BOOMERANG DISEGNATA DA MARCO PIVA PER GATTONI

BOOMERANG DISEGNATA DA MARCO PIVA PER GATTONI

“L’idea del boomerang è venuta successivamente in rapporto a questa concettualizzazione del movimento dell’acqua, della fluidità che il prodotto dovrebbe presentare rispetto ad una forma molto essenziale, che abbia anche la capacità di poter essere interpretata con una serie di piccoli accessori in modo da renderlo molto funzionale ai diversi obiettivi d’uso”…

”E’ mia intenzione approfondire le finiture, perché questo è un tema che mi appassiona molto, ovvero la possibilità di trattare superfici metalliche in modo che possano vibrare con la luce e non essere risolte in un’unica soluzione. Interpreto il design traducendolo in riflessione, opacità, tattilità affinché l’oggetto sposi gli ambienti in cui dovrà inserirsi.”

Marco Piva


BOOMERANG DISEGNATA DA MARCO PIVA PER GATTONI

La serie BOOMERANG è completa con due soluzioni per lavabo (alto e normale), bidet, vasca e vasca-doccia incasso ed esterni. A Bologna al Cersaie è stata proposta nella versione cromata, abbinabile all’ampio programma doccia dell’azienda, comprendente anche i soffioni cromoterapici.

BOOMERANG DISEGNATA DA MARCO PIVA PER GATTONI

INOLTRE:

BOOMERANG – presenta l’innovativo sistema ideato da Gattoni Rubinetteria che assicura una nuova modalità di intervento in caso di manutenzione o sostituzione di parti interne, effettuabile con facilità e rapidità agendo direttamente sul rubinetto già installato sul sanitario, senza staccare il miscelatore dall’impianto e senza costringere gli idraulici a complicate operazioni sottolavabo. E’ l’intero corpo del rubinetto a venir “sfilato” dalla sua sede. Utilizzando un piccolo cacciavite si svita la brugola che tiene in sede la maniglia del miscelatore e la si estrae; successivamente, con la stessa operazione, si allenta quella posizionata sul retro del corpo a filo sanitario per liberare completamente tutto l’involucro. Con rapidità e precisione diventa possibile intervenire direttamente sul “motore” interno sostituendo la cartuccia, o, addirittura, sostituendo la “carrozzeria” stessa, qualora questa sia la necessità. La cartuccia del lavabo (25mm di diametro) è composta da dischi in ceramica sinterizzata ed è testata in laboratorio con 80.000 cicli di apertura e chiusura. Eroga 12 litri d’acqua al minuto, sufficienti per una fruizione ottimale, senza inutili sprechi.

BOOMERANG DISEGNATA DA MARCO PIVA PER GATTONI

https://gattonirubinetteria.wordpress.com/tag/marco-piva/

 

Breeze di Xinyue Yang

Breeze di Xinyue Yang

Con la sua passione per l’elettronica, la codifica e il calcolo fisico, Xinyue Yang crea Breeze, una lampada che replica l’esperienza naturale di accendere un fuoco


https://s3.eu-central-1.amazonaws.com/omzug.com/gif/breezeLamp.mp4

Per accendere Breeze basta soffiare sul sensore che magicamente la rende luminosa;il prodotto di Yang usa un microfono per rilevare eventuali cambiamenti nel flusso d’aria dove i dati saranno tradotti nella luminosità della striscia LED….  ma non solo, è sufficiente che uno di questi dispositivi tocchi un altro dispositivo uguale e quest’ultimo si accende, come il fuoco si propaga per vicinanza.

Breeze può essere trasportata tenendola in mano oppure piantata in esterno sulla terra, come se fosse un fiore: e se soffia il vento, la sua luce si fa più splendente.

https://s3.eu-central-1.amazonaws.com/omzug.com/gif/breezeLamp.mp4

http://xinyue.de/breeze.html

Ortensia rosa

By arredoeconvivio

Chi immaginò quel rosa? Chi seppe anche

che in questi globi era raccolto?

Come cose indorate che si adorano

smorzando adagio il rosso, quasi consumandolo.

Se per un rosa simile nulla chiedono in cambio,

resta per loro e dall’aria sorride?

O l’accolgono dolcemente angeli

Quando come un profumo donandosi svapora?

O forse alla sua sorte l’abbandonano

Perché mai sappia che cos’è sfiorire.

Ma sotto questo rosa un verde era in ascolto

Che ora appassisce e tutto sa.

(R. M. Rilke, Poesie, I, a cura di G. Baioni, Einaudi Gallimard, 1994)


Mai, dunque, dare della “sfiorita” a un’ortensia…che pur secca, ripara i nuovi getti pronti al prossimo, giovane, sapiente verde.

 

Buona Domenica!

(ps. ringrazio la fioreria san Marco di Rovereto)

Pack – Francesco Binfaré

Pack – Francesco Binfaré EDRA Photo by Massimo Vitali

 

Un paesaggio domestico emozionante


Pack – Francesco Binfaré EDRA

Un divano di grandi dimensioni. La seduta evoca una banchisa di ghiaccio rivestita di un tessuto creato appositamente, con texture simile ai suoi vari strati. Lo schienale è un grande orso sdraiato sul fianco: rivestito di pelliccia ecologica, zavorrato all’interno e con fondale di pelle antiscivolo.

Pack – Francesco Binfaré EDRA

Questo divano è una delle apprezzate novità presentate dalla prestigiosa azienda Edra, al Salone del Mobile di Milano 2017. Il grande divano Pack è rivestito in pelliccia ecologia, disponibile nella versione bianca o nera, un rivestimento innovativo che regala un abbraccio caldo e avvolgente, l’imbottitura è realizzata in Gellyfoam®, materiale ideato direttamente da Edra per garantire un’estrema morbidezza alle imbottiture delle sue sedute.

Pack – Francesco Binfaré EDRA

E’ stato considerato tra i migliori prodotti di arredamento dell’ultimo Salone del mobile di Milano, con questa motivazione: perché trasforma un oggetto funzionale in una sorta di metafora transizionale: un divano confortevole che ripensa alle posture, capace di accogliere e coccolare. Ma anche un paesaggio domestico che diventa manifesto dei grandi cambiamenti epocali.

http://www.edra.com/

Uncle Jack di Kartell

Uncle Jack di Kartell di Philippe Starck

“E’ la versione minimalista e tecnologica delle poltrone e dei divani che utilizzavano i miei zii e zie per fumare la pipa o fare a maglia davanti al caminetto, in assoluta tranquillità. I tempi sono cambiati e i mobili anche… ma i nostri sogni sono sempre gli stessi.”

Philippe Starck


Uncle Jack di Kartell di Philippe Starck

Una rivoluzione planetaria! Philippe Starck e Kartell rivelano una nuova sfida tecnologica in merito all’utilizzo innovativo della plastica. Il divano Uncle Jack è una prima mondiale: è il più grande oggetto d’arredamento prodotto grazie alla tecnologia di stampaggio per iniezione della plastica. Uncle Jack è realizzato in un solo blocco: il policarbonato trasparente è stampato una sola volta in uno stesso stampo.

Uncle Jack di Kartell di Philippe Starck

Con i suoi 190 cm e soli 30 Kg, Uncle jack è ultra leggera e al tempo stesso incredibilmente resistente. Le forme sono davvero accoglienti: grande schienale e braccioli dalle linee ondulate che sembrano accogliervi a braccia aperte. Utilizzabile in interno e in esterno, questo divano permette di creare una zona relax originale e atipica, firmata da uno dei più grandi designer francesi attuali.

Uncle Jack di Kartell di Philippe Starck

La collezione Uncle si completa con la poltrona Uncle Jim, che riprende le forme e la sinuosità del divano Uncle Jack, prestandosi alle più svariate esigenze di arredo.

Uncle Jack di Kartell di Philippe Starck

Colore: Trasparente

Materiale: Policarbonato stampato per iniezione

Dimensioni: L 190 cm x Prof 85 cm x H 98 cm – Seduta: H 35 cm – Braccioli: H 58 cm

Peso: 30 kg

Caratteristiche: Per l’interno e l’esterno – Peso: 30 Kg

Uncle Poltrona di Kartell di Philippe Starck

http://www.kartell.com/

Amaaro!  ceramica creativa

Amaaro!

Amaaro! 

Un laboratorio di progettazione e realizzazione di oggetti in ceramica nato nel 2011 dalla collaborazione tra Claudia e Martino, pittrice e architetto. Il dialogo fra i due differenti linguaggi creativi ha dato origine ad una fucina di idee in continuo divenire, che prende spunto dalla tradizione e dai diversi linguaggi della comunicazione visiva. 

Amaaro!

Le idee passano dal modellato allo stampo in gesso, dallo stampo alla composizione e realizzazione in terra che viene cotta e smaltata. La formazione non accademica e l’approccio istintivo al materiale ceramico consentono un libero accesso alla tradizione che si traduce in possibilità creativa.

Amaaro!

Le collezioni sono pensate come gruppi tematici di oggetti su cui si concentra il lavoro di ricerca ed approfondimento; sono edizioni limitate, numerate e catalogate di volta in volta. Gli oggetti così concepiti, vengono realizzati interamente a mano in un laboratorio ricavato in una vecchia casa colonica nelle campagne di Reggio Emilia.

Amaaro!

 

http://www.amaaro.com/

“L'accoglienza sorride sempre, e l'addio se ne va sospirando”. (W. Shakespeare)