Skip to content

NEW SPRING – COS e Studio Swine

30 marzo 2017

NEW SPRING – COS e Studio Swine

 

Studio Swine ha detto della loro ispirazione

“abbiamo voluto incapsulare un’intera vita di emozioni in un istante. Per creare un’esperienza che fosse fugace, ma allo stesso tempo evocasse gioia e vitalità, anche solo per rimanere un ricordo”


NEW SPRING – COS e Studio Swine

Al Salone del Mobile 2017, COS e Studio Swine presentano NEW SPRING. Una installazione con emissioni di fiori di nebbia che esplodono ed evaporano a contatto con la pelle. Il duo, per questa esperienza multisensoriale, ha scelto il nome di New Spring per riflettere l’ottimismo e il rinnovamento che viene fornito dalla stagionalità.

NEW SPRING – COS e Studio Swine


COS sarà aperto 10,00-18,00 sul 4-9 Aprile 2017 Arti Cinema, Via Pietro Mascagni, 8, 20122 Milano.

cosstores.com/Salone

cosstores.com e facebook.com/cos

Woodnotes

29 marzo 2017

Woodnotes

Woodnotes è un’azienda di design tessile nata a Helsinki, nel 1987 ad opera della designer Ritva Puotila.


Woodnotes

Essa fonda la sua forza nell’ arte e nelle abilità tecniche dell’utilizzo dei filati di cellulosa. Produce un’ampia collezione di tappeti, sedute, tessuti, tende e pannelli divisori, servizi per la tavola e accessori; in una svariata serie di trame e colorazioni a base di pigmenti naturali.

Woodnotes

I filati, per la loro composizione, sono anallergici e antistatici.

Woodnotes

Qui alcune loro collezioni…per il resto visitate il loro sito…

 

Woodnotes

http://www.woodnotes.fi/

 

Senstone_ il pro_memoria del futuro

28 marzo 2017

 

Senstone_ Kickstarter

 

Per persone smemorate…

il nuovo dispositivo per la memoria…

si indossa come un ciondolo e spopola su Kickstarter

 


Senstone_ Kickstarter

Un ciondolo, un bracciale o una spilla che possono ascoltare e registrare parola per parola quello che diciamo e che convertono il nostro messaggio in un testo scritto direttamente sullo smartphone o sul tablet.

Senstone_ Kickstarter

È questa l’idea alla base di Senstone, una serie di piccoli accessori, diffusa da un team di programmatori ucraini su Kickstarter, per venirci in contro quando abbiamo le mani impegnate, come per esempio quando siamo al volante.

Trasmettono i dati velocemente via bluetooth e – udite udite – funzionano in ben 12 lingue…

Senstone_ Kickstarter

(Oltre alla scrittura perderemo anche la memoria…. )

http://senstone.io/

Gioielli per una Nuova Primavera – Letizia Maggio –

27 marzo 2017

Letizia Maggio – TAG – gioielli in porcellana ph:Valeria Maggio

 

Non so incontrare la Primavera – con distacco –

Sento l’antico desiderio –

Un’Urgenza a un protrarsi, mescolata,

Una Licenza d’esser bella –

Una Competizione nei miei sensi

Con qualcosa, nascosta in Lei –

E quando svanisce, il Rimorso

Di non aver visto di più di Lei –

(Emily Dickinson)


Letizia Maggio – TAG – gioielli in porcellana ph: Valeria Maggio

Parlavo di Letizia Maggio, sola la scorsa settimana, dicendo che il suo materiale d’elezione è la porcellana, e che Letizia vive la sua vita galleggiando, sospesa nell’incertezza. Le sue collezioni non sono altro che l’unico modo per soddisfare il suo bisogno personale di affrontare l’indeterminatezza dell’esistenza.

Trovo molto fashion queste “pastellose” e primaverili collane che portano un po’ di colore in questo grigiume del quotidiano…

Questa collezione si chiama TAG e consiste in piastrine in porcellana di Limoge smaltata con catene in ottone diverse tra loro, alcune delle quali vintage. E’ una collezione che Letizia riproporrà in maggio con montatura rivisitata.

Letizia Maggio –  ‘A scatola chiusa/ Sight unseen ‘ – gioielli in porcellana – gioielli in porcellana ph:Valeria Maggio

La collezione dei cubi e’: ‘A scatola chiusa/ Sight unseen ‘. I cubi hanno lo stesso spirito, l’idea è sempre quella di proporre la porcellana di Limoges in veste ‘fashion’ con questi bellissimi smalti.

E poi la collezione: ‘ so secret‘, cubi che raffigurano elementi della natura e insetti. Il tema della scatola in porcellana racchiude qualcosa di non visto, di segreto…

Letizia Maggio – ‘ so secret’ – gioielli in porcellana ph:Alice Brazzit

 

gioielli contemporanei in porcellana

e-mail / letizia_maggio@virgilio.it facebook / Letizia-Maggio-jewelry

 

 

DAVIDE GROPPI

26 marzo 2017

DAVIDE GROPPI Euroluce 2017

 

La leggerezza, la semplicità, l’emozione e l’invenzione ingredienti del lavoro di Davide Groppi. Per cercare la luce più bella del mondo …

 


MILANO DESIGN WEEK 2017 

4 – 9 APRIL 2017

EUROLUCE

International Lighting Exhibition

Milano Fair Rho

HALL 11 STAND B29 / C32

SPAZIO ESPERIENZE DAVIDE GROPPI

Via Medici 13

  1. 10.00 am / 9.00 pm

ACCORDI” Via Orobia 15. I “fili” di Davide Groppi e Paola Lenti si intrecciano nell’ allestimento presso gli affascinanti spazi industriali di via Orobia. Storie fatte di esplorazione ed autenticità, narrazione e passione. Come in tutti i progetti di Davide Groppi la luce non è solo pensata per illuminare, ma anche per raccontare storie, conferire significati e disegnare metafore. L’allestimento di via Orobia rappresenta un’occasione per vivere un’autentica esperienza multisensoriale e staccarsi, per un attimo, dalla rumorosa Milano.

“JAPANESE MODERN VINTAGE” SANWA COMPANYLargo Treves 5, ingresso Via Solferino

http://davidegroppi.com/

 

DE CASTELLI – FUORI SALONE MILANO 2017

25 marzo 2017

DE CASTELLI – FUORI SALONE MILANO 2017

 

De Castelli si presenta a Milano con tre progetti che rappresentano le diverse anime dell’azienda: i prodotti d’autore, la ricerca sui materiali frutto del know how tecnologico e di alto artigianato, le sperimentazioni in partnership con Paola Lenti.


Nello stand in fiera TRACING IDENTITY, un progetto tutto al femminile in cui 7 designer donne hanno realizzato una collezione di arredi in metallo dal deciso protagonismo espressivo: Alessandra Baldereschi, Nathalie Dewez, Constance Guisset, Francesca Lanzavecchia, Donata Paruccini, Elena Salmistraro, Nika Zupanc hanno valorizzato le potenzialità dei metalli e delle finiture De Castelli con progetti dal contenuto emozionale, empatico, narrativo. Una special edition di elementi interior in cui

le opere realizzate hanno tutte una precisa funzionalità e una forte presenza volumetrica.

Nel Flagship store in centro città COLOR RHYTHM, un’installazione di Elisa Ossino che racconta la fascinazione per le variazioni tonali che i processi di ossidazione conferiscono al rame e all’ottone. Le possibilità cromatiche e pittoriche sono indagate componendo le lastre in una scultura cinetica dal forte impatto visivo che dialoga con lo spazio.

Nel Nuovo Spazio Paola Lenti, De Castelli ha tradotto il linguaggio progettuale di Paola Lenti realizzando Tela, un tessuto metallico in rame ossidato dove la stratificazione delle diverse lavorazioni crea una magia di colori cangianti che si rincorrono in una trama a doppio intreccio.

Nei diversi allestimenti delle stanze, le varianti di Tela diventano una preziosa boiserie e amplificano la grande scultura-camino.

DE CASTELLI – FUORI SALONE MILANO 2017
per Paola Lenti- Tela-


COLOR RHYTHM

De Castelli Flagship Store

Corso Monforte 7, Milano

04-09 April 2017
h 11 a.m. – 8 p.m. 


“ACCORDI”, by Paola Lenti

via Orobia, 15 Milano

4-8 April 2017, h. 10 a.m. – 10 p.m. 

9 April 2017, h. 10 a.m. – 8 p.m.


http://www.decastelli.it/

  • NOTE

    questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, non può pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7/03/2001.
    Se troverete su questo Blog un'immagine o una creazione grafica che non è di pubblico dominio e/o che non dovrebbe essere presente, per favore contattatemi e la grafica in questione verrà immediatamente rimossa.

    Le immagini inserite nel presente blog sono state precedentemente autorizzate dai rispettivi detentori dei Copyright.