Archivi categoria: Arredo e design

Glamping…… Glamorous Camping

By www.kelleymoorecreativemedia.blogspot.com/

Contemplare il cielo, il sole, la luna, le stelle….abbandonarsi a contatto con una natura incontaminata….”sfogliare i petali di una rosa o mettersi a guardare i cigni che galleggiano tranquilli lungo il fiume” in assoluta libertà, come diceva Virginia Woolf……

By www.kelleymoorecreativemedia.blogspot.com/

…in un’atmosfera di relax e tranquillità o semplicemente a spasso per i campi e sognare….si può fare con il Glamping…campeggio glamour, un nuovo modo di fare campeggio …che unisce lo spirito nomade al romanticismo e al lusso…

 

By www.kelleymoorecreativemedia.blogspot.com/

…un rifugio…un campeggio….nel cortile di casa….stupenda idea….Nel sito di kelley moore for the love of design trovate bellissime immagini di una soluzione in giardino….ci sono anche le indicazioni degli arredi utilizzati…  (www.kelleymoorecreativemedia.blogspot.com/)

 

By www.queimada-agency.com/

….I popoli nomadi, offrono una favolosa risposta alle inquietudini e ai problemi del nostro tempo: l’esempio di un’esistenza fondata in armonia con la natura……..

 

By Styleswoon.com

…ecco quindi che nasce questa nuova tendenza del momento: il GLAMPING. Arriva dall’America una tendenza ormai in voga dal 2007, ma in Italia ancora poco conosciuta.

By Styleswoon.com

I Glamping mettono d’accordo tutti: si dorme su letti King Size, si cammina scalzi su tappeti persiani e si vive in uno spazio anche di 50 mq, arredato con comodini, armadi e frigo-bar; altra comodità è la presenza del bagno privato. Per servizi di questo livello chiaramente i prezzi non sono poi così bassi, variando dai 50 ai 150 euro a notte, per coloro che non vogliono rinunciare nemmeno al servizio in camera!

By blackcanyonwildliferanch.com

In Sud Africa, Kenya, Madagascar, Indonesia, Australia il trend è quello di interagire con i grandi spazi della natura, seguendo un’ottica eco-glamour, utilizzando un’architettura leggera e integrata con l’ambiente (bio-architettura)…. si possono comunque scegliere mete europee che già dispongono di numerose strutture che seguono il filone di questa tendenza, tra cui il Portogallo, la Spagna e la Francia.

 

By blackcanyonwildliferanch.com

(www.queimada-agency.com/)

http://www.tricoiredesign.com/

http://www.styleswoon.com/

By ecoo.it

SOLELUNA

C’è SOLELUNA dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco, c’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco c’è SOLELUNA dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco c’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco certe sere amico mio mi viene in mente come certe sere prima di dormire io ripenso a quanto è complicato il cuore e dico lo sa solo DIO come è difficile andare fino in fondo nelle scelte che si fanno come è difficile restare al mondo vivere coerentemente vivere in mezzo alla gente scegliere quello che è buono distribuire agli amici il perdono (….)

E sono albero e poi sasso sono un gabbiano che diventa cielo e sono pioggia e lampadina e sono un asino che prende il volo e sono un pesce che diventa cane sono un cavallo che diventa sedia una matita che disegna case e queste case che diventan pane e questo pane che diventa vino e sono un vecchio che torna bambino c’è SOLELUNA dentro di me c’è l’acqua e c’è il fuoco c’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco c’è SOLELUNA dentro di me c’è SOLELUNA dentro di me c’è SOLELUNA dentro di me c’è l’acqua e c’è il fuoco c’è troppo e c’è poco dentro di me.

(Lorenzo Jovanotti)

Soleluna – Jovanotti –

 

THE SECOND LIGHT

THESECONDLIGHT - VONDOM -

VONDOM propone THE SECOND LIGHT, rappresentato da 2 elementi outdoor-indoor, un tocco  di freschezza e design. Le lampade THE SECOND LIGHT sono fabbricate in resine tecniche di polietilene ed acciaio inossidabile. La sua lampada è stagna. VONDOM propone questa lampada in diametro 38 x 50 cm. di altezza e, in una versione ancora più grande di diametro 75 x 100 m. di altezza.

THE SECOND LIGHT può essere utilizzata con lampada a basso consumo bianca o a colori, come con LED’s RGB. L’opzione di LED si accompagna di un telecomando per spegnere ed accendere la lampada e cambiare il colore (7 colori: bianco, azzurro, rosso…), sia in dinamico che in statico. I sofisticati ed attuali colori dei LED’s si integrano per trasformare qualunque spazio, creando un ambiente armonico e personale.

http://www.vondom.com/

THESECONDLIGHT - VONDOM -

Luisa Bruni e la poesia dell’attimo….

Con Plink ha fermato l’attimo come in un fotogramma….(*)

Con cra…cra si ispira all’haiku per lasciarci nell’animo un’emozione scenica da completare con l’immaginazione…

Con ATOLLO ha fermato l’immagine di una visione aerea di terre emerse affioranti in un mare immenso….

Con FONDALI si è ispirata alle trasparenze marine che celano tesori sommersi…

….e non è più occidente, spinge la curiosità umana a sperimentare con i 5 sensi quello che non è altro che un abile “artifizio”….

Cra…Cra

cra…cra -argento, oro,bronzo, resina – Luisa Bruni

Nel vecchio stagno

una rana si tuffa.

Rumore d’acqua.

 

una poesia semplice e istintiva, fatta per lo più di immagini, che arriva dritta al cuore….l’haiku!

…e la rana deve ancora arrivare o è saltata via?…..in realtà Luisa Bruni ha rappresentato il vuoto…

….stupendo!

cra…cra -argento, oro,bronzo, resina – Luisa Bruni

ATOLLO

Serie di anelli composti da una base in argento, una lastra di resina colorata e una parte superiore in vari metalli.

“I (also) have a dream! “Pack” “Krakatoa” – Luisa Bruni –

La trasparenza della resina lascia intravedere il fondale del mare dato dalla base in argento che una volta incisa e martellata crea effetti luminosi che ricordano i riflessi del sole sul mare.

Pack argento, resina – Luisa Bruni –

FONDALI

Giocare con il tempo. Suggestioni di epoche passate.

Klondike argento,resina,sassi,foglia d’oro – Luisa Bruni –

L’età dell’oro, con le sue ricerche nel “Klondike” o il nostro passato più antico in “Times Old Roman”, con uno sguardo sulle anfore che giacciono sul fondo delle acque azzurre del Mediterraneo.

Times Old Roman argento,resina – Luisa Bruni – 

…..e non è più occidente

Profumi, colori, voci, rumori… mercato.

….e non è più occidente – Luisa Bruni –

Sacchi ricolmi di spezie profumate che sembrano essere messi lì solo per la gioia degli occhi, una sorta di “via delle spezie”, un rimando ai racconti di viaggi descritti da romanzi e viaggiatori, quando ancora il medio oriente era il paese di principesse dalle “mille e una notte”.

…..e non è più occidente -Luisa Bruni –

Fotografie di Rodolfo Fiorenza Gianni Falconieri Luisa Bruni

Testi, in parte, tratti dal sito di Luisa Bruni

 

http://www.luisabruni.com

(*)articolo dedicato interamente a PLINK in arredoeconvivio.com:

http://arredoeconvivio.com/arredo-e-design/luisa-bruni-e-la-poesia-dell%E2%80%99attimo%E2%80%A6/


Ivy….. Edera

Ivy, designer Paola Navone per Emu

Ivy, designer Paola Navone, per EMU è interprete di un concetto di design per outdoor living: il soggiorno industriale interamente realizzato in acciaio. (del 2008)

Richiama l’immagine della pianta rampicante, appunto dell’edera, che piano piano, ingloba tutto quello che trova….

Ivy, designer Paola Navone per Emu

Al salotto si aggiunge una serie di tavoli caratterizzati dalla gamba in maglia metallica di lamiera stirata, che riprende il gioco di vuoti volumetrici caratteristico della collezione.

 

Ivy, designer Paola Navone per Emu

Design lineare e rigoroso: una linea di tavoli rettangolari dalle grandi dimensioni, disponibili con piano in lamiera goffrata antigraffio e con lamiera abbinata al teak in doghe; una linea di tavoli Contract in formati diversi, con gamba centrale in maglia metallica.

 

Ivy, designer Paola Navone per Emu

Completano la serie la sedia e la poltroncina in lamiera stirata a maglie larghe e tondino metallico, dal design essenziale e flessuoso.

La combinazione di questi materiali assicura caratteristiche di massima comodità, per sedute sinuose e morbide, che aderiscono perfettamente alle linee del corpo. Le forme leggere e minimali delle sedute, in abbinamento ai grandi tavoli della serie, permettono confortevoli condizioni di utilizzo anche per un gran numero di commensali e la possibilità di essere facilmente impilate.

Ivy, designer Paola Navone per Emu

Il pouf Ivy oltre ad essere una pratica e leggera seduta, di sera si trasforma in una fonte di illuminazione grazie all’energia solare, per un tempo che va dalle 4 alle 6 ore.

www.emu.it/

 

Ivy,e Floora - designer Paola Navone e Chiaramonte- Marin, per Emu

EDERA PRIMAVERILE

 

Le edere rigerminanti salivano

pel vecchio muro scrostato

con un impeto di giovinezza;

si attorcigliavano alle

travi della tettoia come a tronchi vivi;

coprivano i mattoni

vermigli d’una tenda

di piccole foglie cuoiose,

lucide, simili a laminette di smalto;

assaltavano le tegole

allegre di nidi: vecchi e nuovi nidi

già cinguettanti

di rondini in amore.

 

Gabriele d’Annunzio

Ivy, designer Paola Navone per Emu

Fantastico domestico

Fantastico Domestico - Seletti -

Balene, galline, conigli e maiali sono i protagonisti di questa collezione di cestini in metallo verniciato. Un immaginario zoo domestico che sembra uscito dal mondo delle favole. Per una tavola sospesa tra realtà e fantasia…

 

Fantastico Domestico - Seletti -

Design: Valentina Carretta/Fabrica

Seletti

http://www.seletti.it/

Fantastico Domestico - Seletti -
Fantastico Domestico - Seletti -

Mistral: un vento di Maestrale è nell’aria….

Mistral -moooi-milano fuori salone 2011

Solo una bella ombra, solo un po’ di luce brillante nel buio…. un’idea spumeggiante, semplice, efficace…..quello che ognuno di noi vorrebbe per liberarsi dal calore e dalle mosche… …benvenute… aria fresca e luce!

Che meravigliosa estate sarà.!!!!!

Mistral -moooi-milano fuori salone 2011

Viscosa PVC laminato e struttura in metallo, corpo cromato, pale MDF e diffusore in vetro.

Esite in tre colori: bianco, biancastro, e marrone scuro.

Mistral è disponibile smontato, l’assemblaggio va richiesto!

Design Moooi Works 2010

Photographer: Nicole Marnati

http://www.moooi.com/

Mistral -moooi-milano fuori salone 2011

Maestrale


S’è rifatta la calma
nell’aria: tra gli scogli parlotta la maretta.
Sulla costa quietata, nei broli, qualche palma
a pena svetta.

Una carezza disfiora
la linea del mare e la scompiglia
un attimo, soffio lieve che vi s’infrange e ancora
il cammino ripiglia.

Lameggia nella chiaria
la vasta distesa, s’increspa, indi si spiana beata
e specchia nel suo cuore vasto codesta povera mia
vita turbata.

O mio tronco che additi,
in questa ebrietudine tarda,
ogni rinato aspetto coi germogli fioriti
sulle tue mani, guarda:

sotto l’azzurro fitto
del cielo qualche uccello di mare se ne va;
né sosta mai: perché tutte le immagini portano scritto:
“più in là!”.

(Montale)