Archivi categoria: Convivio

Fare accoglienza è una vera e propria vocazione; è una capacità innata che nasce come un bisogno interiore di appagare l’anima di chi ha saputo lasciare nell’ospite il ricordo di momenti piacevoli e indimenticabili!
Qui troverete degli appunti di viaggio nel mondo della convivialità: una cena a tema o tra amici; osservazioni su pietanze servite in modo particolare; impressioni su dipinti o l’indicazioni riguardati una bella musica; infine testimonianze raccolte sul mondo della stampa e oltre riguardante personaggi dal mondo della cucina, dell’arte e della cultura in genere.

Tapas di pomodorini con riso

Tapas di pomodorini con riso by arredoeconvivvio

“Mi pento di tutte le diete, dei piatti deliziosi rifiutati per vanità, così come mi pento di tutte le occasioni di fare l’amore lasciate andare per occuparmi di faccende in sospeso o per virtù puritana. Passeggiando per i giardini della memoria, scopro che i miei ricordi sono associati ai sensi. “ Afrodita – Isabel Allende


…. cibo e sesso si fondono, stimolando ed inebriando i nostri sensi e la nostra mente
…

…sapori, odori, sensazioni bellissime legate ad attimi fuggenti, proibiti, clandestini proprio come quando si mangia per divorare ed assaporare, in un solo boccone, tutto il bello della vita….(tratto da cucina ed erotismo di zia Angie)

Questo è un modo per presentarvi una ricetta da finger food, semplice, immediata, d’effetto….da mangiare fredda…adatta per un buffet, come tapas…

Un semplice risotto con il pomodoro diventerà il seducente ripieno per questi micro-pomodorini…..e la magia è creata….

Tapas di pomodorini con riso

Gustatevi queste tapas con la musica di Giulia y los Tellarini: “Barcelona”….

 

Patatas Bravas

Schermata 2013-08-07 a 17.52.00

A Valencia esiste un piatto tipico per accompagnare l’aperitivo con la Birra.

Le patatas bravas sono patate fritte con una salsa chiamata aguaaceite che altro non e’ che una maionese all’aglio piuttosto piccante da noi si trova già in confezioni conosciuta coma salsa aiolì.

Ingredienti: Patate pelate e tagliate a dadini medi; olio d’oliva, aglio a fettine; Pimienton Picante (Paprika); 1 uovo per la salsa se si vuole preparare a casa; sale.

Tagliate le patate, salatele e mettetele a friggere, con abbondante olio, se volete scottatele nel micro onde, per qualche minuto o sbollentatele; devono rimanere morbide dentro…e croccanti.

Durante la frittura aggiungete il pimienton piccante, a me piace esagerare come fanno in Spagna: Bravas significa “Selvaggie”!

Per preparare el aguaaceite:

Montate con uno sbattitore l’uovo, precedentemente tolto dal frigo un po’ prima, mettete l’aglio  tagliato e circa 1/2 bicchiere d’olio.

Buon Provecho!

 

Angela Lergo: corpo e anima….

Schermata 2013-07-29 a 08.15.45
Angela Lergo Aire photo Edu Gómez

L’essere umano, corpo e anima, esplorato tramite la scultura, l’istallazione e lo spettacolo è il punto di partenza dei lavori senza tempo dell’artista spagnola. Ángela Lergo pervade i suoi lavori con una forza, un messaggio femminile, una visione che tenta di mettere a repentaglio le sensazioni e le emozioni del pubblico, qualche volta anche per liberare rituali e leggende orali provenienti dalle regole della società. 



(di Sandra Lodos Peña
Giornalista)




Schermata 2013-07-29 a 08.15.58
Angela Lergo Aire photo Edu Gómez

Proprio come nei suoi spettacoli, le istallazioni ricreano concetti, visioni e spazi, non solo posizionando i lavori in determinato posti, ma anche dando nuovi significati ai contesti proposti.



Angela Lergo
Angela Lergo

Grazie ai propri personaggi, gli spettacoli si basano su un linguaggio maggiormente drammatico di quello della scultura, come l’artista spiega:” la vicinanza con il pubblico, la prontezza e l’emozione di una creazione dal vivo, in tempo reale… provoca in me uno stimolo più vicino e vivo. Nelle installazioni, io ricreo un mondo più sereno.

todos los momentos vividos Claudio del Campo y José Morán
todos los momentos vividos Claudio del Campo y José Morán

La mia scultura comprende un mix di fredezza e emozioni, i pezzi hanno una certa apparenza irreale, come se provenissero da un mondo interiore, quasi onirico. La fredda apparenza è solo una “barriera”, che lo spettatore deve superare per entrare in queto mondo”.



todos los momentos vividos Claudio del Campo y José Morán
todos los momentos vividos Claudio del Campo y José Morán

Nella collezione di “Sotto l’acqua”, la figura umana è anche il principale carattere con l’acqua- un fluido che ha peso concettuale. L’acqua compone il 70% del nostro corpo e la vita comincia dall’acqua, come fanno gli umani durante la gestazione nel liquido amniotico. L’inizio del nostro subconscio è in questo fluido presente nel corpo di una donna.

hay aguas…Angela Lergo
hay aguas…Angela Lergo

“Nei miei studi, accanto ai lavori con le installazioni, mi sento attratta anche di creare un pezzo di lavoro dove la cosa più importante è solo l’idea, cosa l’idea è capace di evocare; la possibilità di eliminare tutte le altre intenzioni di un lavoro-come il bisogno di qualcosa di materiale di rimanere nel futuro.

i give you my heart Angela Lergo
i give you my heart Angela Lergo

Solo la fugacità stessa è già piena di significato e poeticamente forte per me. Mi sento attratta anche dalla possibilità di scoprire qualcosa nelle persone, qualcosa che fai alle persone in un solo istante, usando diversi significati per toccare tutti i sensi. Mi piace includere la musica (sopratutto musica elettronica), profumi, cose che posso toccare…”

retrato de la eternidad photo David Palacín y José Morán
retrato de la eternidad photo David Palacín y José Morán

Con la sua visione viva, poetica e cromatica, la Lergo sta occupando gli spazi più importanti nell’arte contemporanea, in Spagna, Germania, Olanda, negli Stati Uniti, in Canada e in Corea.

Nel 2008, colaborerà con il Museo Huelva e per l’innaugurazione della mostra all’università di Cadiz, entrambe in Spagna. Traduzione: Paola Lopes

even in the darkest hours Angela Lergo
even in the darkest hours Angela Lergo

www.arteallimite.cl

http://www.artfacts

www.angelalergo.com/

Profumo d’Estate……

 “Ma le isole 
esistono “se in esse abbiamo amato”

       
se abbiamo amato 
ora il ritorno non è più un’idea 


       ora la nave è ferma al molo” 


 

(Daniela Attanasio) 


tumblr_moe98hLu3B1rqqjiqo1_500

Ai primi che partiranno…. e a quelli che rimarrano….a tutti una bella domenica!