Cinema all’aperto… per le serate estive!

cinema all’aperto fai da te

Come creare un cinema all’aperto nel giardino sul retro


cinema all’aperto fai da te

Se avete particolarmente amato la scena del primo appuntamento tra Max e Fanny, seduti a un tavolo all’aperto, mentre su di un maxi-schermo stanno proiettando una serie di immagini tratte da vecchi film francesi e in sottofondo scorrono le note di “Boum” di Charles Trenet… (si insomma sto parlando del film Un’ottima annata… )

cinema all’aperto fai da te

… se per un momento vi siete fatti trascinare dalla magia di quel posto potete ricrearlo in piccolo anche voi…

cinema all’aperto fai da te

Sfrutta al massimo le serate estive ospitando una serata al cinema all’aperto nel tuo giardino.

cinema all’aperto fai da te

Schermo cinematografico fai-da-te

Ricordi dei cinema drive-in …


Buona visione!

TRIBÙ collection by Ludovica + Roberto Palomba

 TRIBÙ collection by Ludovica + Roberto Palomba per cc-tapis

Tre nuovi tappeti, Kiso, Swazi e Mata, che, attraverso l’inedito accostamento di colore e materia, evoca l’estetica delle culture tribali.


TRIBÙ collection – Swazi- by Ludovica + Roberto Palomba per cc-tapis

Un progetto che si basa sull’ “evocazione” di memorie di viaggio e di emozioni materiche‘, raccontano i designer. ‘Una sorta di carnet de voyage che si riempie di scenari e colori proprio come i viaggiatori dell’Ottocento che con i loro acquarelli rendevano i ricordi indelebili. Frammenti di colori, tessuti e di materie che assieme danno vita a decori tribali e criniere di strani animali fantastici.

TRIBÙ collection – Kiso Cipria – by Ludovica + Roberto Palomba per cc-tapis

Tutti i tappeti cc-tapis® sono interamente annodati a mano da esperti artigiani Tibetani in Nepal.

TRIBÙ collection – Kiso Black – by Ludovica + Roberto Palomba per cc-tapis

Un grande rispetto per i materiali e per la cultura di questo mestiere ancestrale si riflette nell’approccio “eco-friendly” di ogni fase produttiva, dalla scelta delle lane himalayane più morbide e filate a mano, fino all’utilizzo di acqua piovana purificata per il lavaggio del manufatto finito, rendendo ogni tappeto cc-tapis ancora più unico.

TRIBÙ collection – Mata – by Ludovica + Roberto Palomba per cc-tapis

http://www.cc-tapis.com/product/tribu-collection/

Strandkorb [cesta da spiaggia]

Strandkorb, Meer, Ostsee, Küste, Strand, Malerei

Scoprire il Nord della Germania può essere una grande esperienza… la costa tedesca e di Warnemünde spalanca gli occhi verso un mondo nuovo e racconta un modo di vivere la spiaggia diverso da quello a cui siamo abituati… solitaria ma non di certo malinconica.


Strandkorb

Il re della spiagge sull’Ostsee, come viene chiamato qui il Baltico (ovvero il Mare dell’Est), è il vento che plasma tutto come se non ci fosse un domani. La costa da queste parti è bassa e si alza solo nei punti in cui il vento ha costruito delle splendide dune.

Strandkorb

Qui, al mare, ci si copre più che scoprirsi, ci si butta in acqua per temprare corpo e spirito più che per rinfrescarsi. Non esistono ombrelloni. Il bisogno primario qui è ripararsi dall’aria che può essere fresca o fredda, anche nei giorni più caldi dell’estate.

Strandkorb

Ecco la nascita delle Strandkorb, vere e proprie ceste di vimini mobili, con la possibilità di girarle in modo da voltare le spalle alla direzione del vento. Normalmente ci si sta dentro in due, sono dotati di poggia-piedi e spazi dove riporre anche una buona bibita. La spiaggia non si vive a giornate ma ad ore. La vita al mare è fatta di passeggiate, di una fetta di torta, di un panino col pesce e un paio d’ore passate a contemplare un paesaggio nordico racchiusi dentro ad uno Strandkorb.

Strandkorb

Le Strandkorb, sono state ideate nel 1882 da Wilhelm Bartelmann ed è realizzata con salici e canne. La sua nascita è dovuta a un’anziana signora affetta da dolori reumatici per nulla disposta a rinunciare a delle sane vacanze al mare. La signora avanti negli anni chiese allora a un cestaio, Wilhelm Bartelmann, di venirle incontro. La poltrona Strandkorb è diventata  così un simbolo delle spiagge tedesche.

Strandkorb

…Senza di esse le spiagge del Mar Baltico e del Mare del Nord non sarebbero più le stesse!

https://www.sonnenpartner.de

Tres Vegetal di Nani Marquina ed Elisa Padron

Tres Vegetal di Nani Marquina ed Elisa Padron

La collezione Tres riflette la passione per l’artigianato di nanimarquina ed è stata precedentemente ampliata a gennaio 2017 con i modelli Tres Stripes e Tres Textura, oltre a introdurre nuovi colori.


Tres Vegetal di Nani Marquina ed Elisa Padron

Ora una nuova versione viene introdotta nella famiglia: il nuovo modello Tres Vegetal, che presenta uno stile rustico grazie all’uso della canapa. Questa fibra filata a mano è stata scelta per la sua natura biodegradabile, leggera ma resistente e, soprattutto, per connettersi con la passione del marchio per la natura.

Tres Vegetal di Nani Marquina ed Elisa Padron

La bellezza di questa collezione, una trama piatta creata in India, risiede nelle irregolarità generate dall’incrocio delle fibre e dei loro diversi spessori, ma anche nelle tonalità delle fibre beige, avorio o bianco sporco.

Tres Vegetal di Nani Marquina ed Elisa Padron

https://nanimarquina.com/collection/tres-vegetal/

 

La bellezza dei tropici colombiani -Tucurinca

Tucurinca Rafael Zúñiga 30-70

30 –70 è una collezione disegnata da Rafael Zúñiga per Tucurinca, compagnia con base a Santa Marta, in Colombia, che vuole celebrare la bellezza dei tropici colombiani ed esaltare le tradizioni di quei luoghi.


Tucurinca

Con l’aiuto di artigiani del posto, ogni pezzo è stato sapientemente intrecciato a mano in un materiale inusuale per la tradizione, ma semplice da lavare e particolarmente adatto agli esterni. I due colori in contrasto scelti sono il rosa e il blu elettrico che portano a termine la missione di esportare in tutto il mondo la solarità del popolo colombiano. A seguire le altre produzioni di Tucurinca…

Tucurinca

 

https://tucurinca.com.co

“L'accoglienza sorride sempre, e l'addio se ne va sospirando”. (W. Shakespeare)