Archivi categoria: Arredo e design

White moka di Inkiostro Bianco

White moka di Inkiostro Bianco (carta da parati)

Davide professionalmente nasce come fotografo di moda ed interni; negli ultimi anni a questa attività affianca anche una più specifica ricerca artistica che ha prodotto lavori esposti presso note gallerie d’arte contemporanea di Milano, Roma, Venezia, Berlino e Lugano. Lavora sulla foto e sull’installazione, in una zona sottile tra memoria, contaminazioni e progressivi sfalsamenti di piano. La sua ricerca si svolge in direzioni molteplici indagando materiali, supporti, oggetti. La sua opera è un incessante esercizio interessato a congiunzioni, nessi, rapporti tra idea e forma, tra tracce e decifrazioni. Versioni disponibili: 2 tagli di immagine. SUPPORTICARTAVINILICA: un supporto formato da due strati.

White moka di Inkiostro Bianco (carta da parati)

Il lato superiore stampabile, in vinile, e sul retro un foglio di TNT (tessuto non tessuto) che conferisce elevata stabilità dimensionale durante le fasi di applicazione e asciugatura del prodotto, oltre che estrema facilità di montaggio e di eventuale rimozione dello stesso. FIBRA DI VETRO – EQ•DEKOR: il rivestimento dalla duplice funzione decorativa e protettiva realizzato in collaborazione con Mapei. Un’armatura in tessuto bidirezionale in fibra di vetro con caratteristiche di maggiore stabilità, efficienza, leggerezza e flessibilità. EQ•Dekor offre elevate prestazioni strutturali che permettono di minimizzare il rischio di distaccamento di componenti dalle pareti anche in caso di terremoto.

White moka di Inkiostro Bianco (cartada parati) Appartamento DGM a Matera / photo © Pierangelo Laterza

Artista Davide Lovatti

Carta da parati artistica – Linea Collection 2014

Caraffa Egg 

Design by SEBASTIAN BERGNE DESIGNERBOX 10

Caraffa Egg
 Caraffa Eggs Design by SEBASTIAN BERGNE DESIGNERBOX 

La caraffa Eff gioca su regole fisiche e assume qualsiasi posizione: inclinata a destra o a sinistra, il contenitore si anima a suo piacimento rispettando la pregiatezza del contenuto. Un bijou dadegustare sul vostro tavolo! Egg è la ricerca del designer iniziata nel 2008 intorno al vino e ai suoi accessori. L’oggetto incarna un personaggio gioioso che partecipa alle feste. Ogni caraffa in vetro soffiato a bocca è unica. Abbina rotondità della forma e rigidità del beccuccio per versare. L’ovale sistabilizza grazie ad una semplice calla in sughero che risolleva la forma e glipermette di evolvere in tutte le posizioni.

Caraffa Egg
Caraffa Eggs Design by SEBASTIAN BERGNE DESIGNERBOX

Designer Box propone un concetto unico: star del design internazionale immagina di volta in volta un oggetto inedito, introvabile altrove. Prodotto in piccola serie, per un solo mese dai migliori artigiani, ogni oggetto è accuratamente imballato in uno splendido cofanetto in legno chiaro numerato. Gli stampi sono sistematicamente distrutti dopo la produzione per preservare l’unicità dell’oggetto e “aumentarne” il suo valore nel tempo.

Living Coral – colore dell’anno 2019

Living Coral – colore dell’anno 2019

 

“È un colore che celebra la vita”

Con tutto quello che accade oggi, abbiamo cercato un colore che comunicasse umanità, in risposta alla disumanizzazione di questa era digitale. Questo colore reca conforto e ci fa sentire bene. Abbiamo voglia di giocare, di leggerezza”.

Laurie Pressman, vice presidente del Pantone Color Institute . 


Living Coral – colore dell’anno 2019

Pantone ha annunciato che il Living Coral è il colore dell’anno 2019.

Il colore Pantone 2019, identificato dal codice PANTONE 16-1546 Living Coral, è una tonalità di arancio dorato che, secondo Pantone, simboleggia un “bisogno innato di ottimismo”.  Ma il colore scelto per il 2019, con il suo rimando al corallo, è anche un riferimento esplicito al tema delle risorse naturali in via di esaurimento e alla natura da cui otteniamo energia: le barriere coralline sono una parte fondamentale dell’ambiente, proteggono e costruiscono gli ecosistemi marini, aiutano a filtrare l’acqua e permettono la riproduzione della vita marina.

Living Coral – colore dell’anno 2019

Con i cambiamenti climatici e le altre minacce ambientali che stiamo affrontando, questo color corallo e il suo legame con la natura sono particolarmente importanti.

Living Coral – colore dell’anno 2019

Questo rosa corallo vibra di tenerezza retrò. Diventerà il big di tecnologia, cosmesi, accessori, abiti e oggetti di design. E naturalmente la gioielleria con la rivisitazione di lacche e pietre naturali rubate dal fondo del mare.  Vigoroso ma anche tenue, il color corallo in tutte le sue sfumature contagerà il trucco, con fard, smalti e rossetti come un po’ ha già fatto nel recente passato con Giorgio Armani e Chanel. Bissando il successo del verde e del viola che hanno invaso le nostre vite negli ultimi due anni.

Living Coral – colore dell’anno 2019

Corallo anche in salotto e sulla tavola, corallo coi gerani sul balcone e con il packaging dei profumi. Se entri già oggi da Sephora le confezioni regalo sono tutte nel nuovo colore del 2019. Da Chanel per la prossima primavera estate hanno già sfilato le borse in Living Coral, come pure sulle passerelle di Acne, Vivetta e Marc Jacobs. Un rosa-rosso che esplode di umanità e di gioiosa nostalgia anche nei completi in maglia e nei sandali da sera come quelli di Simone Castelletti.

Living Coral – colore dell’anno 2019

Galleggianti … e la leggerezza del marmo si fa poesia… Moreno Ratti

Galleggianti – Moreno Ratti

È in marmo, ma galleggia. Questo vaso svela una leggerezza inaspettata e ci regala una ninfea di marmo, con cui creare composizioni floreali fluttuanti.


Galleggianti – Moreno Ratti

Una collezione di vasi di marmo fluttuanti sull’acqua….  La leggerezza è allora grazia sottile, eleganza e unicità; fragilità e trasformazione… la leggerezza è il saper esprimere l’essenza.

Galleggianti – Moreno Ratti

È un cilindro cavo in marmo apuano, disponibile in diverse misure e in diverse finiture (Bianco di Carrara, Bardiglio e Calacatta). Ispirato ai blocchi che sostano nei piazzali di cava (che dopo la pioggia si trasformano in piccole piscine come ha spiegato il designer), nonostante il materiale resta sospeso a pelo dell’acqua.

Galleggianti – Moreno Ratti

Il design contemporaneo ci ha abituati ad interpretare il marmo con un nuovo senso di leggerezza, ma che potesse addirittura fluttuare sull’acqua come una ninfea …. Veramente rivoluzionario!

http://www.morenoratti.com/

 

DROP TABLE…COME UNA GOCCIA D’ACQUA – JUNYA ISHIGAMI

DROP TABLE – JUNYA ISHIGAMI

Drop Table, oggetto scultura dall’estetica pura e da una nitida poetica, distorce la percezione dello spazio e modifica le distanze tra gli oggetti come un miraggio.


DROP TABLE – JUNYA ISHIGAMI

 

“A prima vista, sembra un tavolo esile e rotondo, ma se lo si guarda da più vicino, si nota che la parte inferiore del piano ha la curvatura di una lente. Quasi come se vi fosse dell’acqua che lentamente sgocciola. Un invito a percepire nella trasparenza, le gocce d’acqua che si formano. Il piano trasparente distorce la percezione dello spazio e modifica le distanze tra gli oggetti, come un miraggio. Sulla superficie sono disposti diversi oggetti che si fondono nell’immagine prodotta in maniera armonica e uniforme.” (Junya Ishigami)

 

DROP TABLE – JUNYA ISHIGAMI

Oggetto scultura trasparente che utilizza il plexiglass come strumento di rappresentazione e di deformazione spaziale a cui si affianca la linea Family. La realizzazione di Drop Table è resa possibile grazie all’impiego di complessa tecnologia abbinata all’artigianalità tipica dell’approccio industriale dell¹azienda che ha saputo trovare la soluzione per realizzare un progetto che sembrava quasi impossibile.

DROP TABLE – JUNYA ISHIGAMI


Piano ricavato dalla lavorazione con macchina a controllo numerico a 5 Assi di una lastra di Plexiglas® GS colato,da 2000x3000mm e spessore di 70mm.‎ Lavorazione di oltre 30 ore per 2 operazioni di sgrossatura e 3 di finitura a cui si aggiungono altre 2 lavorazioni di levigatura e 3 di lucidatura (pasta abrasiva, cera lucidante e polish di finitura),eseguite manualmente, per ulteriori 20 ore di lavorazione.‎ I fori passanti per l’innesto delle gambe all’interno del piano sono ottenuti dalla macchina, per interpolazione.‎ Le gambe sono ricavate da 3 Cilindri colati in Plexiglas® GS,lavorati a macchina per ottenere il ribassamento che permette l’innesto al piano, a cui si aggiungono le lavorazioni di levigatura e lucidatura eseguite a mano.‎ Risultano 3 gambe diverse per innesto e inclinazione da terra.‎ Drop Table è prodotto in serie numerata e limitata, firmata dall’Artista.‎

DROP TABLE – JUNYA ISHIGAMI

Design Junya Ishigami, 2010

https://livingdivani.it/it/