Design di sale: Erez Nevi Pana

Erez Nevi Pana

 

Il decadimento come parte del progetto …

 


Erez Nevi Pana

Il sale è come la cenere, un sinonimo dell’albedo: è la pietra bianca, il sole bianco, la luna piena, la fertile terra bianca, purificata e calcinata ecc.. Uno dei principali significati del sale è quello di anima, come sostanza bianca e in quanto “donna bianca”, il sale cristallino, il sal magnesiae nostrae (per gli alchimisti la magnesia ha di norma il significato di sostanza arcana), è una “scintilla dell’anima del mondo”. (nellanimoantico.blogspot.it)

Erez Nevi Pana

Erez Nevi Pana si è diretto nel punto più basso del pianeta, ad Embokek, la zona più meridionale del Mar Morto per elevare il sale, elemento dominante di questa terra, a design. Dopo una fase di realizzazione dei suoi pezzi in legno in un laboratorio a Tel Aviv, il designer israeliano immerge le sue realizzazioni nelle acque salatissime del Mar Morto per poi riprenderle dopo un lungo o breve periodo di vita subacquea e renderle oggetti di design.

Erez Nevi Pana

Otto pezzi per ogni oggetto, un design da collezione, in cui la natura è profondamente coinvolta nel processo di produzione. È proprio questa l’anima del suo pensiero: l’unione del mare, del sole, dell’elemento naturale con un design che si trasforma quasi in arte concettuale. I materiali non convenzionali e la sperimentazione di processi naturali e sostenibili rendono estremamente originali e sopra le righe le opere del designer israeliano che si è spinto anche a pensare al sale come vero e proprio materiale da costruzione.

Erez Nevi Pana

http://papipana.com/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *