Vito Nesta: “Primitive” per Les Ottomans

Vito Nesta: “Primitive” per Les Ottomans

Cuscini di seta fatti con pennellate dal segno primitivo, sono i tessuti di Les Ottomans che saranno presentati a Parigi durante i giorni di Maison&Objet.

Vito Nesta: “Primitive” per Les Ottomans

Vito Nesta disegna le sete con pennellate di colore ad acquarello che spiccano su un fondo bianco. Macchie di colore sovrapposte, non semplici puntini galleggiano come boe in mare rievocando i nostri ricordi.

Vito Nesta: “Primitive” per Les Ottomans

L’idea della home collection Les-Ottomans – il nome ricorda lo storico albergo5 stelle che affaccia sul Bosforo, alle porte dell’Asia –  è un felice incontro tra Oriente e Occidente. I cuscini, per esempio, sono realizzati sia in velluto che in ikat di seta, stupiscono e arredano grazie alla vasta gamma di combinazioni cromatiche, disegni e tessiture geometriche, floreali o puramente grafiche. Diverse dimensioni di pois, righe, zig zag o greche dove i grigi fondi si miscelano a sfondi dai mille contrasti. Dove il rosso domina e spazia dal carminio al sangue di bue e al burgundy o dove il verde può essere denso di vivacità o quasi metallico quando si affianca al blu e al giallo pompeiano.

Vito Nesta: “Primitive” per Les Ottomans

www.les-ottomans.com/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *