Archivi categoria: Arredo e design

Guizzo poetico: gioielli Sicis

L’intuizione di dedicarsi al mosaico proponendosi l’obiettivo di trasferirlo dal limbo della storia all’era contemporanea, ha dato vita nel 1987 a quella che si confermerà, a distanza di oltre un ventennio, l’azienda leader nel suo settore, SICIS. La creatività, la tecnologia e la sperimentazione hanno accompagnato SICIS in questo primo trascorso, ed oltre ad aver dato conferma a quella lontana lungimiranza coltivata agli albori, ha dato vita a prestigiose realizzazioni in ogni parte del mondo di cui è protagonista. Concepire il mosaico non come semplice prodotto da rivestimento, ma come strumento di comunicazione, espressione di tendenze, mode, stili di vita.

Dal 25 Novembre, data di inaugurazione, SICIS è anche a Roma, prezioso, come un forziere, raccolto, come un intimo nido. Un piccolo showroom nel cuore della capitale, dove accogliere i propri clienti: in via Tomacelli 26.

Ma la novità più grande è che l’alta gioielleria entra a far parte del variegato mondo di SICIS. Dopo l’arte e il design, al di là del decoro architettonico, il mosaico diventa gioiello, e così SICIS dà vita a un nuovo progetto: SICIS Jewelry.

Da una antica tradizione del XVIII secolo, in cui i mosaici venivano eseguiti con la tecnica dello smalto tagliato; passando per la seconda metà del ‘700 in cui l’invenzione della tecnica della filatura della pasta vitrea diede la possibilità di creare tessere infinitamente più piccole, i micromosaici; fino ad arrivare all’invenzione dei malmischiati, dove la tavolozza cromatica diventava veramente illimitatata. Ed è proprio da questa tradizione che scaturisce l’ispirazione dei maestri del mosaico SICIS Jewelry. Sicis ha riacceso l’unicità di oggetti esclusivi rivisitando il micromosaico, oltre la memoria. Al lustro dell’oro e delle pietre preziose, si somma l’arte musiva: e nasce il micromosaico contemporaneo: un’esclusiva firmata Sicis.

Link: www.sicis.it

Small Entities: “entità” plastiche

entity 20 degusto Mebel
entity 20 ed entity 16 degusto Mebel

Small Entities è la futuribile collezione ‘design for food’ realizzata da Marco Maggioni per Mebel. Non semplici oggetti, ma vere e proprie “entità” plastiche, dalle linee morbide e decise, adatte a impreziosire ogni ambiente di utilizzo e collocazione, dalla casa al bar, passando per il ristorante e l’hotel.
Essenziali ma, originali, questi modelli fondono innovazione e tradizione, evocando con le proprie linee un parallelo mondo immaginifico. Sono realizzate in melamina purissima attraverso un processo di produzione bicolore all’avanguardia. La finitura a effetto vetrificato garantisce loro qualità, colore e luminosità nel tempo.

Le semplici e moderne geometrie e gli originali accostamenti cromatici si prestano a molteplici utilizzi e possibilità di abbinamento, sia che si seguano le combinazioni proposte dal catalogo sia che si lasci correre la fantasia creando nuovi stili personalizzati per i diversi contesti.

Questo che vi propongo oggi, è un set per finger food composto da un vassoio rettangolare in melamina 100% e sei bastoncini bianchi in ABS Dimensioni: 320x100x23 mm dal nome Entity 20 Degusto; e un set degustazione composto da vassoio rettangolare e 6 cucchiai bianchi in melamina 100%
Dimensioni:  320x100x23 mm dal nome Entity 16 Degusto.

link: http://www.mebel.it

Beosound 8

Beosound8

Le feste sono finite…..e mi voglio ascoltare un pò di buona musica …. cosa di meglio di questo gioiello tecnologico della Bang & Olufsen?

E’ un bellissimo oggetto di arredo dal design elegante e lo potete spostare da una stanza all’altra o appendere alla parete. Tutto ciò che serve è una presa di corrente, il lettore musicale e un desiderio di qualità del suono. Si può utilizzare inserendovi nel supporto regolabile un iPad, iPhone o iPod.

La riproduzione di musica dal proprio telefono, un computer o media player ti dà il vantaggio di un ambiente di navigazione familiare. Inoltre, è ora possibile scaricare una versione App per il BeoPlayer collegata ad iPad , iPhone  o iPod . È anche possibile regolare i livelli sonori e saltare le tracce in modo rapido e conveniente.
Per abbinare il vostro gusto personale alla stanza viene fornito il cavo di alimentazione  in nero e in bianco con particolari in alluminio. Quando si sente il bisogno di aggiungere un tocco di colore alla sala, l’elenco delle opzioni comprende sei copertine per altoparlanti in tessuto blu lavanda, viola, verde, giallo, nero e bianco.

www.bang-olufsen.com/beosound8

Gaetano Pesce per Meritalia

Pesce collezione Meritalia showroom

Ritorno con un articolo dedicato a Gaetano Pesce e  “Edizioni del Pesce”.

Pesce collezione Meritalia showroom

Meritalia e Gaetano Pesce hanno presentato in anteprima “Edizioni del Pesce” con un evento a Milano presso lo showroom Meritalia di via Durini, tenutosi il 4 novembre scorso. Oggi vi propongo le foto di quell’evento, a cui, purtroppo, non sono potuta andare!

Some of us lamp Gaetano Pesce

Sembra un mondo onirico…..un vero CREATORE di IMMAGINI…con queste opere Gaetano Pesce ha veramente liberato tutta la sua fantasia!

Alda medium lampada Gaetano Pesce

La sua aspirazione consiste nell’attraversare il guado che separa il terreno della cultura accademica passata ed approdare su quello che sarà la scena di una profonda ed autentica trasformazione ed ampliamento dei campi culturali. Alcuni di questi continueranno ad allontanarsi dai bisogni di ogni giorno per servire delle élites sempre più ristrette. Altri, più vitali, insisteranno ad aiutare gli individui nelle loro necessità quotidiane. Con il suo design, si propone di offrire più calore, buon umore, più affezione agli spazi che ospitano la nostra vita e contribuire alla loro salute.

(http://fish-design.it)

o sole mio circle lampada Gaetano Pesce

Le “Edizioni del Pesce” si compongono in due filoni principali: il primo riguarda una collezione di oggetti dalle varie funzioni ed il secondo consiste in una serie di lampade da tavolo, da muro, da soffitto e da terra…..

Elephant Lamp

Per avere meglio un’idea completa di Gaetano Pesce, potete leggere gli altri articoli dedicati a lui, in questo blog.

link: www.meritalia.it/ ringrazio, come sempre la dott.ssa Francesca Meroni per le foto concessemi.

Pesce collezione show room Meritalia

C’è cappa e cappa…e la Befana?

Cappa Elica di Gaetano Pesce

La Befana vien di notte

con le scarpe tutte rotte,

se ne mette un’altro paio,

la Befana il 6 gennaio!

La leggenda della Befana è tipicamente italiana, negli altri paesi il 6 gennaio si festeggiano i Re Magi e la befana non è conosciuta.

A me la befana non portava più regali, che erano stati già portati da Babbo Natale, ma nella calza trovavo dolcetti, carbone dolce colorato e nero, monete d’oro in cioccolato…ero sempre molto felice quando trovavo la calza piena!

Usavamo le calze vere, e
visto che non avevamo un camino, la calza veniva appesa alla cappa, sopra il fornello.

Poi c’era il rito preparatorio della colazione da lasciare alla Befana e la mia mamma mi faceva preparare una ricca tazza di latte con i biscotti, che poi, ovviamente si sarebbe mangiata lei!

Ma, oggi, mi chiedo, dove passerà la Befana? Eh si perchè le cappe moderne sono piuttosto piccole, piatte ….abbiamo reso la vita difficile anche ad uno dei personaggi più simpatici della nostra vita di bambini!

Vi inserisco un breve viaggio nelle cappe di ultimissima generazione, che come dice la pubblicità: MASSIME ASPIRAZIONI da strumento di servizio ad elemento di design! E festeggio con voi questo rito, che forse, ormai è in disuso!

Cappa Elica modello Star
cappa elica collection
Elica space-white

Lo sapete che esiste un sito: streghemoderneriunite? se vi va visitatelo: http://streghemoderneriunite.blogspot.com  – www.elica.com/index~lg~it~mer~5.htm –  www.elica.com/

cappa Faber -kaleidos ambient-

 

Armonia e contrasto: Junco Paris

Armonia e contrasto danno origine alle bellezze delle cose!

Junco un’ artista giapponese che crea meravigliosi gioielli e delicate micro-sculture romantiche.

Sperimentare sempre qualcosa di  nuovo, questo, è il suo motto. Nelle sue creazioni coesistono il classico e il moderno. I materiali sono morbidi e duri,  le cose opache e lucide, l’utilizzo di piume, lana, strass,  combinazione di elementi contrastanti. Le immagini del suo design nascono, spesso, dal materiale stesso.
Insomma, Junco fa accessori per farli vivere ogni giorno addosso alle persone!

Quindi, se passate per Parigi nel quartiere di Marais, andate a dare uno sguardo al laboratorio di questa stilista, affascinante!

Io vi ho inserito le immagini di due creazioni in lana e piume, che ho comprato a Roma, da Hb di via Ugo de Carolis, ma andate a vedere il suo sito, perchè i gioielli sono veramente tanti!

JUNCO 10, rue de Poitou  Paris Tel. 0033 1 44780848 chiuso il lunedì e la domenica aperto dalle 14.00 alle 19.30    – sito:    http://www.junco-paris.com/