessante anche la sfilata: Marimekko Spring/Summer 2011 Fashion Show, di cui vi consiglio di vedere il video su Youtube; molto bello! (Musica da Matti Pentikainen)

Un ringraziamento all’Ufficio Stampa della Jannelli&Volpi per le foto inviatemi.
(*) Sirpi Società Industriale Rivestimenti Parati Italiana, appartenente al gruppo Jannelli&Volpi

JANNELLI & VOLPI

Via Melzo, 7
20129 – Milano
T. +39 02205231
F. +39 0229408547

www.jannellievolpi.it
store@jannellievolpi.it

www.marimekko.com

A Roma i prodotti Marimekko li trovate presso la Bottega Finlandese di via Ugo De Carolis, 85.

Meritalia anteprime salone 2011

Due anteprime dell’imminenete Salone del Mobile 2011…entrambe di Meritalia…

“ STRIPE – TEASE” design Giulio Iacchetti

“ Ho pensato ad una seduta comoda, leggera, su cui è bello oziare, leggere un libro, conversare con gli amici.

Resistenti fasce di cotone o cuoio, aggrappate a un telaio in acciaio, si intrecciano per concorrere a realizzare una larga seduta e uno schienale dotato dell’inclinazione perfetta per il relax. Alla poltrona si accompagna un comodo pouff per raggiungere il massimo del comfort desiderabile per una siesta infinita.”

(Giulio Iacchetti, Aprile 2011)

Giulio Iacchetti -stripe-tease -Meritalia

Scheda tecnica:

Collezione composta da:

poltrona: profondità cm 79, larghezza cm 73, altezza cm 82

pouff: profondità cm 53, larghezza cm 73, altezza cm 82

Struttura in acciaio verniciato.

Giulio Iacchetti -stripe-tease -Meritalia

Seduta con intreccio di cinghie rigide nelle versioni cuoio o cotone.

Disponibile in diversi colori.

Tavolo da pranzo “6 a tavola” design Italo Rota per Meritalia

Italo Rota -tavola -Meritalia

Misure: cm 190, 220, 240 x 90

struttura in metallo nero opaco, top in finitura laccato poliestere, disponibile nei colori rosso e nero

Credits: Francesca Meroni-press office-MERITALIA SPA  –   www.meritalia.it  –

Italo Rota -tavola -Meritalia

“L'accoglienza sorride sempre, e l'addio se ne va sospirando”. (W. Shakespeare)